Strobing make-up: cos'è, come fare e i prodotti utili - Roba da Donne

Come realizzare lo strobing perfetto per un viso illuminato

Come si ottiene un viso ultra illuminato, come se fosse sempre colpito dalla luce del sole? Scopriamo la tecnica e i prodotti da usare per il make-up strobing.

Parola chiave nel mondo del make-up: luce. La tecnica dello strobing, sempre più di tendenza negli ultimi anni, valorizza i punti luce del viso, illuminandolo. Realizzare un trucco strobing può risultare abbastanza semplice, specialmente se si utilizzano i prodotti giusti, con una cosa in comune: fanno risplendere la pelle di luce propria.

La tecnica prevede pochi passaggi, che permettono, a seconda del cosmetico usato e della quantità di prodotto, di avere un look più o meno illuminato, adatto a tutti i giorni o a eventi particolari. Vediamo insieme cos’è lo strobing, come funziona e come si dà luce a viso e capelli.

Come realizzare un trucco naturale che risalta la bellezza del viso

Cos’è lo strobing?

Lo strobing è una tecnica di make-up che ha conquistato fin da subito il mondo della moda e ha avuto grande successo. Il termine deriva dal concetto di luce stroboscopica, poiché, esattamente come la tipica luce a intermittenza di locali e discoteche, attraverso lo strobing si realizzano dei flash di luce che illuminano il viso, in un effetto che può essere più o meno risaltato, fino a un look quasi bagnato.

Questa tecnica di make up prende ispirazione dal trucco orientale, in particolare giapponese e coreano, che utilizza solitamente una base molto omogenea, su cui vengono applicati prodotti che illuminano alcune aree.

Spesso lo si definisce in contrapposizione al contouring, la tecnica che insegna a scolpire il volto con un sapiente gioco di ombre. Se questo metodo tende però a modificare la percezione delle parti del viso sfruttando il chiaro/scuro, lo strobing mette in risalto zone che si presentano già lucide e colpite dalla luce.

Infatti lo strobing si concentra principalmente sulla T formata da fronte e naso, specialmente in punta, sugli zigomi, sulle tempie, sul mento, sulla parte interna degli occhi e sulla parte centrale del labbro, chiamato arco di cupido.

Un ulteriore vantaggio, che ha contribuito al successo dello strobing, è che riesce a nascondere le occhiaie. Una delle tendenze è infatti lo eye-strobing, che consiste nell’illuminare ed evidenziare l’angolo interno dell’occhio. Lo sguardo è così risaltato, e l’ombra tipica dell’occhiaia viene coperta dalla luce del correttore e degli ombretti illuminanti.

Strobing: come fare?

strobing
Fonte: iStock

Lo strobing è un’ottima scelta se si vuole dare luce e vitalità al viso, per qualsiasi motivo e in qualsiasi momento. I make-up artist consigliano questa tecnica soprattutto a chi ha la pelle naturalmente più secca e opaca, in modo da guadagnare più luminosità. Ma chiunque può provarla.

Lo strobing è molto utilizzato nei servizi fotografici di moda, dove ovviamente viene usato molto più trucco del necessario, in modo che risulti ben evidente in fotografia.

L’ispirazione è proprio quella degli shooting, ma senza diventare una modella, cercando di mantenere un effetto più naturale, un look da tutti i giorni, o più glamour, attraverso alcuni step.

  1. Prima di iniziare ad applicare il make-up, si stende sul viso una crema idratante luminosa, la base perfetta per questo tipo di trucco. In alternativa, si può utilizzare una crema idratante generica, con l’aggiunta di una piccola quantità di prodotto illuminante.
  2. Per prima cosa, applicare il fondotinta, che non deve essere opaco, altrimenti si avrebbe l’effetto contrario a quello luminoso. I fondotinta liquidi sono i più indicati nello strobing, ma importante che sia lucido. Non si deve utilizzare invece la terra, che tende a opacizzare la pelle.
  3. Truccare poi il resto del viso a scelta, tenendo presente, se si applica un ombretto, di usare colori chiari e luminosi nell’angolo interno dell’occhio e sulla linea inferiore, anche con specifici correttori illuminanti. Allo stesso modo, si usano rossetti lucidi o lucidalabbra, rigorosamente non dall’effetto matte.
  4. Si può successivamente passare anche del blush in crema, da spalmare su alcune zone predefinite che si vogliono illuminare, specialmente zigomi e mento.
  5. È il momento del protagonista del trucco con lo strobing, ovvero l’illuminante. Questo prodotto è ormai facile da reperire. Da applicare sopra gli zigomi, sotto le sopracciglia lungo il naso e sull’arco di cupido, deve essere in crema. Si può poi coprire con un leggero strato di illuminante in polvere per fissare l’effetto.
  6. Spesso i make-up artist sconsigliano lo strobing a chi non ha la pelle perfetta, ma diciamoci la verità, chi ce l’ha? La pelle può essere secca o grassa, mista con della peluria, con punti neri o pori dilatati. Nulla vieta a nessuno di provare lo strobing, per avere un look con una luce diversa e più accentuata, anche solo per una serata. In tutti questi casi si può utilizzare la cipria in silicone a supporto dell’illuminante, a seconda dell’effetto desiderato che illumina delicatamente.

Strobing e capelli: cos’è l’hair strobing?

hair strobing
Fonte: Pixabay

La tecnica che dona luce e luminosità si può utilizzare anche sui capelli, e prende il nome di hair strobing. Si tratta di schiarire o colorare alcune ciocche della chioma per dare l’effetto dei colpi di sole. Schiarire i capelli dando riflessi naturali è possibile con uno shampoo schiarente, oppure con lo strobing realizzato in salone.

Si consiglia infatti di non provare questo metodo a casa, perché necessita di uno studio delle caratteristiche del capello e la tecnica adatta per un effetto fresco ma professionale. A seconda del colore dei capelli, che possono andare dal biondo al castano più scuro, si ottengono tonalità di riflessi più chiari o più ramati, ma anche tinte totalmente diverse.

Il parrucchiere crea le sfumature a mano libera, utilizzando uno strumento particolare: la beauty blender. La classica spugnetta per picchiettare e stendere il trucco si può usare anche sui capelli, per un risultato da capelli “baciati dal sole”, un’idea proposta dal parrucchiere Jamie Stevens.

Le aree che vengono colpite di più dal sole sono nella parte superiore della testa, pertanto è qui che vengono colorate o schiarite, a seconda delle nuance scelte, di più le ciocche, per poi scurirsi andando verso le punte. Il costo dell’hair strobing varia a seconda del salone scelto, e può andare dai 70 ai 120 euro.

Hair Strobing: Ecco Come Usare la Beauty Blender sui Capelli!

Prodotti utili per lo strobing

La tecnica dello strobing non è difficile, ma necessita di un po’ di pratica, affinché il risultato sia il più adatto alla carnagione e all’effetto desiderato. Il risultato dipende chiaramente anche dai prodotti utilizzati. La scelta è abbastanza ampia, perché negli ultimi anni sono stati realizzate diverse linee per di cosmetici per illuminare il viso. Di seguito alcuni prodotti utili, per un look il più professionale possibile.

Il prodotto più versatile
L'Oréal Paris Glow Chérie - Crema Illuminante

L'Oréal Paris Glow Chérie - Crema Illuminante

La base perfetta per lo strobing
11 € su Amazon
12 € risparmi 1 €
Pro
  • Discreto ma visibile
  • Molto illuminante
  • Idratante
  • Profumato
  • Ottima consistenza
  • Non irrita la pelle
Contro
  • Meglio fissarlo perché duri tutto il giorno

La crema idratante illuminante Glow Chérie di L’Oréal Paris è la soluzione ideale per preparare la base del make-up strobing. La sua conformazione contiene estratto di melone e anguria, che favoriscono l’idratazione e la luminosità naturale della pelle. Questa crema ha innanzitutto la funzione idratante, e protegge il viso durante tutto il giorno. Inoltre, dona in partenza un effetto illuminante. È molto utile perché, essendo disponibile in diverse nuance, può essere usata sia da sola, anche quotidianamente, sia come base per il trucco, sotto il fondotinta.

Scelto da Amazon
Maybelline New York - Master Strobing Stick

Maybelline New York - Master Strobing Stick

Micro perle riflettenti
7 € su Amazon
9 € risparmi 2 €
Pro
  • Ultra illuminante
  • Semplice da applicare nel formato stick
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Texture cremosa e leggera
  • Con micro perle riflettenti e illuminanti
  • Ottima durata
  • Facile da struccare
Contro
  • Effetto luminoso con toni più freddi

Master Strobing Stick di Maybelline NewYork è un illuminante in stick che contiene una texture morbida ma non liquida, facile da applicare per un risultato perfetto grazie anche alle micro perle riflettenti. Illumina i punti luce e dona tridimensionalità ai lineamenti. Applicato sotto l’arcata sopraccigliare aiuta ad aprire lo sguardo oltre a nascondere le occhiaie, mentre sugli zigomi e sulla T di fronte e naso regala un viso luminoso e fresco, ma non lucido.

Il più raccomandato
L'Oréal Paris Glow - Mon Amour illuminante in goccia

L'Oréal Paris Glow - Mon Amour illuminante in goccia

Il più illuminante
11 € su Amazon
14 € risparmi 3 €
Pro
  • Non secca la pelle
  • Molto efficace
  • Ottimo prezzo
  • Ottimo da usare da solo o unito ad altri prodotti
  • Semplice da applicare e stendere
Contro
  • Bisogna fare attenzione ad usarne poche gocce, anche una sola
  • Non adatto da usare quotidianamente
  • Un po' oleoso

Sempre della linea Glow di L’Oréal Paris, una delle più complete sul mercato, troviamo l’illuminante in gocce Mon Amour. Ultra-luminoso, dalla texture setosa e impalpabile, dona un immediato effetto glowy. Inoltre, la formula infusa con olio di cocco regala una deliziosa fragranza, e scivola sulla pelle. È molto utile da usare miscelato al fondotinta o alla crema idratante per il viso, in modo da donare un velo di luce alla pelle ed esaltare l’incarnato. Anche come preparazione al trucco strobing. Oppure si possono applicare direttamente poche gocce sopra il make-up, ad esempio sugli zigomi o in altri punti luce.

Illumina e copre le occhiaie
Bourjois - Correttore Liquido Radiance Reveal

Bourjois - Correttore Liquido Radiance Reveal

Ideale per il contorno occhi
5 € su Amazon
9 € risparmi 4 €
Pro
  • Illuminante
  • Idratante e rivitalizzante
  • Ottimo per il contorno occhi
  • Correttore efficace
Contro
  • Durata media, se non fissato con altro trucco
  • Attenzione a scegliere la tonalità giusta

Il concealer liquido Radiance Reveal di Bourjois è un correttore illuminante, revitalizzante e idratante. Un correttore che corregge e illumina. La sua azione aiuta a illuminare l’angolo interno ed esterno dell’occhio in modo da coprire le occhiaie, idratare la pelle nel contorno occhi e donare così uno sguardo più fresco e intenso. Inoltre, si può applicare con i polpastrelli su fronte, lunghezza del naso e sopracciglia regalando spot luminosi al viso. Molto utile è anche per dare luce ai lati del naso, agli angoli della bocca e all’incavo del mento, poiché si può applicare facilmente con poche punte alla volta.

4 tonalità di luce
Palette Illuminante Viso

Palette Illuminante Viso

Vegano ed efficace
10 € su Amazon
24 € risparmi 14 €
Pro
  • Ottime tonalità calde
  • Ultra illuminante
  • Ideale per fissare il trucco, resistente
  • Facile da stendere
  • Efficace e non pesante
  • Non lucida ma illumina
  • Si può usare anche sulle palpebre
Contro
  • Nessuno

Per illuminare il viso al meglio, la palette di Lamora è composta da tonalità bronze e satinate. La formula è ultra-micronizzata e pigmentata con 4 colori illuminanti, con una texture resistente e facile da stendere e sfumare. La palette è ottima per applicare tocchi di luminosità non lucida e dai toni caldi al viso. Specialmente sugli zigomi e sulla parte centrale del viso. Ideale anche per fissare il fondotinta o l’illuminante, poiché in polvere. Si può provare tutti i giorni, anche da portare con sé per dei ritocchi, oppure in quantità più abbondante per eventi dove si vuole ottenere ancora più luce.

Ideale per lo strobing
MAC - In The Spotlight Strobe Cream

MAC - In The Spotlight Strobe Cream

Il prodotto più conosciuto
37 € su Amazon
Pro
  • Grande qualità
  • Idrata e non irrita
  • La base perfetta per il trucco illuminante
  • Illumina in partenza la pelle eliminando le discromie
  • Rende il make-up più compatto
Contro
  • Costo elevato
  • Può ostruire i pori se sono un po' dilatati

La crema idratante illuminante più conosciuta per l’effetto strobing. Il prezzo è un po’ più alto rispetto agli altri prodotti, ma è di ottima qualità. Oltre a preparare la base luminosa e idratata per il trucco strobing, elimina eventuali rossori e discromie della pelle del viso e compatta il trucco. Ideale da applicare sotto il fondotinta o la cipria illuminante, per un effetto di grande luce.

La discussione continua nel gruppo privato!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...