diredonna network
logo
Stai leggendo: L’epilazione con il Laser Diodo

Strisce depilatorie: come utilizzarle e perchè sceglierle

Ceretta fai da te: come farla a casa con zucchero e limone

Preparare La Pelle Alla Depilazione: Ecco Cosa Fare Prima Della Ceretta

8 Segreti Per Ritardare La Crescita Dei Peli

Gambe Lisce E Perfette Con La Ceretta Allo Zucchero Fai Da Te

Perchè È Meglio Depilarsi Sempre le Sopracciglia Con Il Filo Di Cotone

Come Sbarazzarsi Dei Peli Incarniti Una Volta Per Tutte

Gwyneth Paltrow rilancia gli anni '70: depilarsi è fuori moda

Ceretta araba fai da te al caramello

Tecniche di Depilazione: elimina i peli superflui con la tecnologia

L'epilazione con il Laser Diodo

Il Laser Diodo è un particolare metodo di epilazione permanente perfetto per chi vuole ottenere un corpo privo di qualunque pelo superfluo. Eccovi tutto ciò che dovreste sapere su questo particolare trattamento, i costi, le controindicazioni e il suo funzionamento.
L'epilazione con il laser Diodo
Fonte: web

Nonostante l’estate, stagione in cui ogni donna vuole essere perfettamente liscia, sia ben lontana dall’arrivare, oggi vogliamo proporvi un articolo dedicato al laser diodo, una nuova tecnologia utile per poter raggiungere l’epilazione permanente.

Il doversi sottoporre in continuazione a cerette, rasoio o creme depilatorie può essere stressante sia per il corpo, che per noi stesse. Per fortuna la tecnologia oggi può aiutarci anche a rimuovere completamente i peli superflui, così da doversi sottoporre solo a cicli iniziali, per poi non doverci più pensare: oltre al laser diodo è il caso dell’epilazione con luce pulsata. Abbiamo però parlato di epilazione permanente e non definitiva, questo perché sono sempre presenti i follicoli silenti, ovvero quelli che possono essere attivati attraverso farmaci o ormoni e che non vengono eliminati dai laser, in quanto quest’ultimi agiscono solo sui follicoli che si trovano in fase attiva (quando il pelo sta crescendo). Conosciamo quindi questo laser, come funziona, le controindicazioni e i costi.

L’epilazione con il Laser Diodo

Laser Diodo: i fototipi
Fonte: web

Attraverso un manipolo, che viene passato sulla pelle, vengono emanati dei laser che riscaldano la zona interessata. Questi laser però vanno a intaccare solo il follicolo, senza alterare la pelle, che appunto non subisce alcun danno. Per questo motivo il laser diodo è perfetto sia per le carnagioni considerata di fototipo 1 (pelle chiara cosiddetta “nordica”), sia per le carnagioni con fototipo 6 (pelle scura delle ragazze “di colore”). Può essere utilizzato su qualsiasi zona del corpo che presenta peli superflui. Inoltre è possibile ottenere dei risultati visibili fin dalla prima seduta, in quanto questa tecnologia aumenta esponenzialmente i giorni di ricrescita del pelo.
I tipi di laser sono diversi e si differenziano dalla diversa unità di misura di lunghezza del raggio (nanometro): potete infatti trovare sia il laser a 365nm che quello a 808nm. Quest’ultimo è il migliore raggio presente per la depilazione permanente, in quanto è quello che riesce a raggiungere perfettamente la melanina del pelo, senza intaccare la cute.

Laser diodo: parliamo di sedute e di costi

Laser Diodo e sedute
Fonte: web

Le sedute, come per ogni altro trattamento a cui possiamo sottoporci, variano sia di durata che di numero. Vanno infatti dai 5 ai 30 minuti circa, a seconda della zona che si va a trattare; la seduta per la zona del mento o delle sopracciglia avrà infatti una durata inferiore rispetto a quella dedicata alle braccia o alle cosce. Per ottenere un risultato permanente saranno necessarie dalle 6 alle 10 sedute circa e tra una seduta e l’altra dovranno trascorrere dai 30 ai 60 giorni. Il numero di sedute è elevato per il motivo che abbiamo citato sopra, cioè per il fatto che il laser funziona sui peli in fase attiva e quindi, per poterli bloccare tutti, sono necessarie diverse sedute. Infine è utile sapere che è consigliabile non essere sottoposti ai raggi UV nei sette giorni successivi e precedenti alla seduta.

Per quanto riguarda i costi, ovviamente anch’essi variano in base alla zona da trattare e al medico/estetista a cui ci si rivolge. Gli specialisti dovranno eseguire una diagnosi dettagliata del derma della persona che si sottopone al trattamento e indicarle quante sedute saranno necessarie. I prezzi partono dai 50 € per le zone minori, fino ad arrivare ai 500 € per le parti più estese, per gli uomini invece il prezzo può aumentare arrivando anche ai 1000 € per le zone come quella del petto.

Le controindicazioni del Laser Diodo

Laser Diodo controindicazioni
Fonte: web

Possiamo tranquillamente dire che le sedute non sono assolutamente dolorose, l’unica sensazione che potrete provare sarà di un leggero torpore dato dal calore emanato dal laser. Non vi sono inoltre particolari controindicazioni relative all’utilizzo del laser diodo, a parte un evidente leggero rossore che può presentarsi subito dopo essersi sottoposte alla seduta. Inoltre non è vietato sottoporsi al trattamento per le donne in gravidanza, in quanto il laser non reca danni al feto, anche se probabilmente qualche dottore si sentirà di sconsigliarlo.