logo
Stai leggendo: Tutte le sfumature delle donne di Miss Degradé 2018

Tutte le sfumature delle donne di Miss Degradé 2018

Colori caldi, toni luminosi e soprattutto zero ricrescita! Il sogno di ogni donna in fatto di colore capelli si chiama Degradé: eccolo declinato sulle Miss di questa tecnica intramontabile.

Certi trend sono belli perché durano il tempo di una stagione e rappresentano una novità, ma i grandi classici sono evergreen intramontabili, che non passano mai di moda.

Capita così anche per il mondo della bellezza e, in particolar modo, dei capelli: se ogni anno infatti nascono nuove e fantastiche idee per tagli e colori, che però si esauriscono altrettanto velocemente, esistono alcune certezze che non passano mai, perché sanno esaltare la bellezza e l’eleganza delle donne sempre e non solo per il soffio di una stagione.

Si tratta poi di quelle caratteristiche che, non a caso, sono ispirate alle grandi icone femminili, capaci di dettare legge in fatto di stile e, appunto, di moda, ben oltre il loro tempo. Anche per quanto riguarda l’hair styling.

Se, ad esempio, è vero che molte ragazze e donne potranno trovare ispirazione, nelle tinte fluo proposte sui red carpet da star come Nicky Minaj o Katy Perry; è altrettanto vero che la maggior parte preferisce optare per colori e tinte più naturali, capaci di risaltare al massimo toni e lineamenti del volto, secondo gli stili suggeriti proprio dalle dive senza tempo, da Audrey Hepburn a Grace Kelly, fino ad arrivare a Charlize Theron, Nicole Kidman e tutte le loro eredi contemporanee.

Per tutte la parola d’ordine resta sempre una, ed è giocare con le sfumature: proprio queste ultime, infatti, sono in grado di dare movimento e volume a un intero look, anche se spesso il problema cui ognuna di noi si trova davanti è quello della ricrescita.

Come abbiamo imparato, per fortuna, la soluzione per scongiurare l’odioso stacco tra la ricrescita dei capelli naturali e la ciocca colorata esiste, e si chiama Degradé: non il trend passeggero di una stagione, ma una tecnica di colorazione che ha rivoluzionato nel vero e proprio senso della parola il modo stesso di concepire il colore.

Ideato proprio per rispondere ai desideri delle donne che non vogliono più un colore uniforme e compatto, ma amano i giochi di colore e di luce, il Degradé è la tecnica perfetta per indossare tutto l’anno un meraviglioso effetto sfumato, tipico dei capelli schiariti dal sole. Eliminando, cosa tutt’altro che secondaria, il problema della ricrescita evidente!

Proprio per il profondo impatto che questa tecnica ha avuto sul mondo dell’hair styling, è stato indetto un contest di bellezza che ogni anno elegge la nuova Miss Degradé, oltre alle Miss Starlight e Miss Punte Aria, corone ambitissime che celebrano le altre due tecniche che contraddistinguono lo styling di Centro Degradé Joelle.

Cosa significa aggiudicarsi una delle tre fasce in palio? La possibilità di partecipare a uno shooting fotografico professionale e diventare il nuovo volto delle campagne di Centro Degradé Joelle per un intero anno.

Lo shooting non è, ovviamente, “solo” una grande occasione per le miss per mettere in mostra la loro bellezza e personalità, ma anche una preziosissima opportunità per gli stylist che le hanno accompagnate lungo il percorso, che seguendole passo passo possono esibire tutta la propria professionalità ed esperienza. Le protagoniste non sono mai e solo le miss, ma sempre il feeling perfetto che si crea tra la miss e il suo team Degradé.

Anche le vincitrici di quest’anno, Emma, Giorgia e Mayla hanno realizzato il loro shooting, che quest’anno più che mai vuol proprio mettere in risalto il bellissimo feeling con i loro stylist e le sfumature meravigliose dei loro Degradé.

Emma, la vincitrice

Emma, la vincitrice di Miss Degradé

Il look creato per Emma Dalla Benetta, la nuova Miss Degradé, è davvero magnetico: l’outfit, composto da una semplice jumpsuit nera, e il trucco che punta a esaltare l’intensità dello sguardo esaltano al meglio il suo Degradé castano, il cui colore è solo all’apparenza molto compatto, salvo essere formato da fili sottilissimi di colore, realizzati ad arte dalla stylist Ornella Balestro.

“Ho ritoccato il suo Degradé con diversi passaggi Starlight, per dare un effetto di polvere di stelle che illumina i capelli e che li farà vibrare durante lo shooting – ha spiegato proprio Ornella sul sito ufficiale Centro Degradé Joelle – Per la piega invece ho scelto delle onde spettinate, che esaltano benissimo i lunghi capelli di Emma”.

Emma e Ornella hanno fatto un lungo percorso insieme, coronato dalla vittoria al contest e dall’arrivo del titolo di Miss Degradé.

“Non è la prima volta che vinco un concorso di bellezza, ma questa volta ha un sapore speciale perché l’ho vinto insieme ad Ornella, che è la mia parrucchiera da sempre – ha detto Emma – Abbiamo coltivato questo desiderio di arrivare in finale per mesi e aver raggiunto questo traguardo mi riempie di soddisfazione”.

Giorgia, Miss Starlight

Giorgia, Miss Starlight

Tailleur rosso dal taglio maschile e top nero: così Giorgia Pellicciari, Miss Starlight, mette in mostra il suo Degradé, molto sfaccettato e particolare, pieno di luce e di sfumature delicate, che emergono molto bene grazie alla piega liscia scelta per lei e al trucco iper naturale che ne esalta al massimo la luminosità.

Il lavoro fatto su di lei è spiegato dal suo stylit, Vincenzo Passano.

“Ci siamo preparati eseguendo un Degradé molto complesso con più di 5 passaggi, circa una settimana prima dello shooting. Oggi invece l’abbiamo ritoccato con uno Starlight molto caldo che ha illuminato il colore pur lasciandolo molto naturale”.

Giorgia invece descrive così la sua esperienza durante il concorso Miss Degradé e ci fa scoprire un lato tutto nuovo di questa esperienza, non certo comune per un concorso di bellezza.

“È stata un’esperienza veramente molto bella, che mi ha dato l’opportunità di conoscere ragazze adorabili, con cui ho passato tre giorni stupendi. Mi sono davvero divertita e sono tornata a casa con un gran sorriso, perché, oltre alla soddisfazione della vittoria, questa avventura mi ha arricchita molto da un punto di vista umano”.

Mayla, Miss Punte Aria

Mayla, Miss Punte Aria

Mayla Fiorucci sedici anni appena, è la nuova Miss Punte Aria, che ha posato con un look total black, un make up in cui la labbra sono protagoniste assoluto e uno splendido Degradé castano che attira subito l’attenzione. Le sue sfumature sono delicatissime, nei toni caldi del mogano e del nocciola. La piega è spettinata ad arte e valorizza molto bene la chioma folta e il taglio pieno.

In questo caso la scelta della stylist Barbara Sabbatini è stata ben precisa:

“Mayla è una ragazza dai toni mediterranei, quindi anche oggi abbiamo mantenuto la stessa palette di colori che abbiamo scelto per la finale, che sono le nuances che le donano di più. Grazie all’uso di questi colori vengono fuori tutta la sua luce e la sua personalità”.

Giovanissima, la nuova Miss Punte Aria consiglia a tutte di provare questa esperienza.

“Miss Degradé è un’esperienza bellissima che permette non solo di partecipare ad un concorso di bellezza importante, ma anche di conoscere tante altre ragazze con il tuo stesso sogno. Secondo me ti arricchisce moltissimo come persona perché il clima nel backstage è molto disteso e sereno. Si chiacchiera e si scherza in assoluta tranquillità. Non si sente mai la pressione della competizione tra le concorrenti. È davvero un’esperienza speciale”.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...