diredonna network
logo
Stai leggendo: Colore dei Capelli: Come Sceglierlo in Base alla Carnagione

Colore dei Capelli: Come Sceglierlo in Base alla Carnagione

Paura di sbagliare il colore della tinta dei capelli? Per andare sul sicuro affidati alla tonalità della tua pelle!
Fonte: web
Fonte: web

Tra le mille mode in fatto di capelli, tra tagli e colorazioni, non è certo semplice capire quale sia quella che ci sta meglio.

A volte siamo sicure che quella frangetta o quel colore rossiccio siano perfette per noi, ma poi, dopo essere uscite dal parrucchiere, ci guardiamo allo specchio e non possiamo che inorridire.

Come fare ad azzeccare il giusto taglio e il giusto colore?

Se per quanto riguarda il taglio ci può venire in aiuto la forma del volto, per la colorazione ci può aiutare l’incarnato del nostro viso.

Infatti le tonalità della pelle possono essere calde, fredde o neutre, in base al sottotono.

Un modo per poter riconoscere quale è il proprio sottotono è quello di vedere se la pelle si abbronza con facilità: se quando ci esponiamo al sole ci abbronziamo velocemente e con facilità, allora il sottotono è caldo, se invece tendiamo a scottarci è freddo.

Se invece la nostra reazione al sole si colloca tra le due descritte, allora il sottotono è neutra.

Per quanto riguarda la tinta dei capelli, chi ha la pelle con una tonalità calda sta bene con i toni del biondo, dell’oro, dell’ambra, del bronzo e del caramello.

Anche le colorazioni leggermente più scure sono accettate, purché siano temperate da shatush o meches che tendano al chiaro.

Se la tonalità della pelle è fredda, i colori che si adattano meglio sono quelli senza sfumature e più scuri, come il biondo scuro, il castano o anche il nero corvino.

La pelle neutra si abbina con ogni colore.

Siete pronte a scegliere la prossima tinta?