logo
Stai leggendo: Come asciugare i capelli ricci: tutti i segreti per ottenere ottimi risultati

Come asciugare i capelli ricci: tutti i segreti per ottenere ottimi risultati

I capelli ricci, pur bellissimi, sono l'incubo di ogni donna che se li ritrova. Non preoccupatevi: abbiamo trovato la soluzione ai vostri drammi e ora vi spieghiamo passo dopo passo come asciugare i capelli ricci, con o senza phon!

Tutte le ricce del mondo hanno lo stesso problema e nessuna ci scappa: come asciugare i capelli ricci? Anche se è il sogno di tutte le donne con i capelli lisci, fini e monotoni, una chioma da leonessa per quanto possa essere bella è molto più difficile da trattare. Il rischio di andarsene in giro con dei ricci spenti e super crespi è proprio dietro l’angolo.

Oltre all’importanza del lavaggio e la scelta dei giusti prodotti che idratino i capelli senza appesantirli, un passaggio fondamentale per i capelli ricci è l’asciugatura. Qui di seguito vi illustreremo le diverse alternative per asciugare i capelli ricci e ottenere un ottimo risultato.

Come asciugare i capelli ricci senza phon

come asciugare i capelli ricci senza phon
Fonte: Web

Questo è sicuramente il metodo migliore, che consiste nel lasciare che i capelli si asciughino in maniera naturale all’aria. Evitare il calore del phon è un’ottima soluzione per i capelli ricci. Infatti, il calore prodotto dall’elettrodomestico (soprattutto se troppo vicino e con una temperatura elevata) è la causa numero uno di ricci crespi e secchi.

Prima di mettersi al sole, evitando troppe correnti d’aria e ambienti umidi, è bene tamponare i capelli in modo da eliminare più acqua possibile. L’attività è da fare ovviamente in modo delicato e con un asciugamano. Alcuni esperti in materia di capelli ricci sostengono che per questo tipo di capello sia meglio utilizzare asciugamani in microfibra o in cotone. Pare che il classico asciugamano in spugna eliminerebbe in maggior quantità gli oli naturali dei capelli, rovinandoli. Dopo il tamponamento, un altro suggerimento è quello di usare un prodotto che fissi le onde naturali dei capelli: attenzione, però, a non scegliere prodotti realizzati per uno styling con il calore del phon.

Tuttavia, per quanto questa possa essere la soluzione migliore, sappiamo benissimo che nessuno ha voglia di rischiare raffreddore e tosse ogni volta che ci si deve asciugare i capelli. Ecco quindi che abbiamo riportato altre due opzioni più percorribili, soprattutto nei mesi più freddi. Ovviamente se vivete alle Maldive e l’inverno non sapete neanche cos’è, continuate pure con questo metodo!

Come asciugare i capelli ricci con diffusore

Il diffusore è da sempre il migliore amico delle ricce. Per chi non sapesse cosa fosse, si tratta di un semplice strumento da attaccare al phon. Serve sostanzialmente per evitare il calore diretto e proteggere i capelli, che come sappiamo, soprattutto quelli ricci, odiano il calore dell’asciugacapelli.

Il metodo migliore per asciugare i capelli ricci con il diffusore è a testa in giù, con una velocità medio bassa. Durante l’asciugatura è bene strizzare ogni tanto i boccoli con le mani e evitare che il calore del phon si concentri sulle punte, ma piuttosto sulle radici e le lunghezze. Questo richiede un maggiore tempo da dedicare all’asciugatura ma otterrete capelli ricci super voluminosi a effetto criniera.

Un’alternativa più veloce, che non garantisce lo stesso risultato, è l’asciugatura con il diffusore a testa in su puntando il diffusore dall’alto verso il basso a una velocità media. Per entrambe le opzioni bisogna sempre evitare la temperatura massima, altrimenti si perderebbe lo scopo dell’utilizzo del diffusore, che è proprio quello di evitare il contatto elevato tra capelli e calore.

Come asciugare i capelli ricci senza diffusore

come asciugare capelli ricci senza diffusore
Fonte: Web

Purtroppo asciugare i capelli senza diffusore è spesso sinonimo di ricci crespi e spenti. L’unico modo per salvarsi da questo problema è impiegare il minore tempo possibile, così da ridurre l’esposizione del capello al calore. D’altra parte però non dobbiamo dimenticarci che è necessario mantenere una temperatura intermedia e questo potrebbe essere d’ostacolo alla riduzione dei tempi.

Quindi è necessario attrezzarsi di strumenti validi: per esempio un phon agli ioni. Questo particolare strumento vi permetterà di asciugare i vostri capelli ricci più in fretta, senza elettrizzarli ma anzi rendendoli idratati e luminosi.

Ok, ora vi starete sicuramente chiedendo quanto potrà costare un oggetto del genere. Non preoccupatevi, è più comune del previsto e lo potrete trovare anche nella grande distribuzione a prezzi accessibili.

Asciugarsi i capelli ricci non sarà più una noia!

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...