Le celebrity, ovviamente, spesso sono anche delle icone di stile, sia per quanto riguarda l’abbigliamento che per ciò che invece concerne acconciature e make-up; proprio da loro è infatti arrivata una delle ultime tendenze per quanto riguarda il trucco, quella che l’ha fatta veramente da padrone nell’estate 2020 ma che, siamo convinti, continuerà a spopolare anche durante la stagione invernale.

Parliamo della Dolphin Skin, la “pelle da delfino”. Se non sapete ancora di cosa stiamo parlando, vi invitiamo ad andare avanti con la lettura di questo articolo.

Dolphin Skin: di cosa si tratta?

Un make up realizzato con l’effetto Dolphin Skin non è altro che un trucco in cui la pelle del viso (ma anche del resto del corpo, volendo) assume un aspetto tanto luminosa da sembrare quasi bagnata, come, appunto, il dorso di un delfino.

Insomma, la Dolphin Skin conferisce alla pelle quell’aspetto che sembra far credere di essere appena uscite dall’acqua, ed è piaciuto talmente tanto alle star (ma non solo) da guadagnarsi in breve tempo un hashtag tutto suo sui social, #dolphinskin, diventato poi virale.

Il nome è stato coniato dalla make-up artist Mary Phillips, che fra l’altro si occupa del trucco di alcune celebrity, fra cui le Kardashian, le Jenner, ma anche Gisele Bundchen, J Lo o Hailey Bieber, giusto per citarne alcune, ed è stato pensato proprio per suggerire l’idea di una pelle traslucida e levigata, come fosse imperlata di gocce di rugiada.

L’effetto immediato che si ha quando si vede un make-up realizzato con questa tecnica è quello di freschezza, cosa che l’ha reso il trend vero e proprio della stagione estiva.

Se state pensando che ottenere questo effetto probabilmente potrebbe costarvi un patrimonio, sappiate che state sbagliando: ci sono moltissimi prodotti davvero accessibili a tutte le tasche che possono aiutarvi a ricreare la Dolphin Skin, senza ricorrere alle mani esperte di una make-up artist come Mary. Basta seguire alcune semplici regole e tutorial.

Tecnica e tutorial per la Dolphin Skin

La cosa principale da tenere a mente per ottenere questo effetto è che c’è bisogno di stratificare prodotti per il trucco liquidi e in crema, lasciando perdere quindi le texture opacizzanti e, ovviamente, la cipria.

Attenzione a chi ha una pelle mista o grassa, che ha la tendenza a diventare spesso lucida: per voi la Dolphin Skin è sconsigliata, o comunque il consiglio è di prestare estrema attenzione alla stratificazione dei prodotti, per non trovarsi in pochi passi con una sgradevole sensazione di pelle unta.

Layering, il metodo giapponese degli strati per essere bellissime

Chiariti questi piccoli dettagli, passiamo alla tecnica vera e propria per realizzare la nostra “pelle di delfino”: prima di tutto, è estremamente importante curare la propria skincare, perché la condizione di partenza della pelle è fondamentale per la riuscita finale dell’effetto.

  1. Partite quindi con un’accurata pulizia del viso, meglio ancora se effettuate una doppia detersione, preferendo un detergente a base oleosa;
  2. quindi scegliete una cleansign water illuminante, simili a quelle usate nella skincare coreana, che renderà il viso subito luminoso, oltre che pulitissimo.
  3. dopo questo passaggio potete picchiettare sul viso un po’ di tonico illuminante, e optare poi per una crema viso dalla texture ricca e corposa (meglio se illuminante);
  4. a questo punto siamo pronte per procedere al vero e proprio-make up. La prima parola d’ordine è “dimenticare fondotinta e cipria!”. Per una perfetta Dolphin Skin, infatti, è decisamente meglio virare su una BB o CC cream, oppure su una crema colorata idratante.

Ultimati questi primi step, è il momento di procedere con l‘illuminante liquido, da applicare abbondantemente sotto l’arcata sopracciliare, sugli zigomi, sull’arco di Cupido e sul ponte del naso. Se invece volete proseguire lungo il corpo, il consiglio è di insistere su spalle e clavicole, e sulla scollatura.

Liquid Highlighter Shimmer

Liquid Highlighter Shimmer

L'illuminante Shimmer evidenzia i punti forti del viso per un make up impeccabile, e al tempo stesso idrata e nute la pelle.
Compra su Amazon
Pro
  • Sei colori
  • Azione idratante
Contro
  • Nessun lato negativo

Dopo aver applicato l’illuminante, seguendo la tecnica lanciata da Mary Phillis, si passa al blush, anch’esso illuminante, e quindi preferibilmente in crema, da mettere sulle guance e poi sfumare, con l’aiuto di un pennello o delle dita.

Maybelline New York Blush in Crema

Maybelline New York Blush in Crema

Il blush in crema di Maybelline dona un aspetto naturale alle guance, mentre la consistenza cremosa conferisce un effetto luminoso.
8 € su Amazon
9 € risparmi 1 €
Pro
  • Texture fresca e leggera
  • Effetto naturale
Contro
  • Confezione piccola

È il momento di fissare il tutto con un abbondante passata di spray fissante per make up.

Spray fissante NYX

Spray fissante NYX

Uno spray fissante matte leggero per un make-up fresco, dalla formula semitrasparente, ottima per tutti i tipi di pelle.
7 € su Amazon
8 € risparmi 1 €
Pro
  • Adatto a tutti i tipi di pelle
  • Formula traslucida e versatile
Contro
  • Forte odore di alcol

Per far durare più a lungo l’effetto Dolphin Skin, portate con voi dell’acqua termale, da vaporizzare sul viso.

Avene Spray Acqua Termale

Avene Spray Acqua Termale

Prelevata direttamente alla fonte, l'Acqua termale Avène restituisce tutte le proprietà lenitive, nutrendo e idratando la pelle.
11 € su Amazon
Pro
  • Protegge dai raggi UV
  • Nutre e idrata la pelle
Contro
  • Nessun lato negativo

E per quanto riguarda le labbra, invece? La cosa ideale sarebbe limitarsi a un velo di gloss sulle labbra, lasciando naturale anche il trucco occhi, proprio perché l’effetto Dolphin Skin è quello di un make-up leggero, fresco e iper naturale, quindi sono “banditi” smokey eyes e colori molto “pesanti”, dalla texture matt.

Chiariamo, ovviamente, che questi sono solo consigli, non regole generali e ferree, che nel make-up, tutto sommato, non esistono.

Dolphin Skin: le celebrity che l’hanno provato

Nella gallery vi proponiamo alcuni dei make-up sfoggiati dalle celebrity che hanno deciso di optare per l’effetto Dolphin Skin.

Dolphin skin: il beauty trend delle star per una pelle... Da delfino
Fonte: instagram @ maryphillips
Foto 1 di 8
Ingrandisci

Articolo originale pubblicato il 23 Novembre 2020