logo
Stai leggendo: Co-washing: cos’è e perché chi ha i capelli ricci dovrebbe provarlo

Co-washing: cos'è e perché chi ha i capelli ricci dovrebbe provarlo

Lavare i capelli e non trovare il prodotto giusto per renderli morbidi e lisci: è il momento di eliminare lo shampoo provare il co-washing, che usa balsami privi di solfati e siliconi.
co-washing

I prodotti per lavare i capelli fanno davvero bene, o rischiano di rovinare i capelli? Ci sono diverse teorie a riguardo, ma gli hair stylist sono d’accordo nel considerare i comuni shampoo in commercio troppo aggressivi, prediligendo invece prodotti naturali, balsami e maschere senza sostanze chimiche. Un’alternativa allo shampoo di tendenza negli ultimi anni è il co-washing, ideale specialmente per i capelli ricci. Vediamo meglio di cosa si tratta, come funziona e alcuni tra i migliori prodotti di co-washing sul mercato.

Ogni quanto lavare i capelli: le teorie a seconda del tuo tipo di chioma

Ogni quanto lavare i capelli: le teorie a seconda del tuo tipo di chioma

Co-washing per capelli: cos’è?

Il termine co-washing è l’abbreviazione di “conditioner washing“, che significa “lavaggio con balsamo“, perché consiste nel lavare i capelli senza l’utilizzo di uno shampoo, ma solamente di un balsamo. Non si tratta dei balsami che conosciamo e usiamo solitamente, ma di un’emulsione creata per lavare e nutrire i capelli in maniera più delicata. Questo metodo è stato ideato in particolare per lavare i capelli ricci, e fa parte della nuova tendenza a preferire i prodotti “low-poo”: con questa espressione gli anglosassoni fanno riferimento ad articoli che non contengono sostanze chimiche.

Il co-washing pertanto evita l’uso di prodotti che contengono soprattutto solfati, responsabili di produrre molta schiuma e di seccare e rendere fragili i capelli. Usati nel co-washing sono i meglio conosciuti low-shampoo, prodotti privi di siliconi, solfati e derivati dal petrolio. Questo balsamo contiene invece miscele di elementi naturali come aceto, bicarbonato, zucchero, olio di cocco, e altri per un sistema che risulta sicuramente più green, e salvaguarda non solo l’ambiente, ma anche i nostri capelli.

Regole e consigli per il co-washing

co-washing capelli
Fonte: Web

Il co-washing è molto indicato per i capelli secchi, ma anche per i capelli grassi, perché non usa prodotti aggressivi, preservando gli oli naturali e il sebo della cute, che rendono i capelli morbidi e lisci. Ottenere un buon risultato con il co-washing è semplice, basta seguire qualche consiglio su come effettuarlo.

Prima di iniziare questa abitudine, è bene lavare per l’ultima volta i capelli con uno shampoo normale, in modo da eliminare i residui di siliconi e altro. Buttare poi spazzole e pettini usati, e prenderne uno nuovo a denti larghi, che non spezza i capelli. A questo punto si può partire acquistando il prodotto migliore, tra quelli che vedremo successivamente, e imparare come lavarli con il conditioner in 5 passaggi:

  1. lavare la cute con il giusto balsamo per il co-washing, massaggiando bene le radici per eliminare i residui di prodotti di hair styiling;
  2. risciacquare attentamente, continuando a massaggiare la cute;
  3. applicare una nuova dose di prodotto, un po’ più abbondante rispetto al solito, unito a un cucchiaino di zucchero di canna, se non lo contiene già. Questo ingrediente è importante perché offre un leggero scrub, aiutando nella pulizia. Applicare partendo dalle radici e arrivando alle punte, e iniziare a districare delicatamente i capelli con le dita;
  4. lasciare in posa dai 3 ai 5 minuti;
  5. risciacquare abbondantemente e delicatamente con acqua fredda o al massimo tiepida, per limitare il crespo.

Un ulteriore aiuto contro i capelli ricci crespi è asciugarli con un asciugamano in microfibra o un panno di cotone, e successivamente con il diffusore del phon. Se si è abituate a usare articoli di styling come cere o gel, si possono mettere sui capelli ancora bagnati e prediligere prodotti biologici e il più possibile naturali.

Co-washing: i benefici

Perché e quando allora scegliere il co-washing? Questo metodo di lavaggio comporta diversi benefici per la salute e il benessere dei capelli, specialmente quelli ricci e aridi. Infatti il vantaggio principale è proprio quello di rendere i capelli più soffici e morbidi, e più domabili. Questo poiché, eliminando gli shampoo aggressivi, i capelli mantengono i loro oli naturali con i quali rendono il capello liscio e nutrito.

Un altro importante beneficio è che i prodotti di co-washing agiscono come prodotti altamente districanti, spesso anche senza l’utilizzo del pettine. È un metodo comodo anche per viaggiare, perché usa un solo prodotto, invece che un set di shampoo, balsamo, maschera. Inoltre questo lavaggio è adatto a tutti i capelli perché è il balsamo penetra più profondamente dentro il capelli, anche in quelli ricci, solitamente più difficili da raggiungere.

Con l’uso di prodotti più delicati e nutrienti, cambia anche leggermente la regola su ogni quanto lavare i capelli, poiché è sicuramente meno rischioso lavarli qualche volta in più, senza comunque esagerare. Per raggiungere l’effetto migliore è necessario aspettare 5-6 settimane dalla prima applicazione, pertanto non bisogna scoraggiarsi se non si vede subito il risultato sperato.

Co-washing: controindicazioni

Non esistono particolari controindicazioni al co-washing, dal momento che utilizza prodotti delicati e naturali. Tuttavia, per ottenere il giusto risultato è importante conoscere il proprio tipo di capelli, e acquistare prodotti che contengono gli ingredienti più adatti. Per chi soffre di caduta di capelli o forfora, il co-washing potrebbe non bastare, ed è consigliato alternare i lavaggi con prodotti più specifici per queste problematiche.

Inoltre, chi ha i capelli grassi deve fare attenzione a non scegliere prodotti adatti a capelli secchi, poiché si rischia di ottenere l’effetto contrario. In ogni caso, esiste il balsamo giusto per tutte le chiome, ma potrebbe essere necessario fare diverse prove prima di ottenere il risultato sperato. Anche perché, come abbiamo detto, è un metodo a cui serve diverso tempo prima di agire, e necessita di un po’ di pazienza. Gli stylist consigliano di alternare il co-washing ad altri metodi naturali ed ecosostenibili.

Prodotti ideali per il co-washing

Ora che abbiamo visto quanti benefici apporta il co-washing, possiamo vedere cosa usare. Esistono, tra i prodotti in commercio, dei balsami perfetti, delicati e privi di solfati. Vediamo i migliori 6 articoli per il co-washing disponibili online.

1. So’ Bio Etic Balsamo 3 in 1

co-washing so' bio etic
Fonte: Web

Il Balsamo 3 in 1 di So’ Bio Etic è un ottimo prodotto per il co-washing. Contiene una miscela di latte di mandorle e proteine del riso ed è adatto a tutti i tipi di capelli poiché fornisce morbidezza, elasticità e luminosità oltre a renderli districabili e idratati. La sua formulazione biodegradabile non contiene siliconi e parabeni ed è di origine naturale, per un lavaggio assolutamente “low-poo”.
Acquista ora su Amazon.

2. L’Oreal Paris Botanical Balsamo Districante

co-washing loreal paris balsamo botanicals
Fonte: Web

La linea L’Oreal Paris Botanicals come il balsamo districante alla lavanda è ottimale per capelli delicati e secchi. Il prodotto è senza solfati, senza siliconi, senza parabeni e senza coloranti, per una formula assolutamente naturale e green. Contiene una miscela di olio di camelina, olio di soia e di cocco sapientemente uniti per garantire un effetto lisciante e nutriente ai capelli.
Acquista ora su Amazon.

3. Collistar Co-Wash Balsamo

co-washing collistar balsamo
Fonte: Web

Il Balsamo Lavante Micellare Purificante di Collistar è ideato proprio per il co-washing. Un’emulsione lavante formulata con tecnologia micellare, che avvalendosi di tensioattivi extra-delicati, deterge e districa con la massima delicatezza e rispetta il fisiologico equilibrio idrolipidico di cute e capelli. La sua texture non crea schiuma e lascia i capelli morbidi, puliti e setosi.
Acquista ora su Sephora.

4. Hairworthy Hairrepair Balsamo

co-washing
Fonte: Web

Hairworthy Hairrepair Balsamo è un condizionatore riparatore a base di olio di cocco, rosmarino, jojoba e argan. L’olio di cocco è uno degli ingredienti naturali più efficaci per la pulizia e l’idratazione dei capelli, senza l’uso di sostanze chimiche. Contiene una miscela di oli organici, è vegan e libero di parabeni e SLS (Solfati) oltre a essere gluten-free.
Acquista ora su Amazon.

5. Magiforet Organic shampoo e balsamo

co-washing magiforet organic shampoo
Fonte: Web

Il set di shampoo e balsamo all’olio di argan di Magiforet contengono una formula di elementi naturali e non hanno solfati. Il principale ingrediente è l’olio di argan, unito a olio di avocado e di jojoba. Districanti e nutrienti, questi prodotti riparano i capelli danneggiati, e proteggono anche dai raggi solari.
Acquista ora su Amazon.

6. Kérastase Conditioner Discipline Curl

co-washing kerastase
Fonte: Web

Kérastase è un marchio conosciuto per prodotti di qualità, ma anche un po’ più costosi. Lo shampoo conditioner è adatto al co-washing su capelli ricci o mossi, grazie alla sua azione districante, che toglie il crespo e rende i capelli domabili. Un prodotto molto delicato, contiene la tecnologia low-poo.
Acquista ora su Amazon.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...