logo
Stai leggendo: Smagliature rosse e bianche: invece di demonizzarle, impariamo cosa ci dicono

Smagliature rosse e bianche: invece di demonizzarle, impariamo cosa ci dicono

Cosa sono le smagliature, perché si formano e qual è la differenza tra rosse e bianche. La prevenzione è fondamentale, molto più dell'intervento chirurgico.

Le smagliature rosse sono segni della pelle ben visibili che appaiono come linee o striature percettibili anche al tatto. Possono interessare entrambi i sessi anche se le donne sono più soggette al problema. La comparsa di tali segni nelle donne avviene in età precoce, spesso parallelamente alla pubertà o alla gravidanza. Scopriamo insieme il motivo di questi segni rossi sulla pelle e quali sono i possibili rimedi per chi vuole eliminarli.

Smagliature rosse: perché compaiono?

Le cause principali delle smagliature rosse sono le atrofie dermo-epidermiche, ovvero lesioni lineari esterne causate a loro volta dalla rottura di fibre elastiche nello strato più profondo della pelle, il derma. In altre parole, uno “strappo” del derma viene trasmesso allo strato più esterno dove si manifesta come una smagliatura rossa.

La scarsa elasticità della pelle è sicuramente il primo fattore, che unito ad altre situazioni può generare la comparsa di smagliature. Tali situazioni possono essere brusche distensioni cutanee, dovute a repentini cambiamenti di peso, i quali rompono fibre di collagene e determinano allungamenti dei capillari del derma; la gravidanza, che provoca grandi cambiamenti al corpo della donna tra cui il volume del ventre; le distensioni dell’addome provocate da condizioni patologiche come obesità e tumori addominali.

La differenza tra smagliature rosse e bianche

Differenza tra smagliature rosse e bianche
Fonte: web

Le smagliature rosse e bianche non indicano due diversi tipi di smagliature, bensì due diversi stadi dello stesso problema. Le striature sono rosse alla loro formazione, quando ancora il sangue circola nella zona interessata. Con il passare del tempo, le striature si atrofizzano, il sangue smette di circolare in quella specifica zona e i segni della pelle diventano vere e proprie cicatrici. Oltre alla differenza di colore tra le due tipologie, possiamo notare anche una differenza al tatto, le prime, le smagliature rosse sono ben percepibili, a differenza delle bianche.

Smagliature rosse: i rimedi

Eliminare completamente le smagliature rosse una volta che si sono cicatrizzate, cioè quando assumono un colore bianco perlaceo, è davvero difficile se non impossibile. La cosa migliore da fare in questo caso sarebbe quella di curarle ancora prima che si sviluppino. Scopriamo insieme come è possibile farlo.

I rimedi per prevenire la loro formazione

Il suggerimento è quello di applicare i prodotti cosmetici specifici antismagliature nelle fasi critiche, che possono essere la pubertà o l’inizio di una gravidanza. Tali prodotti agiscono sull’elasticità e sulla compattezza della pelle e se usati nel momento giusto contrastano la comparsa delle smagliature.

La giusta beauty routine prevede l’applicazione di tali prodotti alternata a prodotti esfolianti, in modo tale che vengano eliminate le cellule morte della pelle e venga favorito il rinnovamento cellulare.

I rimedi per curare le smagliature appena comparse

In questo caso è bene attivarsi immediatamente e non aspettare che le smagliature cicatrizzino, ovvero serve agire quando sono ancora rosse. Vi consigliamo di utilizzare prodotti cosmetici con azioni intensive e mirate, in grado di stimolare la rigenerazione di collagene ed elastina e di conseguenza rendere meno evidenti i segni della pelle.

La giusta beauty routine prevede l’applicazione costante di tali prodotti, mattina e sera. Il prodotto va applicato abbondantemente, massaggiandolo sulla zona interessata fino a completo assorbimento.

Prevenzione per le smagliature rosse
Fonte: web

I rimedi chirurgici e il laser

Il laser microablativo frazionato è il metodo più utilizzato oggigiorno per eliminare la comparsa delle smagliature rosse. Esso, producendo calore nella zona interessata, permette una ritrazione della pelle, in altre parole il laser permette che le striature si richiudano. Il laser penetra anche in profondità andando a stimolare la crescita di nuovo collagene.

Oltre al laser è possibile sottoporsi anche alla radiofrequenza, un trattamento che raggiunge gli strati cutanei stimolando il rinnovamento cellulare e la produzione di collagene ed elastina.

Inoltre, è possibile rimuovere le smagliature anche con interventi. Se si tratta di striature sotto l’ombelico possono essere rimosse con un intervento di addominoplastica; se si trovano sulle cosce o sulla braccia possono essere eliminate attraverso un lifting nella zona interessata.

Cosa ci dicono le smagliature?

Molto più semplice e molto meno invasiva di questi tipi di soluzioni è sicuramente la prevenzione. Le smagliature sono segnali che partono dal nostro corpo. Vuole dirci che ha bisogno di essere più tonico e quindi che dobbiamo fare più attività fisica; vuole dirci che gli sbalzi di peso non solo ci fanno male mentalmente ma anche fisicamente e quindi che abbiamo bisogno di una corretta alimentazione e infine vuole dirci che la gravidanza è un periodo molto delicato fonte di grande stress, dobbiamo quindi prenderci cura del nostro corpo, ascoltando ogni suo segnale, ma senza dipendere solo e unicamente dal nostro aspetto esteriore.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...