I cosmetici fermentati stanno guadagnando sempre più popolarità nel settore del benessere e della cosmesi funzionale grazie ai loro numerosi benefici restituiti alla pelle e agli ingredienti naturali che ne determinano le formule.

In questo articolo illustreremo tutte le caratteristiche che contraddistinguono i cosmetici fermentati, gli ingredienti principali utilizzati nella relativa produzione e i vantaggi che sono in grado di apportare mediante l’antica pratica della fermentazione, la stessa che può trasformare i prodotti skincare, rendendoli più attivi e performanti, migliorando al contempo e in maniera significativa l’aspetto generale della pelle.

Perché si usano ingredienti fermentati nella cosmesi?

Gli ingredienti fermentati vengono utilizzati nella cosmesi per diversi motivi. La fermentazione è un processo biologico naturale in cui i microorganismi, come batteri, lieviti o muffe, trasformano gli ingredienti in composti bioattivi. Questo processo da luogo a una serie di benefici per la pelle, che vengono così sfruttati nell’industria cosmetica.

Ecco alcune delle principali motivazioni per le quali gli ingredienti fermentati riscuotono successo in ambito cosmetico:

  • Incremento dell’efficacia: La fermentazione trasforma gli ingredienti in composti più potenti e bioattivi. Questi composti possono penetrare più facilmente nella pelle e offrire una maggiore efficacia rispetto agli ingredienti non fermentati. Banalmente, l’acido ialuronico fermentato può avere una maggiore capacità di trattenere l’umidità e idratare la pelle rispetto a una crema all’acido ialuronico non fermentato.
  • Miglior assorbimento cutaneo: Durante il processo di fermentazione, gli ingredienti subiscono una serie di trasformazioni che li rendono maggiormente assorbibili dalla pelle. Questo permette loro di penetrare negli strati più profondi dell’epidermide, fornendo benefici più duraturi e visibili.
  • Equilibrio del microbioma cutaneo: Il microbioma cutaneo è l’insieme dei batteri benefici che vivono sulla nostra pelle e svolgono un ruolo fondamentale nel preservarne la salute e il naturale equilibrio. Gli ingredienti fermentati possono promuovere l’equilibrio del microbioma cutaneo, favorendo la crescita di batteri benefici e contrastando la proliferazione di batteri dannosi. Ciò può pertanto contribuire a mantenere la pelle sana e proteggerla da problemi come l’acne e l’infiammazione.
  • Riduzione dei potenziali effetti irritanti: La fermentazione può rendere gli ingredienti meno irritanti per la pelle sensibile. Durante il processo di fermentazione, alcuni composti irritanti possono essere eliminati o ridotti, consentendo l’utilizzo di tali attivi da parte di soggetti con pelli più delicate, sensibili e reattive.
  • Potenziale antiossidante e antinfiammatorio: La fermentazione può aumentare la presenza di antiossidanti e composti antinfiammatori negli ingredienti che compongono le formulazioni Questi componenti possono aiutare a proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, ridurre le infiammazione e promuovere la guarigione della pelle danneggiata.
  • Sostenibilità: La fermentazione è un processo naturale che richiede meno risorse e può essere più sostenibile rispetto ad altri metodi di estrazione o produzione di ingredienti. Ciò rende l’utilizzo di ingredienti fermentati una scelta più ecologica per l’industria cosmetica al pari della cosmetica waterless.

In conclusione, l’utilizzo di ingredienti fermentati nella cosmesi offre numerosi vantaggi, tra i quali un’efficacia potenziata, un miglior assorbimento cutaneo, il sostegno all’equilibrio del microbioma cutaneo e potenziali proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Questi ingredienti possono contribuire a produrre cosmetici più efficaci, sicuri per la salute e la bellezza della pelle ed ecologici.

Gli ingredienti fermentati più diffusi nei cosmetici

I cosmetici fermentati sono caratterizzati da una varietà di ingredienti naturali che vengono sottoposti al processo di fermentazione per ottenere maggiori benefici, massimizzandone l’efficacia. Tra i più comuni compaiono

  • Prebiotici e probiotici: i prebiotici sono sostanze che forniscono nutrimento ai batteri benefici presenti sulla pelle, mentre i probiotici sono batteri vivi che aiutano a ripristinare e mantenere l’equilibrio del microbioma cutaneo.
  • Estratti vegetali: gli estratti vegetali come l’estratto di fiori, erbe e radici vengono utilizzati in virtù delle riconosciute proprietà curative e nutrienti. La fermentazione di questi estratti permette di concentrare i loro benefici e renderli più facilmente assorbibili dalla pelle.
  • Oli essenziali: gli oli essenziali derivati da piante aromatiche vengono spesso utilizzati per le loro proprietà antimicrobiche, calmanti e rigeneranti. La fermentazione di questi oli essenziali potenzia le loro proprietà benefiche per la pelle.

Benefici ed efficacia dei cosmetici fermentati

L’utilizzo regolare dei cosmetici fermentati inseriti all’interno di un protocollo skincare quotidiano può restituire una serie di benefici a vantaggio della pelle. In primis, infatti, risultano particolarmente apprezzati in virtù delle spiccate capacità idratanti e nutrienti. Grazie alla fermentazione, gli ingredienti chiave vengono trasformati in composti più facilmente assorbibili, fornendo alla pelle un’idratazione profonda e una nutrizione intensiva.

Possono altresì aiutare a ridurre i segni dell’invecchiamento come rughe e linee sottili, questo poiché gli attivi antiossidanti, resi più efficaci dalla fermentazione, proteggono la pelle dai danni provocati dai radicali liberi e promuovono la produzione di collagene ed elastina, migliorando così l’elasticità e la compattezza della pelle.

Al contempo, la fermentazione dei principi attivi favorisce un’azione esfoliante delicata, contribuendo a migliorare la texture della pelle e a ridurre la comparsa di macchie scure e discromie. I cosmetici fermentati possono anche aiutare a uniformare il tono cutaneo, restituendo alla pelle un aspetto radioso e luminoso.

3 prodotti cosmetici con ingredienti fermentati da provare

Il settore cosmetico offre un ampio ventaglio di referenze adatte ad ogni tipo di pelle e a base di ingredienti fermentati, il tutto per assecondare le esigenze più specifiche: ecco dunque una panoramica di cosmetici fermentati che si distinguono in termini di efficacia e rapporto qualità/prezzo ottimale.

BENTON Fermentation Essence

BENTON Fermentation Essence è un’essenza viso ad azione rivitalizzante formulata con ingredienti fermentati di elevata qualità quali galactomyces e bifida lisato, oltre che ceramidi e oligopeptide-1 che agiscono in sinergia per proteggere la pelle, promuovendone tono e compattezza. Utilizzata dopo la detersione, offre un’idratazione intensa, rendendo la pelle sana, luminosa e vitale.

BENTON Fermentation Essence

BENTON Fermentation Essence

Benton Fermentation Essence è un'essenza viso che unisce tradizione ed innovazione: un vero e proprio rituale di benessere per il corpo e lo spirito, in grado di infondere una piacevole sensazione di benessere e freschezza.
33 € su Amazon

WHAMISA Organic Flowers Toner Original

WHAMISA Organic Flowers Toner Original è un tonico viso a elevata concentrazione di principi attivi, concepito per fornire alla pelle un’idratazione intensa, regolare la produzione sebacea e ripristinare il naturale equilibrio cutaneo. Adatto a pelli normali, secche e sensibili è formulato con ingredienti fermentati che ne massimizzano l’efficacia: gli estratti botanici di elevata qualità permettono alla pelle, a lungo termine, di apparire sana, radiosa e visibilmente più compatta. 

WHAMISA Organic Flowers Toner Original

WHAMISA Organic Flowers Toner Original

WHAMISA Organic Flowers Toner Original è un tonico viso coreano pensato per garantire freschezza e un'idratazione costante. Formulato con elementi naturali e fermentati, ripristina il naturale equilibrio cutaneo, rappresentando il cosmetico ideale da utilizzare dopo la detersione.
41 € su Amazon

HARUHARU Crema ialuronica di riso nero Wonder

HARUHARU Crema ialuronica di riso nero Wonder è un’efficace crema idratante pensata per apportare idratazione e nutrimento intensivi negli strati cutanei profondi, esercitando una marcata azione antietà grazie alla presenza del 95% di ingredienti di derivazione naturale. Formulata con estratto di riso nero coreano, acido ialuronico e olio di enotera, promuove un’azione idratante e rassodante, favorendo la rigenerazione cellulare.

HARUHARU Crema ialuronica di riso nero

HARUHARU Crema ialuronica di riso nero

HARUHARU Crema ialuronica di riso nero Wonder è una crema viso ad azione altamente idratante pensata per pelli secche e sofferenti. All'interno della formulazione compare il riso nero fermentato, elemento attivo in grado di idratare e nutrire in profondità, prevenendo lo stress ossidativo.
Compra su Amazon

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!