diredonna network
logo
Stai leggendo: Laterale, Centrale o Zig Zag: Come Scegliere la Riga Perfetta per i tuoi Capelli

Come si realizza uno chignon intrecciato in 5 facili step

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Laterale, Centrale o Zig Zag: Come Scegliere la Riga Perfetta per i tuoi Capelli

Cambiare verso ai capelli può rivoluzionare completamente il nostro aspetto. Per questo è molto importante scegliere la riga giusta, che ci valorizzi!
Fonte: Pinterest.com
(Foto: Pinterest.com)

Cambiare il verso della riga dei capelli o il suo stile è, per noi donne, un vero stravolgimento! Possiamo dire che se un nuovo tagli0 di capelli significa una nuova vita, una nuova riga significa un nuovo inizio!

Le persone capiranno che c’è qualcosa di diverso in noi anche se la maggior parte di loro (specialmente gli uomini!) faticherà a capire cosa abbiamo cambiato!

Un semplicissimo gesto come quello di delineare con il pettine i capelli, può renderci nuove, irresistibili, diverse, senza dover cambiare del tutto la nostra pettinatura!

Inoltre, modificare ogni tanto il verso ai nostri capelli li rende più forti!

Infatti, mantenere per molto tempo la stessa riga può causare un diradamento nella riga stessa, perciò, di tanto in tanto, cambiare non fa che bene.

Dobbiamo, però, fare molta attenzione ai cambiamenti, perché con una scriminatura diversa possiamo sbagliare e mettere in evidenza i difetti.

E allora, come si sceglie la riga perfetta?

Ma seguendo i nostri consigli, ovviamente!

1. La riga a zig zag

Fonte: Web
(Foto: Web)

La riga a zig zag è indicata un po’ per tutti i tipi di viso ma soprattutto alle donne che hanno i capelli troppo piatti, perché aggiungerà volume.

Se, ad esempio, avete i capelli troppo lisci e per quanto vi sforziate di ondeggiarli e volumizzarli un po’, non vi danno ascolto, provate semplicemente a zigzagare il pettine nella scriminatura.

Vi accorgerete subito che i vostri capelli sono meno spenti, più allegri e vivaci!

Questo tipo di scriminatura è anche un’ottima alleata per nascondere le radici se devi rifarti il colore e dona allegria ad ogni pettinatura!

Attenzione: non fate la riga a zig zag troppo perfetta, sembrereste poco naturali!

Non definitela rigorosamente, bensì con la punta del pettine spostate di qua e di là le ciocche senza prestarvi troppa attenzione, prediligendo un look naturale e non “costruito”.

2. La riga centrale

Fonte: Pinterest.com
(Foto: Web)

Fa un po’ “figli dei fiori” ma è tornata in auge quest’anno, con grande successo!

Sta bene con i capelli lunghi e ondulati ma anche con dei bei boccoli.

I capelli lisci e sottili, invece, tendono a sembrare poco vitali, ma se avete un liscio forte e voluminoso, la scriminatura al centro vi donerà!

Se avete un viso a forma di cuore, ossia se il punto più largo è all’altezza degli zigomi, la riga centrale contribuirà ad allungarlo.

Anche in un viso ovale sta benissimo perché gli donerà freschezza e metterà in risalto i lineamenti.

La riga centrale incornicia il volto e lo rende più tondo. Se, quindi, avete un viso molto rotondo, è sconsigliata.

Evitatela anche se volete nascondere segni o rughe sulla fronte.

Inoltre, quando si hanno i capelli tinti, la scriminatura centrale evidenzia molto la ricrescita di colore diverso, perciò non rischiate!

3. Riga laterale non troppo decentrata

Fonte: Web
(Foto: Web)

Se portate i capelli corti, la riga laterale è ottima, ma rimanete nella parte alta della cute, senza spostarvi troppo sull’esterno.

La chioma coprirà parte della vostra fronte, assottigliando il volto.

Ma come possiamo scegliere il lato migliore in cui fare la riga?

Semplice: come sapete, il corpo umano non è perfettamente simmetrico, anzi!

Anche nel viso abbiamo un lato più pronunciato e forte dell’altro ed è proprio in questo lato su cui sarebbe meglio mettere la riga.

State di fronte allo specchio e tenete un foglio di carta davanti al viso, prima su un lato e poi sull’altro. Il lato con i lineamenti più marcati sarà il lato dominante.

Anche il naso è molto utile nella decisione: se punta leggermente verso una direzione, allora la riga va nel lato opposto, per rendere il volto più simmetrico.

Ma anche la parte “meno tecnica” conta: qual è il lato del vostro viso che vi piace di più e che vorreste sfoggiare maggiormente?

Il “lato migliore” non dovrebbe essere nascosto dai capelli perciò sarà il lato che vi piace meno che dovrete “mettere in riga”!

4. Riga laterale molto decentrata

Fonte: Web
(Foto: Web)

Una scriminatura accentuatamente laterale, è ottima sia per i visi tondi che per quelli quadrati.

Nei primi bilancerà e allungherà i lineamenti, mentre nei secondi aiuterà ad ammorbidire gli angoli.

Dona moltissimo alle ragazze semplici e sempre al naturale, quelle che non perdono tempo davanti allo specchio per acconciarsi.

Quelle a cui basta prendere una ciocca da una lato e spostarla dall’altro, senza disegnare meticolosamente una riga con il pettine.

Se però avete voglia di farvi una riga molto decentrata e precisa, dovete sapere che questa opzione aggiungerà un fascino vintage al vostro stile.

Perciò, pizzo e gonne ampie per questa scriminatura perfettamente super laterale!