logo
Stai leggendo: Depilazione brasiliana: i pro e i contro della ceretta totale all’inguine

Depilazione brasiliana: i pro e i contro della ceretta totale all'inguine

I pro, i contro, i consigli utili e tutto ciò che serve sapere sulla ceretta totale all'inguine, conosciuta anche come "depilazione brasiliana".

La ceretta brasiliana all’inguine, sdoganata dalla serie tv Sex and The City, è ormai in voga da anni, tanto che quando prenotiamo una ceretta all’inguine in un centro estetico sono in pochi a chiederci che tipo di depilazione vogliamo.

Ma questa depilazione totale all’inguine, che rimuove tutti i peli della zona genitale, è solo una questione di moda e di tempi che corrono? O nasconde altri benefici, come ad esempio la pulizia e la comodità?

Qui di seguito scoprirete i pro e i contro di questa tipologia di ceretta totale all’inguine e i nostri migliori consigli per voi.

Epilazione definitiva: facciamo chiarezza una volta per tutte su quel "definitiva"

Epilazione definitiva: facciamo chiarezza una volta per tutte su quel "definitiva"

I pro della ceretta brasiliana

Perché sempre più ragazze e donne decidono di depilarsi completamente le zone intime? Ecco i 4 motivi principali.

Ceretta brasiliana: pro
Fonte: web

1. L’aspetto estetico

L’aspetto estetico è sicuramente uno dei principali motivi per cui donne e uomini si sottopongono alla ceretta brasiliana. L’assenza di peli nelle zone intime ci rende più sicuri di noi stessi, facendoci sentire più belli e più attraenti, trasferendo di conseguenza questa sensazione anche al nostro partner.

2. La pulizia

Non possiamo parlare di vera e propria igiene, perché come vi spiegheremo poi, la presenza dei peli rende il nostro inguine molto più igienico. Tuttavia, l’assenza di peli può regalare una sensazione di pulizia, sia agli uomini che alle donne, soprattutto per le donne nei giorni delle mestruazioni.

3. Nessun pidocchio

L’abitudine sempre più comune di sottoporsi a una ceretta brasiliana, o comunque a una depilazione totale all’inguine, ha portato a una netta diminuzione della proliferazione dei pidocchi tra i peli pubici negli ultimi 10 anni.

4. La comodità

Quando parliamo di ceretta totale all’inguine non possiamo di certo dimenticarci del suo punto di forza, ovvero la comodità. Che siamo al mare, in piscina, in palestra o negli spogliatoi in mezzo a sconosciuti non ci troveremo mai in situazioni imbarazzanti dovute a costumi sgambati o a lingerie trasparente: tutto sarà sempre sotto controllo.

I contro della ceretta brasiliana

La ceretta brasiliana è realmente sinonimo di pulizia e igiene? Purtroppo, no. Ora vi spieghiamo il motivo.

Ceretta brasiliana: contro
Fonte: web

1. Rischio infezioni

I peli hanno la funzione di proteggere le parti più sensibili del corpo da possibili infezioni. Se rimossi completamente, come avviene nel caso della ceretta brasiliana all’inguine, lo scudo protettivo si eliminerà e la zona sarà molto meno difesa dalle infezioni esterne. I peli, oltre a difendere dalle infezioni esterne, mantengono il giusto livello di umidità e contrastano di conseguenza la proliferazione di funghi.

Uno studio elaborato dal BMJ Journals rivela che tenendo in considerazione un campione rappresentativo di cittadini degli Stati Uniti esiste un’ampia correlazione tra la completa depilazione di zone intime e la contrazione di infezioni virali sessualmente trasmissibili (STI).

2. Peli incarniti

Come per tutte le altre cerette, anche per la ceretta brasiliana il rischio di imbattersi nei peli incarniti è dietro l’angolo. L’unica differenza è che all’inguine possono creare maggiori problemi considerando che la pelle è molto più sensibile. Le principali conseguenze sono piccole ferite e infezioni.

3. Dolore

Questo aspetto è prettamente soggettivo. Come la ceretta alle gambe può essere dolorosa per alcuni ma non per altri, nello stesso modo anche il dolore provocato dalla ceretta brasiliana all’inguine varia da soggetto a soggetto. Dipende dalla soglia di dolore di ciascuno e perché no, anche dall’abilità dell’estetista a cui ci rivolgiamo.

Ceretta brasiliana: consigli utili

Abbiamo deciso di riportarvi qui di seguito dei consigli utili e pratici per prepararvi al meglio alla ceretta brasiliana e per soffrire il meno possibile durante la seduta. Eccone alcuni.

1. Utilizzare il borotalco

Un centro estetico professionale prima di iniziare la depilazione sparge sempre un velo di talco nella zona intima. Questa buona abitudine permette alla cera di aderire meglio al pelo rendendo di conseguenza lo strappo meno aggressivo e meno doloroso.

2. Evitare lo scrub

Eseguire uno scrub alle gambe prima della ceretta aiuta sicuramente a eliminare i peli incarniti. Tuttavia, essendo la pelle dell’inguine molto più delicata, è meglio sottoporsi a uno scrub qualche giorno prima della depilazione e non il giorno stesso, così da non rendere la pelle più sensibile di quanto già non lo sia.

3. Regolare il calore

Un eccessivo calore della cera potrebbe rendere la pelle molto sensibile. L’ideale sarebbe una temperatura media, né troppo calda né troppo fredda e quindi dura da stendere.

4. Idratarsi

La ceretta brasiliana è una pratica molto aggressiva per la pelle. L’idratazione della zona intima dovrebbe essere una pratica consolidata nella nostra beauty routine, così da salvarci da eventuali ferite e graffi dovuti a una pelle troppo secca. Oli lenitivi e creme neutre sono i giusti alleati.

5. Evitare il periodo del ciclo

Durante i giorni del ciclo e durante quelli immediatamente precedenti la nostra pelle è molto più reattiva e sensibile al dolore. Per questo motivo e non solo per una questione di igiene, che potrebbe essere facilmente risolta indossando un assorbente interno, è meglio evitare la ceretta brasiliana in quei giorni.

L’ideale sarebbe far passare almeno 2/3 settimane tra una ceretta e l’altra, in modo tale che i peli siano alla giusta lunghezza e che non ci siano le mestruazioni di mezzo.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...