diredonna network
logo
Stai leggendo: Microdermoabrasione, la pratica di “ferirsi” la pelle per renderla perfetta

Microdermoabrasione, la pratica di "ferirsi" la pelle per renderla perfetta

La microdermoabrasione è una nuova tecnica estetica che permette di rimuovere gli inestetismi della pelle in modo rapido e indolore.
microdermoabrasione
Fonte: web

La microdermoabrasione è un trattamento indolore e sicuro che garantisce risultati immediati. Lo scopo di questo trattamento è quello di levigare e pulire la pelle in profondità. Verranno eliminati inestetismi come cicatrici lasciate dall’acne, rughe, macchie della pelle e smagliature. I risultati sono immediati, duraturi e garantiti.

1. Microdermoabrasione per viso e smagliature

microdermoabrasione
Fonte: web

La microdermoabrasione non è un trattamento chirurgico, non serve l’anestesia e non è necessario nemmeno il ricovero. La pelle del viso o del corpo viene levigata per mezzo dello sfregamento di micro particelle di cristalli sulla pelle. In questo modo viene rimosso lo strato cutaneo più superficiale e la pelle viene ripulita e rigenerata. Rimuovendo lo strato superficiale dell’epidermide si stimola anche la rigenerazione e la crescita di nuove cellule epiteliali. Viene stimolata anche la produzione di collagene che aumenta leggermente dopo il trattamento mantenendo così la pelle elastica e giovane. Questa revitalizzazione della pelle aiuta anche a combattere inestetismi come iperpigmentazioni, cheloidi e tatuaggi.

Se effettuato in altre parti del corpo il trattamento può rimuovere anche le smagliature. Levigando lo strato superficiale della pelle infatti anche le smagliature più vecchie e profonde possono essere cancellate. Il nuovo tessuto cutaneo che verrà stimolato e rigenerato andrà praticamente a sostituire le smagliature stesse e i tessuti danneggiati.

I risultati della microdermoabrasione sono visibili già dalla prima seduta ma è necessario continuare in base al tipo di problema da risolvere. Ricordate inoltre che il trattamento rimuove la parte superficiale dell’epidermide, la pelle sarà quindi esposta e più sensibile del solito. Utilizzate detergenti e creme naturali, non esponetevi al sole e applicate sempre la protezione solare. In questo modo tutelerete la vostra pelle e non rischiate di danneggiarla ulteriormente.

2. Microdermoabrasione in casa

microdermoabrasione
Fonte: web

Esistono in commercio dei kit specifici che permettono di effettuare la microdermoabrasione in casa, senza bisogno di nessun aiuto. I kit si possono acquistare online e si dividono in base al tipo di inestetismo che volete trattare: per esempio esistono kit appositi per rimuovere le macchie della pelle, altri per rimuovere l’acne e altri per le smagliature. I kit effettuano però un trattamento simile allo scrub. L’effetto sulla pelle sarà molto simile a quello del Clarisonic o di qualsiasi altra macchinetta che pulisce il viso. Praticamente potreste anche effettuare una maschera esfoliante all’argilla e il risultato sarebbe pressoché uguale.

I risultati in casa quindi non sono garantiti. Le macchinette hanno una punta a spugnetta o sonica che stimolano la circolazione. Le macchinette che sparano i microcristalli sulla pelle non sono acquistabili da personale non qualificato e quindi se volete un trattamento efficace al 100% dovrete per forza rivolgervi ad uno specialista.

3. Prezzi e rischi dei trattamenti di microdermoabrasione

microdermoabrasione
Fonte: web

Il prezzo di una singola seduta di microdermoabrasione varia dai 180 ai 200€ circa. Il tutto dipende dal medico, dall’area da operare e da molti altri fattori.

Il numero di sedute necessarie varia poi da caso a caso, una sicuramente non basterà per risolvere del tutto i problemi della pelle. Contate quindi un minimo di due o tre sedute. C’è da contare che in alcuni casi è necessario abbinare la microdermoabrasione ad altri trattamenti come peeling chimici.

I rischi sono minimi, ciò che viene effettuato è semplicemente un’esfoliazione profonda. L’operazione non è chirurgica e non è invasiva. Potrebbero formarsi degli ematomi e la pelle potrebbe seccarsi per i primi giorni che seguono il trattamento. Gli unici rischi reali dipendono dalla cura che avrà il paziente nei giorni successivi al trattamento, è necessario che la pelle sia protetta, idratata e tenuta al sicuro. Se ciò non si verificherà può accadere anche un cambio di pigmentazione della pelle e in quel caso le soluzioni sarebbero molto ardue da trovare.