diredonna network
logo
Stai leggendo: Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Toni neutri, rosati, dorati, colori che stanno bene un po' a tutte e che richiamano i naturali colori del viso. Indispensabili nella trousse di ogni donna, stiamo parlando delle palette di ombretti più amate e richieste. Roba da Donne vi propone soluzioni per tutte le esigenze e per tutte le tasche!
(foto:Web)
(foto:Web)

Se vi state chiedendo quale sia il segreto per creare un make up semplice ma d’effetto, la risposta sta nelle palette nude di ombretti, che negli ultimi tempi sono state rilasciate sul mercato da quasi tutte le case cosmetiche sull’onda del successo della celeberrima Naked di Urban Decay. Il principale vantaggio di questo tipo di palette è l’estrema versatilità: si prestano a creare dei look molto semplici sui toni neutri e leggeri del tortora, panna, beige e marrone ma anche dei veri e propri smoky eyes da sera, unendo differenti texture, che bilanciate sapientemente tra loro, possono dare risultati davvero eccezionali.

Naked, Urban Decay:
Prezzo:
45,90 €.
Considerata il sacro graal, la regina indiscussa di tutte le palette, venerata e osannata non solo dalle guru del web ma anche dalle più accanite beauty-addicted, riunisce in uno stesso packaging 12 ombretti di differenti texture: mat, shimmer, metallizzata e satinata. Attualmente ne esistono due sul mercato: la Naked e la Naked 2, ma dai recenti rumors che ormai si riversano copiosi sulle pagine web dedicate al make up, abbiamo appreso l’imminente lancio di una Naked 3, previsto per il mese di dicembre. Cosa differenzia queste due palette che sembrano così simili tra loro? L’originale, rilasciata nel 201o, presenta colori dal sottotono prevalentemente caldo, adatti alle carnagioni scure, mentre la seconda ha un sottotono freddo, perfetto per le bionde o per le ragazze dalla carnagione chiara. Esiste poi la Naked Basics, una sorta di spin-off in chiave mat che offre 6 colori che spaziano dal greige al nero, di cui 5 completamente mat e il sesto leggermente perlato che svolge la funzione di illuminante.

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Elegantissimi, Neve Cosmetics:
Prezzo: 26,80 €.
E’ la palette cruelty-free per eccellenza e contiene 10 ombretti iperpigmentati in cialde molto larghe di cui 7 hanno un finish mat e 3 perlato. Anche questa presenta toni neutri dal bianco avorio al nero carbone. Si tratta di una palette totalmente eco-compatibile, peculiarità che può rivelarsi interessante per le beauty-addicted vegane o semplicemente per chi è molto attenta all’inci.

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

88 colori, Zoeva: 
Prezzo: variabile. Dai 18,95 ai 32 €
Palette di fascia low- cost, reperibile sul sito ufficiale della casa cosmetica, presenta una gran varietà di colori (ben 88) in diverse tonalità nude, i finish sono quasi tutte shimmer, ma esistono delle varianti che contengono principlamente colori mat per rendere completo il make up e bilanciare le diverse texture e i finish. Nonostante i prezzi contenuti questa palette offre degli ombretti di ottima qualità e ad alta pigmentazione.

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Au Naturel, Sleek:
Prezzo: 9,90 €
Forse la più economica tra le palette, si trova da Sephora ed è dotata di un packaging estramamente maneggevole e compatto. Presenta ombretti molto scriventi, carina la forma delle cialde che sembrano dei piccoli waffle. L’unica pecca di queste palette è l’inci rosso, non del tutto consigliabile a chi predilige cosmetici bio.

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Natural Eye, Too Faced:
Prezzo: 34,90
Contiene 9 ombretti di cui 3 in cialde più grandi che fungono da illuminanti, e 6 sui toni del grigio e del beige, particolarmente indicati per gli occhi castani. Gli ombretti sono pigmentati e semplici da sfumare, nel packaging è compreso un pennellino che può rivelarsi molto utile per portare la palette sempre con noi in borsetta e per eventuali ritocchi.

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Nude’ Tude, The Balm:
Prezzo: 26,50 €Palette dal packaging cartonato, accattivante e dallo stile vintage, offre colori neutri dal panna al rosa e, cosa ancor più interessante, un’ampia gamma di marroni che spaziano dall’ocra al terra di siena. E’ completa di specchietto e doppio pennellino.

Palette nude di ombretti: quale scegliere?

Infine, impossibile non segnalare le palette componibili che sono decisamente la scelta migliore per le beauty-addicted che vogliono la maggior libertà di scelta possibile. Le più economiche sono senz’altro quelle di Kiko, che con la nuova collezione Infinity +, lanciata pochi mesi fa, ha introdotto in gamma un vastissimo assortimento di ombretti, decisamente più pigmentati e scriventi di quelli della precedente collezione e in più offrono una maggior quantità di prodotto con cialde da ben 3 g, incastrabili nelle apposite palette. Ad una fascia di prezzo più alta appartengono gli ombretti di Mac e di Inglot che offrono senza dubbio una qualità eccelsa.