logo
Stai leggendo: Tutte le tecniche e i benefici del massaggio al viso, un toccasana per il benessere

Tutte le tecniche e i benefici del massaggio al viso, un toccasana per il benessere

Rilassa, combatte lo stress e rende la pelle tonica e luminosa: scopriamo il massaggio al viso, un ottimo alleato per il benessere.
massaggio viso

Può sembrare meno utile rispetto ad altre pratiche, ma nasconde in realtà diversi benefici utili, per il corpo e la mente. Il massaggio al viso viene effettuato con diverse tecniche, per ottenere ottimi risultati che giovano alla salute della pelle e al benessere generale.

Qualunque sia l’obiettivo desiderato, il massaggio al viso è un vero e proprio toccasana, una coccola che aiuta a combattere lo stress e sentirsi meglio in diversi aspetti. Vediamo quali tipologie di massaggi al viso esistono, i benefici e come fare un massaggio fai da te, per godere delle sue proprietà benefiche anche a casa.

Tipologie di massaggio al viso

massaggio viso
Fonte: Web

Il massaggio al viso è valido per combattere lo stress e concedersi un momento di relax e depurazione. Ma questa non è l’unico risultato che massaggiare il volto garantisce. A seconda della tipologia di massaggio richiesto, infatti, esistono diverse tecniche e benefici. Vediamo insieme i metodi più richiesti.

Massaggio tonificante

Il massaggio al viso tonificante viene realizzato con diverse tecniche, tutte con l’obiettivo di mantenere la pelle elastica e appunto tonica. Con i ritmi frenetici della vita quotidiana, è normale che la pelle del viso perda di tono, non solo con l’avanzare dell’età. Non si tratta di ricercare la bellezza per mantenere il viso giovane a tutti i costi, ma di rendere la pelle più sana. Il massaggio tonificante usa metodi di rilassamento, stimolazione e decontrazione uniti a creme e prodotti specifici.

Massaggio drenante

Uno dei benefici migliori del massaggio al viso è il suo effetto drenante, adatto a qualsiasi tipo di pelle ed età. Questa tipologia è perfetta per chi vuole un risultato completo: aiuta infatti a ridurre gonfiori e ritenzione di liquidi, a eliminare le tossine, stimola la micro-circolazione e rilassa i muscoli.

Nel massaggio drenante non vengono usati oli e creme, perché i polpastrelli devono aderire bene alla pelle e “stirarla” in varie direzioni ben studiate, seguendo quelle che vengono chiamate le linee di drenaggio.

Massaggio effetto lifting

Il massaggio del viso a effetto lifting è una tecnica che, attraverso determinati movimenti, riattiva il metabolismo cellulare. In questo modo i tessuti ricevono nuova ossigenazione, portando a un continuo e rapido rinnovamento delle cellule. La pelle risulta così non solo rilassata, ma anche rassodata, luminosa e morbida. L’utilizzo di vitamina C rende la pratica ancora più efficace, grazie al suo valore antiossidante.

Massaggio coreano

Il massaggio coreano prende il nome e la fama da pratiche che arrivano proprio dall’Oriente. Si tratta di una tecnica che si rivolge soprattutto alla Linea V, ossia l’area del viso che comprende mento e orecchie. I movimenti effettuati aiutano a riattivare la micro-circolazione e stimolare i muscoli del volto. Il risultato è una pelle elastica e luminosa, senza tossine.

Massaggio ayurvedico

Il massaggio al viso ayurvedico è ritenuto uno dei più efficaci, soprattutto per combattere lo stress e ringiovanire la pelle. Secondo questa antica scienza indiana su cui si basa la tecnica, il viso e la testa sono la sede di punti fisiologici importanti chiamati marma su cui il massaggio agisce.

L’obiettivo del massaggio ayurvedico è manipolare la pelle del viso e il cuoio capelluto per eliminare lo stress e stimolare l’ossigenazione dei tessuti e delle cellule. Inoltre sembra che il massaggio, se fatto con regolarità, rallenti la formazione di rughe stimolando la formazione di collagene ed elastina. Tra gli altri benefici, ci sono anche la riduzione dell’insonnia e il miglioramento del riposo.

Massaggio del viso con cristalli

Nel massaggio al viso con cristalli si usano cristalli e pietre di diverse forme e colori, ognuna con proprietà specifiche. Gli effetti sono molteplici, per donare alla pelle del viso un aspetto sano, idratato e luminoso. Ad esempio, la perla, unita ai movimenti del massaggio, illumina la carnagione, rinforza la struttura cutanea ed è particolarmente idratante.

Massaggio del viso con coppette

Una tecnica particolare è quella con le coppette, usate come delle piccole ventose sulla pelle del viso. Le coppette stimolano la circolazione sanguigna e linfatica, in modo da creare un effetto liftante. Il massaggio con le coppette viene usato anche per alleviare gonfiori e dolori. Bisogna fare attenzione a effettuare il massaggio con molta delicatezza, per evitare di lasciare segni sulla pelle.

Massaggio al viso: 7 benefici

Massaggiare il viso è un’azione che comporta diversi benefici per la salute e il benessere della pelle. L’inquinamento, i ritmi frenetici di vita, possono togliere luminosità e morbidezza alla cute in questa zona, che rimane una delle più esposte e delicate. Praticare un massaggio al viso con regolarità aiuta grazie alle sue molteplici proprietà.

1. Stimola la micro-circolazione

Un aspetto importante della pelle è la micro-circolazione, che viene riattivata grazie ai movimenti dei polpastrelli, e comporta diversi benefici. Il massaggio crea una maggiore irrorazione di sangue nei tessuti cutanei che ricevono ossigenazione e nutrimento, fondamentali per la rigenerazione delle cellule. La pelle risulta più incline ad assorbire le sostanze nutritive di creme e prodotti per il benessere.

2. Rende la pelle elastica

La stimolazione della micro-circolazione comporta l’attivazione dei fibroblasti, le cellule tipiche dei tessuti cutanei, che a loro volta aumentano la produzione di collagene ed elastina. Sono entrambe proteine che aiutano a donare alla pelle un aspetto sano e più elastica. Il tutto grazie ai movimenti del massaggio che tira e solleva delicatamente la pelle.

3. Riduce lo stress

Il massaggio al viso dona una sensazione di non solo al viso ma a tutto il corpo un senso di relax. I movimenti giusti consentono l’eliminazione delle tossine, in modo che lo stress accumulato viene cancellato, avvertendo rigenerazione e freschezza totale. Inoltre, è in grado di alleviare tensioni o dolori al viso dovuti allo stress e a posizioni errate.

4. Elimina le impurità

Il massaggio facciale può aiutare ad eliminare le impurità più difficili che si depositano sul viso, il più esposto a smog e inquinamento. Attraverso l’uso esperto di movimenti circolari e spazzole, questo metodo è uno dei più efficaci per pulire il viso.

5. Tonifica e ingiovanisce la pelle del viso

I movimenti di tiratura della pelle nelle direzioni corrette rende la pelle assolutamente più tonica ed elastica, stimola il collagene in modo che risulti anche più giovane e sana. I muscoli del volto, che sono circa 50, vengono così allenati.

6. Ha un effetto esfoliante

Il massaggio si può effettuare con apposite spazzole e scrub per il viso, ottenendo un effetto esfoliante naturale. Si rimuovono così le cellule morte, e la pelle risulta visibilmente più liscia e morbida.

7. Dona luminosità

Tra tutti i benefici del massaggio del viso c’è anche il fatto che riesce a donare luminosità alla pelle, specialmente se coadiuvato con l’utilizzo di oli e sostanze naturali. La pelle è più bella e risulta anche risanata.

Come effettuare un massaggio al viso fai da te

massaggio viso
Fonte: Web

Per fare un massaggio benefico al viso con più regolarità si può imparare il massaggio fai da te seguendo alcune indicazioni su come usare correttamente le mani. L’automassaggio risulta abbastanza semplice e si può quindi ripetere anche quotidianamente per un risultato più efficace. Dopo aver applicato crema o olio idratante, vediamo come fare un massaggio fai da te in 5 passi.

  1. Anche il collo è una zona importante, e si parte proprio da qui. Distesa supina o seduta, iniziare a massaggiare il collo con i palmi e le dita, facendo movimenti di accarezzamento e distensivi. Nella parte centrale del collo le mani si muovono dal basso verso l’alto in direzione del mento, mentre ai lati dal centro verso l’esterno.
  2. Il massaggio prosegue dal mento fino alla fronte nella stessa direzione. Nella zona della mandibola, degli zigomi e delle orecchie effettuare morbidi movimenti con i polpastrelli. Sulla fronte distendere la pelle in direzione verticale dalle sopracciglia all’attaccatura dei capelli. Infine con l’indice il medio massaggiare dal centro della fronte fino alle tempie.
  3. Le tempie sono un punto importante della testa, dove spesso si concentrano le emicranie. Anche qui il massaggio avviene con i polpastrelli di indice e medio, che fanno dei movimenti a forma di 8 su entrambi i lati, per poi attuare piccole pressioni che favoriscono la circolazione sanguigna e linfatica.
  4. È arrivato il momento degli occhi, dove si concentrano la stanchezza e lo stress, causando talvolta le tipiche borse o rughe di espressione. Per massaggiarli usare i polpastrelli di indice e medio uniti seguendo in modo circolare l’occhio partendo dalla parte interna, proseguendo lungo la palpebra e ritornando al centro passando per le occhiaie. Anche l’arcata sopracciliare si può massaggiare distendendola dal centro verso l’esterno.
  5. Con i palmi delle mani fare movimenti dal centro fino alle orecchie per distendere zone intorno alle labbra, gli zigomi e il collo.
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...