logo
Stai leggendo: Come scurire i capelli in modo naturale: 6 metodi che funzionano

Come scurire i capelli in modo naturale: 6 metodi che funzionano

Il cacao, il caffè, la salvia, il tè verde, le polveri vegetali: ecco quali sono i segreti per scurire i capelli in modo naturale, ottenendo una tonalità più decisa.
tangle teezer, vertigine capelli

Come scurire i capelli in modo naturale, ottenendo un effetto d’impatto ma che non stravolga eccessivamente il look?

A volte più che rivoluzionare del tutto il proprio aspetto si vuole piuttosto dare solo un tocco di novità, magari giocando un po’ col colore dei propri capelli. Una sfumatura ramata sulla chioma castana, un colore più dark sui capelli marroni o magari solo un po’ di luce ai capelli corvini che hanno perso di intensità: per ottenere questi effetti non è necessario rivolgersi necessariamente a un esperto.
Certo, i saloni dei parrucchieri offrono molti servizi per scurire i capelli, a base di riflessanti o tinture. Molti di questi prodotti sono piuttosto aggressivi e si possono sostituire con qualcosa di più naturale. Ed economico! Si può infatti ricorrere a diversi ingredienti che, grazie alle loro proprietà, consentono di agire sul colore del capello ridandogli vita e sono tutti ingredienti comuni e facili da reperire.

Come scurire i capelli in modo naturale: 6 metodi funzionanti

1. I benefici del cacao

I capelli castani solo bellissimi, ma tendono a volte ad apparire un po’ spenti. Per rivitalizzare il colore, renderlo più deciso e ottenere una nuance “al cioccolato” l’ingrediente adatto è proprio il cacao, che regala una sfumatura calda adatta soprattutto durante le stagioni fredde.

Scurire i capelli in questo modo è facilissimo: il procedimento va ripetuto per circa due settimane a ogni lavaggio. In questo modo le ciocche assumeranno dei riflessi naturali e caldi. Basterà riempire una bottiglietta di plastica per due terzi di cacao in polvere e per la restante parte di shampoo.

2. I benefici del caffè

Come scurire i capelli in modo naturale
Fonte: Pinterest.com

Tra i numerosi benefici del caffè ce ne sono alcuni che riguardano anche i capelli. Nello specifico, può essere usato per scurirli, grazie appunto al suo colorito molto acceso. L’ideale è utilizzare il caffè nella fase precedente il lavaggio, dunque come impacco pre shampoo.

Basteranno circa 3-4 tazzine di caffè freddo, da applicare su tutte le ciocche e da lasciare poi in posa per 30 minuti. Trascorso il tempo necessario si procede con lo shampoo e l’asciugatura. Piccola accortezza: avendo il caffè un odore forte e persistente, è consigliabile ricorrere a uno shampoo molto profumato, così da coprirne l’aroma, che seppur buono potrebbe comunque risultare troppo forte.

3. Decotto alla salvia

Altro ingrediente per scurire i capelli in modo naturale ricorrendo al fai da te è la salvia, anch’essa capace di rendere il colore dei capelli castani più scuro e deciso. Basta far bollire alcune foglie di salvia per un paio di ore e, una volta raffreddata, stendere il liquido ottenuto su tutti i capelli, lasciandolo agire per un’oretta.

Anche in questo caso, i capelli potrebbero risultare un po’ troppo profumati, dunque è meglio lavare accuratamente la testa per eliminare qualsiasi traccia di odore. Ripetere questa procedura almeno una volta alla settimana per un mese, per ottenere risultati visibili.

4. Impacchi al tè verde

Come scurire i capelli in modo naturale
Fonte: Pinterest.com

In Oriente per scurire i capelli è molto utilizzato il tè verde. Il procedimento da seguire è uguale a quello che vede la salvia protagonista, ma a cambiare è il tempo di posa, inferiore. Con l’impacco al tè verde bastano appena 15 minuti per avere i primi riflessi visibili, effetto che si intensifica se ripetuto una volta a settimana per un paio di mesi.

5. Impacchi al tè nero

Come il tè verde, anche il  nero può essere utilizzato per dare alle ciocche una tonalità più forte e decisa, quando i capelli appaiono senza vita. Basta preparare circa 2 litri di tè nero molto forte, utilizzando le bustine o direttamente le foglie (acquistabili in erboristeria). Lasciate poi raffreddare e utilizzate la bevanda sui capelli, lasciandola in posa 15-20 minuti. Infine risciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

6. Polveri vegetali

Per scurire i capelli in modo naturale, in commercio esistono anche delle polveri vegetali prive di agenti chimici dannosi, ottenute da piante scurenti. Nei negozi etnici, negli shop online o nelle erboristerie sono facilmente acquistabili:

  • Mallo di noce (Juglans regia): ha proprietà ristrutturanti e dona riflessi castano bruno. La polvere va mescolata con acqua tiepida, succo di limone o aceto o yogurt magro e tenuta in posa circa due ore. Il procedimento va ripetuto una volta a settimana e poi una volta al mese, per mantenere l’effetto; disponibile anche su Amazon.
  • Indigo (Indigofera tinctoria): è l’hennè nero. Si miscela la polvere con acqua tiepida, sale (per fissare il colore), un pizzico di bicarbonato (per intensificare il colore) e si applica subito dopo su capelli umidi. Va tenuto in posa almeno due ore; disponibile su Amazon.
  • polvere di amla (uva spina indiana): l’amla lucida i capelli e li scurisce gradualmente. Il procedimento prevede sempre di miscelare la polvere all’acqua e poi di applicare il composto ottenuto su capelli umidi e puliti, tenendo in posa almeno due ore; disponibile su Amazon.
Rating: 4.5/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...