Ceretta viso: consigli utili per effettuarla correttamente

La peluria sul viso, specie se comportata da patologie quali ipertricosi e irsutismo, può generare disagio: tra le soluzioni compare la ceretta viso, trattamento che permette di rimuovere rapidamente i peli superflui qualora ritenuti sgraditi.

La presenza di peli sul viso è normalissima; quando è eccessiva, è generalmente comportata da condizioni quali l’ipertricosi, ovvero una peluria eccessiva diffusa su diverse aree corporee come il viso, o ancora l’irsutismo, che vede invece la presenza di peli in aree tipicamente maschili come labbro superiore, mento e guance.

Tuttavia possono influire in maniera significativa anche l’ovaio policistico e problematiche di carattere ormonale, sovente determinate da stress, malattie ereditarie e ancora dall’assunzione di terapie farmacologiche specifiche.

Per quanto dunque la peluria sul viso non vada certo vissuta come un inestetismo deturpante, in casi ritenuti severi, è sempre opportuno rivolgersi ad uno specialista quale un ginecologo, un endocrinologo o un dermatologo in modo tale da inquadrare correttamente la situazione, intervenendo in maniera mirata ed efficace.

In alternativa, se la presenza di peluria sul viso appare contenuta e si desidera comunque rimuoverla pur non rappresentando di per sé un problema, è possibile ricorrere alla ceretta viso, trattamento che, in pochi semplici step, rende la pelle temporaneamente liscia e vellutata, sino alla successiva ricrescita.

Ceretta viso: come si fa?

Effettuare la ceretta viso è relativamente semplice: per ottenere una pelle vellutata e ridurre al minimo il rischio di spiacevoli irritazioni, è necessario adottare alcune piccole accortezze. Occorre in primis detergere la pelle in profondità per poi asciugarla accuratamente, avendo cura di applicare una modica quantità di borotalco onde evitare che la cera aderisca alla pelle del viso provocando abrasioni e possibili scottature.

Se si è soliti ricorrere al “fai da te”, è preferibile utilizzare una cera a freddo, comunemente reperibile sotto forma di strisce depilatorie in tessuto non tessuto ricoperte di cera e pronte all’uso: in questo caso è sufficiente scaldarle frizionandole tra le mani, per poi separarle e applicarle singolarmente sull’area da trattare, posizionandole seguendo il senso di crescita del pelo.

Fatto questo, sarà necessario rimuoverle mediante un movimento deciso nella direzione opposta al senso di crescita del pelo ovvero dall’angolo della bocca verso il naso, mantenendo la pelle quanto più possibile tesa.

In ultimo, qualora qualche pelo permanga sulla pelle del viso, è sconsigliato ripetere l’applicazione di strisce depilatorie per non irritare eccessivamente la zona: meglio armarsi di pazienza e rifinire il tutto con le pinzette.

Preparare La Pelle Alla Depilazione: Ecco Cosa Fare Prima Della Ceretta

I pro e i contro della ceretta viso

La ceretta viso compare tra i trattamenti sicuramente più efficaci e duraturi volti ad eliminare la peluria che tende a comparire sul volto, il tutto rapidamente e investendo il minimo sforzo.

Come avviene per qualsivoglia tipologia di ceretta, anche quella dedicata al viso presenta i medesimi vantaggi: a differenza delle classiche lamette così come delle creme depilatorie che si limitano a rimuovere solo il fusto del pelo, la ceretta permette di estirparne il bulbo, garantendo tempi di ricrescita maggiormente protratti.

Di contro la ceretta viso è sconsigliata in presenza di pelle particolarmente sensibile e reattiva, di acne, di follicolite o ancora di couperose, dove il trattamento potrebbe aggravare la situazione già in essere, determinando irritazioni.

Ceretta viso fai da te: 5 consigli

Quando si sceglie di effettuare la ceretta viso fai da te, occorre prestare particolare attenzione: è vero che tale operazione necessita di scarsa manualità, ma è altrettanto vero che è facile dare origine a irritazioni o determinare piccole abrasioni, spesso particolarmente dolorose.

Ecco dunque alcuni suggerimenti per garantire la buona riuscita del trattamento:

  1. È importante effettuare la ceretta viso su pelle perfettamente detersa, priva di trucco, inquinamento, sporco o impurità: sarebbe preferibile infatti utilizzare un detergente viso oleoso, seguito da uno schiumogeno come nel caso della doppia detersione.
  2. Prima di applicare la ceretta, è fondamentale applicare una modica quantità di borotalco per promuoverne l’adesione, agevolandone il successivo distacco.
  3. Se si ricorre al fai da te, sarebbe preferibile l’utilizzo di strisce depilatorie pronte all’uso: al contrario se si predilige l’utilizzo di cera a caldo, è fondamentale monitorarne la temperatura, onde evitare bruciature o ustioni. La pelle del viso è particolarmente delicata e suscettibile a questo aspetto.
  4. Se si utilizza la cera a caldo, ulteriore accortezza è data dalle quantità necessarie per la rimozione della peluria dal viso: aiutandosi con una spatola occorre stendere un velo di cera sufficientemente sottile da consentirne lo strappo contropelo in maniera agevole e immediata.
  5. In ultimo, terminato il trattamento, è importante lenire l’area tratta applicando un gel a base di aloe vera, o in alternativa un prodotto specifico a base di papaina in grado di ritardare la ricrescita del pelo.
La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!
  • Depilazione