Solitamente considerate solo un fastidio estetico, le occhiaie possono invece nascondere problemi di salute della pelle e del corpo. Su alcune persone si notano di più, su altre meno, ma in ogni caso è importante comprendere che non è necessario eliminarle a tutti i costi, se non rappresentano un disturbo più grave.

Se invece si ritiene di voler curare meglio il proprio viso, vediamo innanzitutto di conoscere le cause che stanno dietro a questa discromia. E di conseguenza, scopriamo come eliminare le occhiaie con utili consigli e come coprirle con il make-up.

Le cause delle occhiaie

Si può pensare che le occhiaie siano causate dalla stanchezza e da carenza di sonno: in realtà questi problemi possono evidenziare le occhiaie, ma non ne sono la causa diretta. Le cause delle occhiaie possono essere diverse, alcune più frequenti, mentre altre che nascondono un disturbo della salute a cui fare attenzione. Vediamo i principali motivi alla base della comparsa delle macchie scure sotto gli occhi.

1. Pelle sottile e vascolarizzazione

Uno dei principali motivi che causano le occhiaie è il confronto tra lo spessore della pelle, che nella zona intorno agli occhi è molto sottile, in alcune persone quasi trasparente, e la grande vascolarizzazione di questa zona. I vasi sanguigni risultano così molto più evidenti sotto la cute.
Inoltre, per diversi fattori tra cui l’invecchiamento cellulare e la disidratazione, la pelle tende ad assottigliarsi col tempo, rendendo ancora più visibile la vascolarizzazione, e la pelle nella zona orbitale risulta più scura.

2. Invecchiamento della pelle

Il tempo, gli agenti atmosferici, i raggi UV, lo smog e la cattiva alimentazione portano all’invecchiamento della pelle. Salvaguardare la pelle, specialmente quella del viso, è importante perché significa anche curare il corpo e l’organismo. Con l’avanzare dell’età e lo stress cutaneo, le proteine collagene ed elastina, che si trovano nella pelle della palpebra inferiore, subiscono modifiche, portando all’invecchiamento della cute.

Il processo degenerativo della pelle del viso avviene in parte in maniera naturale, con il passare del tempo, e in parte per l’esposizione alle radiazioni UV. I raggi del sole infatti, se non schermati adeguatamente con la crema solare, favoriscono l’invecchiamento cutaneo, che si manifesta nel contorno occhi con lassità della cute che crea una sorta di ombra nella palpebra inferiore, che noi chiamiamo occhiaia.

3. Disidratazione e/o ritenzione idrica

La disidratazione è uno dei motivi alla base di diversi fastidi della pelle, anche quella intorno agli occhi. Come abbiamo detto, la pelle in questa zona è molto sottile, e con carenza di acqua perde elasticità e può assottigliarsi ulteriormente. La disidratazione si può manifestare anche con ritenzione idrica, che causa dilatazione dei vasi sanguigni anche intorno agli occhi, evidenziando maggiormente la pigmentazione delle occhiaie.

4. Allergie e altre infiammazioni

Una causa delle occhiaie è l’iperpegmentazione post-infiammatoria secondaria, un fenomeno causato dal continuo sfregamento della zona sotto gli occhi che risulta pruriginosa, secca o con eczema. Questi sintomi possono essere dovuti a una dermatite atopica, ovvero cronica, che porta eritemi con prurito e infiammazione, oppure a allergie da contatto.

In questi casi infatti, il prurito o il fastidio agli occhi porta chi ne soffre a grattarsi e sfregarsi continuamente gli occhi, zona in cui la pelle è particolarmente sensibile. Si accumula così il liquido sotto gli occhi e si crea un edema, che aumenta la pigmentazione.

5. Carnagione

Il colore e la composizione della pelle possono incidere sulla presenza o meno delle occhiaie. Le carnagioni più chiare infatti, dal momento che lo strato di epidermide sotto gli occhi è molto sottile, rendono più visibile la vascolarizzazione sottostante. È anche per questo motivo che l’insonnia e lo stress rendono più evidenti le occhiaie: la pelle diventa più pallida a causa della stanchezza, mostrando così gli aloni pigmentati sotto gli occhi.

6. Anemia

Altre cause a cui fare particolare attenzione sono l’anemia, determinata da un basso numero di globuli rossi o emoglobina, e la carenza di ferro. Entrambe sono condizioni che portano a particolare pallore del viso, con conseguente esaltazione delle occhiaie. È importante definire se esistono problemi di questo tipo per poterli trattare nel modo migliore, con l’uso di integratori e migliorando l’alimentazione.

7. Eccessiva pigmentazione

Può accadere invece che, per origine genetica o ambientale, vi sia un’eccessiva pigmentazione dovuta a melanocitosi cutanea. Questa condizione determina la presenza di melanociti nel derma, talvolta già presenti alla nascita, talvolta invece derivanti da lesioni benigne. Con la melanocitosi cutanea il pigmento nero viene trasmesso al derma e i melanociti risultano di colore grigio/blu. Quando questa situazione si ritrova nella zona orbitale, la sottigliezza della pelle sotto gli occhi porta alla formazione delle occhiaie.

8. Altri fattori di rischio

Esistono infine dei fattori di rischio, spesso abitudini quotidiane, che aumentano la possibilità che si formino le occhiaie. Tra questi fattori troviamo:

  • gli occhiali da vista, che esercitano pressione e stress meccanico della zona sotto gli occhi;
  • uno stile di vita poco sano, con abuso di fumo e sostanze nocive, alimentazione sbagliata con eccesso di sale, caffè e alcolici;
  • il pianto;
  • la ritenzione di liquidi in particolari momenti della vita, solitamente di origine ormonale;
  • infiammazioni alle palpebre.

Borse e occhiaie: differenze

Pur riguardando entrambe il contorno inferiore degli occhi, le occhiaie non vanno confuse con le borse. Si tratta infatti di due inestetismi diversi, che hanno cause e caratteristiche distinte. La differenza principale sta nel modo in cui si presentano.

Le occhiaie sono aloni pigmentati e scuri, tendenti al blu o violaceo, e possono essere incavate o presentare un leggero gonfiore. Le borse invece si caratterizzano perché la parte sotto l’occhio è risulta gonfia e non pigmentata, ma del colore della pelle.

Borse sotto agli occhi: 6 cose che dicono su di te

Le borse possono avere alcune cause in comune con le occhiaie, come ad esempio la disidratazione o l’insonnia e lo stress che aumentano il disturbo. Ma il motivo principale che porta ad accentuare le borse sotto gli occhi è il rilassamento delle palpebre.

Si tratta di un inestetismo infatti che compare maggiormente con l’avanzare dell’età, rispetto invece alle occhiaie che si possono manifestare a qualsiasi età a seconda della causa scatenante. I tessuti che circondano gli occhi e i muscoli che sostengono le palpebre perdono elasticità, ricadendo così in quelle che chiamiamo borse.

Come eliminare le occhiaie: 7 consigli

occhiaie
Fonte: Web

Le occhiaie quindi possono comparire per svariati motivi, essere permanenti o manifestarsi solo in alcuni periodi. In ogni caso, anche se non devono rappresentare un problema da eliminare ad ogni costo, e non è necessario cospargersi il viso di trucco per coprirle, è bene cercare di comprendere perché le abbiamo, e seguire alcuni accorgimenti. In modo da sistemare eventuali problemi del corpo e dell’organismo che le occhiaie ci segnalano.

Vediamo 7 consigli di salute per eliminare o diminuire le occhiaie.

1. Curare l’alimentazione

Come per qualsiasi altra zona del corpo e della pelle, l’alimentazione è uno dei migliori alleati per il benessere. Mangiare bene significa anche stare bene e di conseguenza anche contrastare le occhiaie e altri inestetismi del viso. Non si tratta di un rimedio immediato, ma di un percorso lento e costante. Una dieta nutriente è fondamentale per migliorare l’aspetto della pelle e il benessere di tutto l’organismo.

L’alimentazione deve essere ricca di alimenti antiossidanti, come i superfood, frutta e verdura, prodotti integrali, fibre, proteine e grassi cosiddetti “buoni”, tra cui ad esempio il pesce bianco e la frutta secca. Questi cibi aiutano a combattere l’invecchiamento delle cellule e a stare meglio.

2. Riposo

La stanchezza, lo stress e il sonno non sono tra le cause delle occhiaie, ma sicuramente aiutano a enfatizzarle. Pertanto, un consiglio importante da seguire è dormire bene. Significa non solo migliorare la quantità di sonno, che deve essere di almeno 7-8 ore a notte, ma anche la qualità del sonno, per essere davvero riposati. Per farlo si possono seguire degli accorgimenti. Innanzitutto, è preferibile dormire in orari predefiniti, dove possibile.

Quindi la notte, e non quando fuori è giorno, in modo da non alterare il ciclo circadiano. Aiuta poi fare cene leggere per non appesantire lo stomaco prima di andare a letto, evitare caffè e alcol, rilassarsi prima di dormire, leggendo, facendo yoga o con un bagno caldo. Spegnere i dispositivi elettronici e usare la modalità notte sul telefono, ed evitare i sonnellini durante il giorno quando non è necessario.

3. Stile di vita sano

In generale, uno stile di vita sano è alla base del benessere del corpo, del viso e quindi per eliminare le occhiaie. Questo si traduce come abbiamo visto in una dieta adatta, il giusto riposo ma anche in altre abitudini. Una regolare attività fisica è fondamentale per stare meglio e avere dei risultati.

Inoltre, è meglio evitare o diminuire l’assunzione di sostanze come il caffè, gli alcolici, cibi troppo salati e grassi. Il fumo è uno dei peggiori nemici delle occhiaie, sia quello attivo che passivo. E così anche disturbi alimentari, dovuti al colesterolo alto o glicemia.

4. Rimedi naturali

Una volta assunto uno stile di vita più sano, per rimuovere le occhiaie esistono dei rimedi naturali. Si tratta principalmente di impacchi fatti con acqua e sostanze che si sono rivelate efficaci. Molto consigliati sono i cetrioli, che, applicati sugli occhi per qualche minuto, aiutano a diminuire le occhiaie grazie alle proprietà nutritive e antiossidanti. Allo stesso modo, appoggiando fette di patate sugli occhi, le loro proteine agiscono nutrendo la pelle ed eliminando il colore scuro.

Un buon lavoro lo fa anche la camomilla: basta immergere dei dischetti di cotone in un infuso a base di questi fiori lasciato raffreddare, e applicarli sugli occhi. La sua azione decongestionante aiuta non solo a sgonfiare le borse ma anche ad assorbire eventuali infiammazioni e gonfiori dovuti alle occhiaie e a prevenirle. Curiosamente, anche il caffè e il tè verde aiutano a migliorare il contorno occhi in modo naturale.

5. Acqua

Dal momento che una delle principali cause delle occhiaie è la disidratazione, si possono contrastare bevendo la giusta quantità di acqua. L’idratazione è fondamentale per stare bene in tutti gli aspetti, e anche per nutrire la pelle, che risulta così più elastica, sana e meno incline a mostrare i fastidiosi aloni scuri sotto gli occhi.

La dose consigliata al giorno è di circa 2 litri, o 10 bicchieri, così da favorire l’idratazione e sconfiggere la ritenzione idrica. L’importante è non esagerare: non esiste solo la disidratazione, ma anche il problema opposto, la potomania, che può avere conseguenze anche gravi.

6. Protezione solare

I raggi ultravioletti del sole favoriscono l’insorgenza delle occhiaie, ed è per questo che è un consiglio utile è proteggere sempre la pelle del viso e il contorno occhi. Oltre a usare la protezione solare in estate, esistono prodotti di skincare che proteggono dai raggi ultravioletti.

7. Creme e altri prodotti di skincare

La cosmetica arriva in aiuto anche delle occhiaie, con creme, sieri e gel ideati appositamente per risollevare lo sguardo, eliminando così anche le borse e le occhiaie. I più indicati sono quelli a base di vitamina C e acido ialuronico che hanno la proprietà di schiarire la pelle e dunque anche gli aloni scuri sotto gli occhi.

Inoltre la vitamina C rinforza il collagene e separa i vasi sanguigni che sono così meno fitti, mentre l’acido ialuronico aumenta lo spessore della pelle sottile.

Il contorno occhi diventa così più fresco e rimpolpato. Da qualche anno esistono anche le patch per contorno occhi, o eyepatch, dei cuscinetti morbidi a forma di mezzaluna da applicare proprio sulla zona delle occhiaie. Sono ottimi per idratare la pelle del contorno occhi, e sono imbevuti in gel composti da mix di sostanze nutrienti e antiossidanti, vitamine, acido ialuronico e collagene.

Come coprire le occhiaie: 4 prodotti

occhiaie
Fonte: Web

I consigli che abbiamo visto sono molto utili per migliorare la salute ed eliminare le occhiaie con il tempo. Non si tratta di rimedi istantanei, ma di abitudini da attuare per stare meglio. Ma le occhiaie si possono anche coprire quando necessario. Premettendo che il trucco non è indispensabile, il make-up ci viene incontro solo per coprire le occhiaie, se usato correttamente, optando così per un look acqua e sapone, ma senza i fastidiosi aloni sotto gli occhi, oppure per un trucco più evidente.

1. Siero contorno occhi

Come abbiamo visto anche nel paragrafo precedente, per pensare di eliminare le occhiaie, non può mancare nella nostra beauty routine il siero contorno occhi. Può essere un gel o una crema, che contiene sostanze anche naturali in grado di riattivare la rigenerazione cellulare e la circolazione della pelle, oltre che a nutrirla e idratarla.

Scelto da Amazon
WAKE gel idratante per contorno occhi

WAKE gel idratante per contorno occhi

Ricco di antiossidanti
19 € su Amazon
Pro
  • Ingredienti naturali
  • Ricco di antiossidanti come la vitamina E
  • Contiene proteine naturali
  • Idrata la pelle
  • Formulazione gel
Contro
  • Può risultare un po' liquido

Il gel contorno occhi Wake è un ottimo alleato contro le occhiaie e le borse. Il mix di ingredienti naturali antiossidanti, idratanti e rinfrescanti, aiuta a ridare vitalità alla zona intorno agli occhi e allo sguardo. Inoltre, contiene collagene, che contrasta l’invecchiamento e l’assottigliamento della pelle. Le recensioni sono positive, perché il prodotto garantisce risultati in qualche settimana, e dona una sensazione di freschezza al mattino. C’è anche chi apprezza la consistenza in gel liquido, perché non secca. Mentre qualcun altro preferirebbe che fosse meno acquoso, anche se comunque non unge. Un’unica considerazione da fare è che non si adatta a tutti i tipi di occhiaie: per quelle più scure e incavate servono prodotti più professionali.

2. Primer

Prima di applicare qualsiasi tipo di make up nella zona orbitale, è fondamentale il primer occhi. Si tratta di una base, solitamente incolore, o che rispecchia la tonalità della pelle, per il trucco agli occhi. La sua azione permette di eliminare ad esempio le pieghette della pelle in cui si può infilare il trucco, di aumentare la durata dell’effetto del make-up, a mantenere la cute priva di sebo ma allo stesso tempo la fa respirare.

Per quanto riguarda le occhiaie, è l’alleato perfetto per iniziare la copertura degli aloni scuri. L’importante è scegliere la tonalità e la consistenza giuste. Per le occhiaie più scure, con toni blu/viola, sono preferibili i primer aranciati, mentre per i gonfiori o le occhiaie rosse, meglio i primer più chiari.

Molto efficace
Urban Decay Primer Potion

Urban Decay Primer Potion

Perfetto da portare con sé
34 € su Amazon
Pro
  • Mantiene il trucco tutto il giorno
  • Non secca e si asciuga subito
  • Comodo da portare con sé
  • Basta poco prodotto
  • Copre le occhiaie
  • Elimina le pieghe delle palpebre
Contro
  • Prezzo più alto della media
  • Tubetto piccolo

Urban Decay Primer Potion è uno dei migliori primer occhi in commercio, anche se non è particolarmente economico. Di grande qualità, garantisce la durata del make up per tutto il giorno, e basta una piccola quantità di prodotto alla volta. Non secca, lascia la pelle idratata e copre bene gli inestetismi, tra cui le occhiaie, che con il giusto correttore, rimangono nascoste anche per 24 ore.

3. Correttore

Il miglior alleato per coprire le occhiaie con il make up è sicuramente il correttore, o concealer dall’inglese. Ideato appositamente per “correggere” eventuali discromie del viso, è perfetto per eliminare le differenze di colore causate dalle occhiaie. Per ottenere il risultato migliore è necessario scegliere la tonalità giusta: gli aloni blu/viola vengono coperti con correttori di tonalità rossa-aranciata, mentre quelle più tendenti al marrone con correttore dai toni gialli.

Per questo motivo, c’è chi usa il rossetto rosso sotto il correttore o il fondotinta, in modo da correggere le occhiaie più scure. Anche l’applicazione è importante: il concealer va steso partendo dall’interno dell’occhio verso l’esterno, su entrambe le palpebre, superiore e inferiore. Con le dita ci si può aiutare a stenderlo, oppure anche con una spugnetta. Se il correttore è secco, è preferibile invece picchiettare con le dita, perché stendendolo potrebbe risultare troppo spalmato e non coprire bene.

Il prodotto meglio recensito
Pinpoxe Correttore

Pinpoxe Correttore

Perfetto per tutti i giorni
13 € su Amazon
Pro
  • Efficace e a lunga durata
  • Si assorbe senza seccare
  • Idrata la pelle
  • Schiarisce la pelle
  • Copre perfettamente
Contro
  • Nessuno

Realizzato per coprire occhiaie e altre discromie del viso, il correttore di Pinpoxe protegge e idrata la pelle, cambiando il tono della pelle per tutto il giorno, che ottiene un colore dall’aspetto naturale e omogeneo. Disponibile in diverse tonalità, è adatto a tutti i tipi di pelle per un uso quotidiano. Le recensioni su Amazon sono completamente positive, tanto che raggiunge quasi il punteggio pieno. Piace perché copre bene le occhiaie, e la sua efficacia dura a lungo. Inoltre si adatta ad ogni carnagione e mantiene la pelle idratata.

4. Cipria illuminante

Infine, si copre il tutto con una cipria, che serve a fissare il trucco sottostante, opacizzare eventuali correttori un po’ lucidi, e a rendere la pelle più omogenea. Le ciprie tra cui scegliere sono diverse: ci sono quelle illuminanti, quelle beige, e quelle gialle, adatte a più tipi di occhiaie. In tutti i casi, la cipria è un make-up molto leggero che non appesantisce né in quantità né nella tonalità. Applicata sul contorno occhi è il modo migliore per finire di coprire le occhiaie.

Il più votato
Luxury Banana Powder

Luxury Banana Powder

Per tutti i tipi di pelle
Compra su Amazon
Pro
  • Morbida e leggera
  • Si adatta a più incarnati
  • Rende la pelle del viso omogenea
  • Fissa il trucco
Contro
  • Essendo gialla, è più adatta a occhiaie non troppo scure
  • Prezzo leggermente più alto

Banana Powder di Makeup Revolution è una cipria dalle tonalità beige che aiuta a coprire discromie e occhiaie del viso. Si adatta bene a diversi tipi e tonalità di pelle, anche se è meno adatta a coprire occhiaie più scure, che necessitano di prodotti più coprenti. È morbida e leggera, fissa il trucco per una lunga durata. Le recensioni la consigliano, perché è molto efficace e rende la pelle omogenea, talvolta anche senza usare il fondotinta.

La discussione continua nel gruppo privato!