diredonna network
logo
Stai leggendo: “Voglio diventare come Sailor Moon”: l’intervento shock di una giovane sudcoreana

“Voglio diventare come Sailor Moon”: l'intervento shock di una giovane sudcoreana

Diventare come i propri idoli, una delle ultime manie della chirurgia plastica. Una reporter sudcoreana ha trasformato il proprio viso per essere come il suo personaggio anime preferito, Sailor Moon.
fonte: vnews24.it
fonte: vnews24.it

La chirurgia plastica non ha limiti, nemmeno quelli “televisivi”. Essere più belle o più giovani è la nuova “moda”. Basta un ritocchino qui e uno là e il gioco è fatto. Benvenuti bisturi!

La chirurgia però non è affatto un gioco, ma una cosa seria. Diventare come i propri idoli è il sogno di molte giovani donne. Ma quando gli idoli sono le protagoniste dei cartoni giapponesi? Nessun limite alla follia.

Secondo il Daily Mail una giovane reporter sudcoreana si è sottoposta ad un intervento alla mandibola per avere il viso a forma di cuore come la sua eroina Sailor Moon.

fonte:vnews24.it

Dopo che le foto della reporter si sono sparse nella rete, si è accesa subito la polemica. Il web non è nuovo a questo tipo di foto. Giorno dopo giorno si moltiplicano gli interventi di giovani ragazze orientali che vogliono occidentalizzarsi o assomigliare ai personaggi degli anime. Tra la popolazione sudcoreana e non gli interventi di questo genere  sono all’ordine del giorno, tanto che si crede che una donna su cinque di età compresa tra i 19 e i 50 anni ne faccia ricorso. Gli interventi alla mandibola e quello alle palpebre, per ridurre la pelle in eccesso e far sembrare gli occhi più grandi, in Asia sono i più popolari. Avere infatti un viso piccolo, gli occhi grandi e il naso all’insù è simbolo di bellezza e femminilità. Non a caso i personaggi degli anime presentano proprio queste caratteristiche.

Siamo sicuri che la chirurgia faccia la felicità? Voi cosa ne pensate?