diredonna network
logo
Stai leggendo: Onicofagia: come curarsi e avere unghie belle, forti e sane

Unghie a Mandorla per una perfetta manicure

I Segreti per Realizzare una Perfetta French Manicure a Casa!

Come riparare un'unghia rotta

5 Regole per avere unghie perfette dopo le vacanze

Tutto ciò che Devi Sapere sullo Smalto Semipermanente

La Manicure Giapponese: la Cura Perfetta Per le Unghie Rovinate

Ricostruzione Unghie: 6 Banali Errori Da Evitare

16 Consigli Per Una Nail-Art Fai Da Te Di Grande Effetto

Lo smalto sulle unghie? Decisamente out! Le nuove tendenze della nail art in gel svelate da un’onicotecnica professionista

Nail art: guida passo a passo per ottenere l'effetto raggio di luna

Onicofagia: come curarsi e avere unghie belle, forti e sane

Piccoli consigli per delle mani da favola.

“Togli le mani da bocca” una delle frasi con la quale sono cresciuta. Ma non c’era nulla da fare, era un gesto automatico che non riuscivo a controllare. La cosa si accentuava quando ero particolarmente nervosa, i metodi della nonna non funzionavano (peperoncino sulle mani? fatto) quindi per 23 anni circa ho mangiato le unghie in modo molto fiero, un po’ come le sigarette , non volevo smettere  tutto qui.

Ma poi ,maturi e capisci che per una donna le mani sono davvero importanti, una mano curata è bella , e non diciamoci bugie, gli uomini le notano queste cose!! Madre natura non mi ha donato delle belle mani, ho le mani cicciotte e corte proprio come quelle di una bambina ma con le unghie mangiucchiate era veramente un disastro!!!

Cosa ho fatto? Prima di tutto, come in ogni cosa la forza di volontà la fa da padrona, se non vuoi smettere non ci riuscirai MAI! Quindi dopo un po di training autogeno ho preso la decisione, mi faccio crescere le unghie.

Sfatiamo un mito: la ricostruzione in gel non aiuta a  far crescere le unghie, ma anzi le danneggia solamente! L’unghia per potere accogliare il gel o la tip in caso di unghia super corta ha bisogna di essere bufferata (levigata) e cio’ rende solo la nostra unghia piu’ debole (N.B parlo solo delle unghie già particolarmente rovinate) quindi ricostruzione per il momento abolita.

Prima di tutto mi sono procurata un anti-biting (anti rosicchiamento) ne ho provato solo uno e mi sento di consigliarvelo: quello della  kiko uno smalto indurente dal sapore amaro che in pochi giorni migliora le vostre unghie. Applicatelo tutti i giorni finché non riuscirete a controllare  l’istinto di portarvi le mani alla bocca.

 

Concedetevi per la prima volta nella vostra vita un manicure dall’estetista in modo tale da pulire le unghie dalle sgradevoli pellicine , oppure divertitevi e fatevelo da sole: una bacinella di acqua bollente con olio d’oliva e qualche goccia di limone (indurente e sbiancante naturale) fate ammorbidire le pellicine e rimuovetele. La crema per unghie e mani diverrà la vostra migliore amica!

La sera prima di andare a dormire curate le vostre unghie! Massaggiatele con un po di burro di karitè arricchito all’olio d’oliva e limone , un unguento che coccolerà le vostre unghie per tutta la notte. Non mangiate le pellicine anche quella è onicofagia!

Resistete alla tentazione di mettere subito lo smalto, procedete con i passaggi su indicati per 1/2 mesi, le vostre unghie sono state maltrattate per anni adesso hanno bisogno solo di relax.

Mettete una bella foto di una manicure che tanto vi piace sullo sfondo del vostro pc/ telefono, sarà un’ottimo incoraggiamento.

 

Come ho detto ci vuole solo un po’ di forza di volontà per avere delle belle unghie.