diredonna network
logo
Stai leggendo: La Ceretta Fa Troppo Male? Ecco 6 Consigli Per Soffrire Meno!

La Ceretta Fa Troppo Male? Ecco 6 Consigli Per Soffrire Meno!

La ceretta è il metodo di depilazione più efficace, ma anche il più doloroso! Ma sapevate che ci sono dei modi per sentire meno dolore durante lo strappo? Eccone qui 6, super efficaci!
fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

La depilazione è probabilmente uno dei più grandi supplizi che noi donne subiamo durante tutta la nostra vita.

Ci sono varie soglie di dolore, ma è praticamente impossibile esserne del tutto indifferenti.

C’è chi trova la ceretta dolorosissima, chi ha punti più sensibili di altri, chi sostiene di non sentire nulla e chi, come me, trova dei modi efficaci per rendere questa esperienza meno dolorosa, evitando di tenere una foresta nelle gambe solo per non soffrire.

Ecco qui alcuni consigli utili per rendere la ceretta meno spiacevole di quel che, in realtà, è.

1. Alle prime armi? Non strafare!

fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

Se non avete mai fatto la ceretta in vita vostra, perché avete sempre utilizzato qualche altro metodo oppure siete preadolescenti e vi sono spuntati adesso i primi peletti, dovete sapere una cosa: bisogna abituarsi al dolore.

Pensateci, è così un po’ per tutto: le delusioni d’amore, le analisi del sangue, le operazioni dal dentista.

E così è anche per la ceretta.

Le prime sedute sono le peggiori, perciò non pensate di farvi cerette totali, né tantomeno di strapazzarvi troppo la parte inguinale.

Vi farà malissimo.

Iniziate con una ceretta tranquilla, fino al bordo delle mutandine, magari.

Ovviamente, è preferibile non farsi la prima ceretta d’estate, quando è necessario depilarsi per bene.

Iniziate d’autunno, così per l’estate dopo vi sarete abituate al dolore e potrete farvi un’ottima french max!

2. Periodo premestruale: pro e contro

fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

Nei giorni che precedono le mestruazioni, abbiamo un livello di sopportazione pari quasi a zero.

Siamo irritabili, doloranti e anche un po’ depresse.

La nostra soglia del dolore diventa bassissima.

D’altra parte, in quel periodo, l’attività del bulbo rallenta e quindi i risultati della ceretta sono più duraturi.

Siete libere di scegliere: agonia versus gambe lisce più a lungo.

Se soffrite molto la ceretta anche in qualsiasi giorno dell’anno, io vi sconsiglierei di essere così sadiche da farvi ancora più male solo per rallentare un po’ la ricrescita dei peli.

Ma se siete delle vere guerriere, accomodatevi pure!

3. Esfolianti… tutta la vita!

fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

Scrub, guanti, gommage o peeling, va bene tutto!

I trattamenti esfolianti aiutano la pelle a rigenerarsi, eliminando peli incarniti e cellule morte.

Prima di una ceretta, fate un paio di scrub sulle gambe.

La pelle sarà più liscia, con molte meno imperfezioni.

Inoltre, i piccoli peli sotto la pelle usciranno fuori e la ceretta, oltre che farvi meno male, spazzerà via tutti i peli fuoriusciti, durando molto di più!

4. Troppo dolore? Prendete un’antidolorifico!

fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

Quello che preferite, scegliete voi, in base alle vostre abitudini.

La somministrazione di antidolorifici non è solo suggerita, ma anche raccomandata, perché gli elementi all’interno di quei farmaci riducono il dolore durante la depilazione.

Prendete, quindi, un antidolorifico un’oretta prima della seduta dall’estetista e non vi accorgerete nemmeno di aver fatto una ceretta, se non per le gambe lisce che vi ritroverete dopo.

Se, come me, non siete di quelle che prendono pastiglie solo in casi di massima gravità, potete provare anche i prodotti omeopatici oppure tutti quegli alimenti che fungono da antidolorifici naturali.

Uno dei migliori è di sicuro lo zenzero.

5. Caffeina e ceretta: due acerrimi nemici

fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

Prima della ceretta, evitate di assumere caffeina, bevande gassate o energizzanti.

Questi prodotti sensibilizzano i nervi della pelle e renderanno la depilazione dolorosissima.

Lo so, chi può fare a meno del caffè?

Purtroppo, però, è così.

Se non volete che la ceretta si trasformi in una tortura, dovrete fare qualche piccolo sacrificio!

6. Premure per il post ceretta

fonte: pinterest.com
fonte: pinterest.com

La ceretta non ha nulla a che vedere con la natura.

Questo dev’essere chiaro.

Il nostro corpo subisce un vero trauma nello strappo di tutti quei peli.

La pelle spesso diventa rossa, irritata e molto sensibile.

Ecco perché è molto importante, dopo l’agonia, trattare la pelle depilata con una crema per lenire e nutrire, senza profumo per non irritare ancora di più il rossore.

Il prodotto migliore da utilizzare dopo la ceretta è sicuramente l’olio, di qualsiasi natura.

L’olio d’oliva è indicato, ma il mio preferito è l’olio di mandorle che non unge e rende elastica la pelle.

Ultimo suggerimento: dopo la ceretta, per evitare irritazioni colossali, non esponetevi al sole per almeno un giorno!