diredonna network
logo
Stai leggendo: Le proprietà e gli utilizzi del sapone di Marsiglia

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Le proprietà e gli utilizzi del sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un detergente completamente biodegradabile e naturale: vediamo in quanti modi possiamo utilizzarlo quotidianamente e come realizzarlo da sole.
sapone di marsiglia
Fonte: web

I prodotti che utilizziamo quotidianamente tendono ad essere sempre meno bio e sempre più trattati. Noi consumatori, solitamente, non perdiamo troppo tempo a leggere gli INCI e le liste degli ingredienti, mentre verificare la composizione dei prodotti che utilizziamo soprattutto sulla pelle è un passaggio fondamentale da fare prima di acquistare un prodotto. Quando acquistiamo qualcosa tendiamo a prestare maggiore attenzione al prezzo piuttosto che alla formulazione, non tenendo conto del fatto che spesso un prezzo troppo basso può andare a minare la qualità di un prodotto e soprattutto delle materie prime utilizzate per realizzarlo.

Il sapone di Marsiglia è un sapone completamente naturale, realizzato con soli ingredienti bio. Le sue funzioni sono molte, possiamo infatti utilizzarlo per pulire la casa, per fare il bucato e per l’igiene personale.

1. Proprietà del sapone di Marsiglia

sapone di marsiglia
Fonte: web

Quando acquistate il sapone di Marsiglia dovete assicurarvi che sia del tutto naturale, alcuni saponi contengono derivati di animali, preferite sempre quelli che contengono olio di oliva. Grazie all’INCI dei prodotti sappiamo che “sodium tallowate” sta a indicare un ingrediente che proviene dalla macellazione animale; il vero sapone di Marsiglia non dovrebbe contenere tale ingrediente. Al posto del “sodium tallowate” nel vostro sapone di Marsiglia dovreste trovare il “sodium olivate“, cioè l’olio di oliva. Controllate quindi molto bene la lista degli ingredienti prima di procedere all’acquisto, la differenza appena citata ci fa capire se stiamo comprando un sapone di Marsiglia autentico e del tutto naturale o un sapone di bassa qualità.

Utilizzato puro al 100% il sapone di Marsiglia è perfetto per l’igiene personale, ha proprietà lenitive e viene infatti utilizzato anche per l’igiene intima.

2. Sapone di Marsiglia per viso, capelli e mani

sapone di marsiglia
Fonte: web

Il sapone di Marsiglia svolge azione antibatterica, è quindi perfetto per detergere il viso sia la mattina appena svegli che la sera o dopo aver tolto il make-up. Questo sapone aiuta soprattutto le pelli miste o grasse. Molti detergenti per il viso che si trovano in commercio contengono zolfo, a lungo andare questo ingrediente può diventare molto nocivo per la pelle e peggiorare irritazioni o brufoli.
Il sapone potrebbe però seccare la pelle: consigliamo quindi di combinare sapone di Marsiglia a un tonico. Lavate bene il viso con sapone e poi passate il tonico sul viso.

Perfetto anche per lavare le mani, il sapone di Marsiglia è molto meno aggressivo di tanti saponi in commercio. Se le vostre mani risultano secche e dure dopo averle lavate, il vostro sapone è troppo forte. Un detergente a base di sapone di Marsiglia invece è molto più delicato sulla pelle ed è adatto alla detersione quotidiana delle mani perché pulisce a fondo le mani senza seccarle.

Il sapone di Marsiglia ha anche azione sgrassante e come è perfetto per pelli miste e grasse lo è anche per i capelli che tendono ad essere grassi e unti. Su capelli secchi e sfibrati invece il sapone svolge un’azione di rinforzo. I capelli secchi saranno rigenerati e ritroveranno lucentezza.

3. Sapone di Marsiglia fai da te

sapone di marsiglia
Fonte: web

Preparare il sapone di Marsiglia in casa è molto semplice. Per preparare una saponetta vi serviranno poche gocce di un olio essenziale a vostra scelta, un litro di olio di oliva, 300 ml di acqua, e 120 grammi di soda caustica.
Munitevi di guanti e mascherina per proteggere gli occhi prima di iniziare la preparazione del sapone. Mescolate in un recipiente l’acqua e la soda caustica facendo molta attenzione. Aspettate che la temperatura si abbassi e aggiungete l’olio. Mescolate il tutto aiutandovi con un frullatore apposito o una frusta elettrica. Aggiungete qualche goccia (5 o 6) di olio essenziale e continuate a mescolare.

Versate poi il contenuto in uno stampino apposito e lasciate solidificare per un giorno. Dopo aver tolto il sapone dallo stampo lasciatelo stagionare in luogo asciutto e ventilato per circa un mese. Vi ricordiamo inoltre che la soda caustica una volta trasformata in sapone e fatta stagionare diventa biodegradabile! Il prodotto rimane al 100% puro e naturale.