logo
Stai leggendo: Unghie sfaldate: le cause e i rimedi per combatterne la fragilità

Unghie sfaldate: le cause e i rimedi per combatterne la fragilità

Le unghie sfaldate sono un inestetismo sempre più comune a donne e uomini, che spesso può nascondere problemi molto più seri: scopriamo quali.

Le unghie sfaldate sono un segnale di allarme che il nostro corpo ci lancia. Come avviene per gli occhi e per i capelli, infatti, anche le unghie che perdono robustezza vogliono comunicarci qualcosa: una mancanza, una malattia o un disturbo.

La fragilità delle nostre unghie può dipendere da diversi fattori, per questo decodificare il messaggio che il nostro organismo ci dà può essere inizialmente più difficile del previsto. Per farlo nel miglior modo possibile è necessario conoscere il proprio corpo, le proprie abitudini e le proprie esigenze, per questo spesso (a meno che non si tratti di patologie, in questo caso è fondamentale l’aiuto di un medico) per risolvere questo problema è sufficiente ascoltare e osservare il proprio corpo, che ci spiegherà come è meglio comportarsi.

Unghie sfaldate: le 4 cause più comuni

Come vi abbiamo anticipato, i motivi della fragilità delle nostre unghie possono essere vari. Qui di seguito trovate le cause principali dell’indebolimento delle nostre unghie: alimentazione, invecchiamento, cosmetici e malattie.

1. Alimentazione

Un’alimentazione scorretta può essere una delle cause principali dello sfaldamento delle unghie. Come molti degli altri problemi che colpiscono il nostro corpo, anche la salute delle unghie dipende dall’assunzione della giusta dose di sostanze nutritive. In questo preciso caso, per la salute delle unghie sono fondamentali la vitamina A, il calcio e la vitamina B6.

Migliorare l’alimentazione è molto semplice: è sufficiente variare la dieta, aggiungendo ingredienti che contengono le preziose vitamine di cui necessitano le nostre unghie.

2. Invecchiamento

Come ben sappiamo l’invecchiamento è sicuramente una delle prime cause di fragilità di tutto il nostro corpo: come le ossa, la pelle e i capelli si indeboliscono con il passare degli anni, lo stesso avviene per le unghie, che diventano più deboli e si sfaldano più facilmente.

3. Cosmetici

Solvente: causa unghie sfaldate
Fonte: web

Purtroppo, anche i cosmetici che utilizziamo sulle nostre unghie ne provocano lo sfaldamento, soprattutto quando scegliamo prodotti di bassa qualità. Il primo prodotto ad aumentare la fragilità delle nostre unghie è sicuramente il solvente utilizzato per rimuovere lo smalto; le sostanze solventi disidratano l’unghia e compromettono la sua solidità. Un buon consiglio è quello di scegliere sempre dei prodotti di qualità sia che si tratti di smalti, solventi o oli, senza mai abusarne.

Non solo il solvente, ma anche i prodotti chimici a pH troppo basso o troppo alto in cui possono imbattersi le nostre unghie ne comportano delle variazioni di struttura.

4. Malattie

Le unghie sfaldate possono essere spesso sintomi di malattie o disturbi che colpiscono il nostro corpo. Tra i tanti troviamo disturbi alla tiroide e stress psico-fisici.

I rimedi più comuni contro le unghie sfaldate

Come potete facilmente intuire, i rimedi contro lo sfaldamento delle unghie variano a seconda della loro causa scatenante. Per questo abbiamo riportato alcuni dei migliori rimedi alle unghie sfaldate, le cui cause sono quelle sopra riportate.

  • Se la causa dello sfaldamento è la disidratazione, è sufficiente agire con della crema idratante, utilizzando maschere per mani e unghie o impacchi con prodotti idratanti. I prodotti validi per questo scopo sono l’olio d’oliva, il burro di karité, il burrocacao e l’olio di mandorle, ovvero tutto ciò che ha la capacità di compensare la perdita delle sostanze che costituiscono la struttura dell’unghia. è sufficiente applicare uno di questi prodotti sulle unghie una volta al giorno, per esempio la sera prima di andare a letto, in modo tale che possano penetrare completamente nelle nostre unghie, idratandole e fortificandole giorno dopo giorno.
Maschere: rimedio unghie sfaldate
Fonte: web
  • Nel caso in cui la causa delle unghie sfaldate si trovi invece nell’alimentazione non serve fare altro che integrare la propria dieta, arricchendola di vitamine e minerali. Alcuni dei cibi che possono aiutare in questo processo sono i tuorli d’uovo, i legumi, la carne e il pesce ma non solo. Un ulteriore rimedio si può trovare negli integratori (a base di vitamine e minerali) che si trovano in farmacia e in erboristeria.
  • Quando la causa scatenante si trova invece in patologie e disturbi, l’unico modo per combattere la debolezza delle unghie è curare la malattia in questione. Man mano che la malattia guarirà, contemporaneamente le unghie riconquisteranno solidità.

In questo caso vi consigliamo caldamente di preferire l’intervento di un medico alla sperimentazione di rimedi naturali: anche se i sintomi sono estetici, si potrebbe pur sempre trattare di malattie pericolose per il nostro organismo.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...