Shullet, il taglio di Billie Eilish è il trend capelli dell'inverno 2021-2022

Perfetta combinazione tra il mullet e lo shag, lo shullet è l’haircut di tendenza per questo Inverno 2021-2022 che promette di proiettarci direttamente nelle tipiche atmosfere Anni '80.

Tra le tendenze Inverno 2021-2022 dedicate ai capelli, spicca senza alcun dubbio lo shullet, particolare haircut scalato che unisce tutte le peculiarità dello shag, ovvero il caratteristico caschetto lungo e scalato, a quelle del mullet, taglio corto sul capo e più lungo nella parte retrostante. Amatissimo da celebrities quali Billie Eilish e Maisie Williams, lo shullet è sicuramente uno tra i tagli di capelli scalati tra i più apprezzati del momento, questo in virtù della caratteristica audacia ed eccentricità in grado di proiettarci nel passato, riportandoci nei “gloriosi” anni ’80 all’insegna del rock!

A contraddistinguere lo shullet è dunque un’allure unica, moderna e forse un pòfuori dagli schemi”, la stessa che permette tuttavia di conferire alla chioma, corpo, texture e carattere, rivoluzionando l’ormai sorpassato long bob così come i classici capelli lunghi, il tutto però, attraverso un’immagine sicuramente più moderna e strong.

Facilmente realizzabile sia su capelli lisci che ricci, il taglio shullet ben si adatta a qualsiasi fisionomia, permettendo di rendere gestibili anche le capigliature più ribelli e difficili: se si desidera stravolgere il proprio look con stile e originalità, è sicuramente questo il momento giusto per “darci un taglio”… shullet, ovviamente.

Cos’è lo shullet?

Destinato a rappresentare il trend più popolare di questo Inverno 2021-2022, lo shullet vede l’unione di due tra gli haircut più apprezzati degli ultimi tempi: non è certo un caso che tale termine, indichi appunto la crasi tra shag, caschetto scalato di media lunghezza, e mullet, haircut più corto sul capo e lungo nella parte posteriore della testa.

In generale dunque, lo shullet non è altro che la “rivisitazione” del mullet, in questo caso però particolarmente scalato e accompagnato da lunghezze sfilate e alleggerite in modo tale da conferire un volume maggiore solo nella parte superiore della testa. A fare poi la differenza è la presenza di una frangia, più o meno corta a seconda delle preferenze, ma sempre e comunque scalata, questo per rendere l’haircut ancora più dinamico e glam.

Adatto a chi non teme di osare e desidera sfoggiare un haircut sbarazzino, spettinato e facile da gestire, lo shullet non prevede in alcun modo l’effetto liscio ma, al contrario, appare ancor più di tendenza se il movimento proprio del taglio, è lasciato completamente al caso.

Dona in modo particolare a chi presenta una capigliatura piuttosto voluminosa, dunque a chi possiede molti capelli ricci o mossi, questo poiché lo shullet aiuta a riequilibrare i volumi andando a sfoltire laddove è necessario, senza però pregiudicare il volume e l’elasticità propri del capello riccio. Lo shullet appare tuttavia indicato anche per le chiome lisce, poiché conferisce movimento e leggerezza: meglio evitarlo però in presenza di capelli fini e sottili o rovinati dalla decolorazione, perché trattandosi di un taglio estremamente scalato potrebbe dare la percezione di una capigliatura diradata.

Shullet: come fare

Lo shullet è un taglio di capelli scalato che prevede non poca maestria: come suggeriscono gli hairstylist TIGI, la capigliatura viene leggermente sfoltita nella parte alta della testa pur conferendo volume, per poi alleggerire in maniera calibrata le lunghezze, riducendo in questo caso il volume sul davanti. Spesso accompagnato da una frangetta corta, si presta ad essere realizzato su capelli medi o lunghi, anche se non mancano varianti corte, assolutamente in linea con i trend più attuali.

Spesso lo shullet viene definito da una classica piega messy e finto disordinata, sebbene su capelli lunghi e vaporosi anche il liscio conferisca allo styling carattere e personalità. Facile da abbinare a qualsivoglia colore di capelli, lo shullet mostra il meglio di sé abbinato alla tecnica del color block o in alternativa, arricchito da leggere schiariture secondo la tecnica del face framing. Tuttavia, a prescindere dalla colorazione, il taglio shullet si rivela comunque versatile e all’avanguardia; insomma, un vero e proprio statement dedicato a chi ama osare e passare tutt’altro che inosservato.

8 shullet a cui ispirarsi

Haicut destinato a cavalcare il trend capelli Inverno 2021-2022, lo shullet esalta il carattere e la personalità di chi sceglie di indossarlo: ecco alcuni esempi da cui trarre ispirazione.

1. Billie Eilish

La nota cantante Billie Eilish esibisce un magnifico shullet in biondo platino, reso ancor più moderno da una frangia scalata corta che ne valorizza in toto i tratti del viso.

2. Maisie Williams

Famosa per aver interpretato Arya Stark ne “Il Trono di Spade”, l’attrice Maisie Williams ha scelto di valorizzare la propria immagine attraverso un taglio shullet sapientemente spettinato e scomposto ma rigorosamente all’insegna del volume e del dinamismo.

3. Shullet capelli corti e color block

Haircut quali lo shullet ben si prestano a essere realizzati anche su capelli corti: il taglio risulta particolarmente valorizzato dal colore e la scelta più azzeccata verte appunto sull’originalità, anche grazie a tecniche di colorazione capelli quali il color block.

4. Shullet e schiariture

Capelli medio corti, frangia laterale simile a un ciuffo e schiariture laterali sfumate come avviene nel face framing: lo shullet diviene elegante e particolarmente raffinato grazie al perfetto equilibrio tra scalature e giochi di luce che incorniciano il volto, valorizzandone i tratti.

5. Shullet capelli lisci

Lo shullet può essere facilmente realizzato anche su capelli lisci: tale variante rende il taglio lineare e pulito, quasi geometrico, esaltando le linee del volto ed enfatizzando al contempo le classiche scalature che ne definiscono il caratteristico volume.

6. Shullet capelli lunghi

Lo shullet capelli lunghi risulta sicuramente originale e trendy: perfetto per chi desidera sfoltire la capigliatura senza ricorrere a un taglio radicale, appare di notevole impatto estetico, complice la combinazione con una frangia e lunghe scalature ai lati del capo.

7. Shullet capelli ricci

Tagli di capelli quali lo shullet, risultano indicati per capigliature folte costituite da capelli ricci ribelli: la chioma viene sfoltita in maniera accurata e di conseguenza facilmente domata, resa dunque più gestibile, ordinata e impattante.

8. Shullet colorato

In una variante che ricorda l’immagine Anni ’80 della bellissima Mia Farrow, lo shullet può essere reso ancora più rock dal colore, rigorosamente fluo e saturo. Uno stile unico adatto a personalità forti che non temono di percepire gli occhi altrui costantemente addosso, facendone una regola.

Articolo originale pubblicato il 16 Novembre 2021

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!