diredonna network
logo
Stai leggendo: 6 Erbe indiane ayurvediche per pelle e capelli bellissimi: come usarle

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

6 Erbe indiane ayurvediche per pelle e capelli bellissimi: come usarle

Le erbe ayurvediche o erbe indiane, vengono utilizzate fin dall’antichità dalle donne di questa terra come elisir di bellezza. Le erbe indiane possono avere molteplici utilizzi, sono ottime come maschere viso e danno il loro meglio se usate per la cura dei capelli. Sicuramente vi sarà capitato di soffermarvi a guardare i lunghi capelli delle donne indiane, sono sempre estremamente lucenti, lunghi e in ordine. In questo articolo vedremo come e per cosa utilizzare le erbe indiane, dai rimedi contro i capelli grassi, agli impacchi per stimolare la crescita dei capelli, alle maschere anti rughe e anti brufoletti e impurità… 

Potrebbe interessarti —————» Capelli Bellissimi: 5 segreti da rubare alle donne indiane 

Come utilizzare le erbe indiane

Le erbe indiane possono essere utilizzate singolarmente o mixate insieme a seconda delle esigenze, queste polveri hanno poteri lavanti, decongestionanti, favoriscono la ricrescita anche dopo cicli di medicine, sono nutrienti e migliorano visibilmente l’aspetto dei capelli. Il procedimento per l’applicazione è uguale per tutte:

  1.  Vi basterà mettere un cucchiaio o più, a seconda della quantità e della lunghezza dei vostri capelli, in una ciotola di vetro o di legno e aggiungere dell‘acqua calda
  2. A questo punto mescolate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto cremoso, privo di grumi e di una consistenza adatta per non colare. Se decidete di utilizzare delle erbe lavanti fate in modo che l’impasto risulti più fluido per consentirvi di lavare i capelli.
  3. Stendete poi quanto ottenuto sulla radici e sulle lunghezze, avvolgete la testa con della pellicola trasparente e lasciate in posa quanto più potete. Il tempo minimo per far si che i principi attivi entrino in funzione è di 40 minuti, ma se riuscite a tenere il composto sui capelli per qualche ora i risultati saranno migliori. Il calore che si sviluppa all’interno del domopac attiva l’impacco, è molto importante non utilizzare contenitori e utensili in acciaio perchè assorbirebbero la proprietà delle erbe indiane.
  4. Trascorso il tempo necessario risciacquate i capelli molto bene.

Vediamo quindi le 6 erbe indiane che possono aiutarci ad avere pelle e capelli stupendi: 

1. Amla per pelle e capelli lucenti

erbe indiane

Grazie alla vitamina C è ottimo come antiossidante, utilizzato sui capelli aiuta a prevenire l’incanutimento e la perdita precoce, perfetto per stimolare la circolazione del cuoio capelluto e favorire la ricrescita. Gli impacchi realizzati con l’amla rendono i capelli molto lucidi, può essere utilizzata per chi ha i capelli grassi per regolare la produzione di sebo. Il colore è piuttosto scuro, se applicata molto frequentemente potrebbe scurire leggermente sia i capelli chiari che quelli scuri. Sul viso è perfetta per combattere arrossamenti e brufoletti.

2. Shikakai per detergere e volumizzare i capelli

erbe indiane

Questa, tra le erbe indiane, ha un potere lavante, infatti contiene saponina, può essere sostituita allo shampoo, deterge i capelli perfettamente. La funzione principale è quella condizionante, disciplinante e volumizzante, può aiutare a contrastare la forfora e ad irrobustire il fusto.

Un consiglio se avete le punte troppo secche utilizzatela in combo con altre erbe per ottenere un miglior risultato.

3. Methi o fieno greco per rughe e smagliature

erbe indiane
Si utilizza per combattere le smagliature e donare elasticità alla pelle, ideale come antirughe. Utilizzato come impacco, contribuisce a diminuire la caduta stagionale dei capelli, rende la chioma molto morbida e setosa.

4. Kapoor Kachli come balsamo

erbe indiane
Questa erba indiana è la più profumata, ricorda molto le spezie, e può essere utilizzata come balsamo, adatta per dare corpo ai capelli sottili, se usata sui capelli ricci li rende definiti e toglie l’effetto crespo.

5. Brahmi per una chioma più folta

erbe indiane

Il Brahmi  aiuta a rendere la chioma più folta, facendo nascere nuovi capelli nelle zone in cui risultano più diradati. Elimina la forfora.

6. Neem per capelli più lunghi e forti

erbe indiane

Il miglior stimolante della crescita tra le erbe indiane, rinforza i capelli rendendoli più grossi e robusti. Regola il sebo in eccesso, serve per curare la cute grassa. Quando sciaquate l’impacco noterete subito i capelli molto lucenti.

L’unica note negativa delle erbe indiane è l’odore tipico del fieno o dei prati, è possibile profumare i capelli aggiungendo sempre del Kappor che ha una fragranza molto gradevole o qualche goccia di olio essenziale.