logo
Stai leggendo: Sauna facciale, i benefici del vapore per una pelle luminosa senza imperfezioni

Sauna facciale, i benefici del vapore per una pelle luminosa senza imperfezioni

La sauna facciale consente una buona pulizia del viso in casa, per eliminare le impurità e preparare la pelle ai trattamenti successivi.
sauna facciale bubble mask

Per mantenere in salute la pelle del viso, utilizzare i prodotti giusti può non essere sufficiente. A volte è necessario un trattamento un po’ più specifico e mirato, che possa anche consentire proprio a quei prodotti di agire al meglio e più in profondità.

La sauna facciale è uno strumento per la pulizia del viso efficace, pratico e facile anche da portare con sé, che dà molti benefici soprattutto se utilizzato con costanza.

Sauna facciale: come si usa?

La sauna facciale si usa su pelle perfettamente detersa, quindi il primo passaggio è certamente una pulizia con acqua tiepida (per aprire i pori) e detergente delicato, asciugando con un panno morbido senza sfregare la pelle. E dopo questa fase preliminare, si può cominciare con la sauna facciale vera e propria, secondo i seguenti passaggi:

  1. riempire il serbatoio della sauna facciale con acqua, meglio se distillata, così da evitare l’accumulo di sali minerali nella macchina;
  2. accendere il dispositivo e attendi qualche minuto, per dargli tempo di cominciare a produrre vapore, che comincerà a fuoriuscire non appena pronto;
  3. il trattamento consiste nell’avvicinare il viso alla sauna facciale, accertandosi di rispettare la distanza di sicurezza riportata in modo specifico sulle istruzioni di ciascun modello. Solitamente, si parla di circa 8 cm. Una distanza più ravvicinata potrebbe dare luogo a ustioni, soprattutto per le pelli più sensibili;
  4. il trattamento col vapore dura pochi minuti alle prime sessioni, poi il tempo si può prolungare anche a 10 minuti, una volta abituata la pelle. Dipende comunque dalla propria tollerabilità e sensibilità cutanea. Per questo, al termine della sessione di vapore, è utile accertarsi che non ci siano sul viso gonfiori sospetti o irritazioni e macchie;
  5. una volta terminato, asciugare il viso e applicare la crema abituale (a seconda del tipo di pelle e del trattamento che più si necessita);
  6. svuotare il serbatoio della macchina e lasciare asciugare.

Eventualmente, per una pulizia ancora più profonda, si può procedere con una leggera esfoliazione per rimuovere le cellule morte, i punti neri e le impurità. Questo passaggio va effettuato subito dopo la sauna e prima della crema.

Sauna facciale: ogni quanto si fa?

La sauna facciale è adatta a tutti i tipi di pelle, con l’accortezza di utilizzarla né in modo eccessivo né in modo improprio (ad esempio col getto di vapore troppo vicino), soprattutto in caso di pelle sensibile.

Se ne consiglia l’uso un paio di volte a settimana, solo una volta in caso di pelle grassa, per non incentivare la produzione eccessiva di sebo. Diversamente, le pelli secche sono quelle che necessitano di più idratazione.

Sauna facciale: i benefici

Una sauna facciale ben eseguita rende la pelle più levigata e luminosa, favorendo la rigenerazione cellulare e l’eliminazione di impurità e cellule morte.

In questo modo, la pelle è più ricettiva per assorbire i nutrienti dei trattamenti successivi (crema idratante, siero, maschera opacizzante, scrub). Soprattutto se usata con costanza, garantisce risultati visibili, perché la pelle acquisisce un aspetto sano e giovane, gradualmente privo di imperfezioni, punti neri, brufoletti.

Un consiglio per aumentare ancora di più i benefici della sauna facciale, è di sfruttare i principi attivi degli oli essenziali, da aggiungere all’acqua distillata per la produzione di vapore. L’eucalipto, il rosmarino e la menta, ad esempio, sono utili in caso di raffreddore; l’argan e l’olio di jojoba sono estremamente idratanti; limone e lavanda sono astringenti e combattono l’effetto “pelle lucida” causato dall’eccesso di sebo.

Sauna facciale: le migliori

Il vecchio metodo utilizzato dalle nostre mamme era quello della bacinella d’acqua combinata all’asciugamano. Oggi, con una spesa non eccessiva, si può acquistare direttamente una sauna facciale, che usata correttamente e con costanza riproduce il trattamento di pulizia del viso un professionista del beauty, col vantaggio di farlo a casa propria ogni volta che se ne ha tempo, voglia o necessità.

1. Sauna facciale Wolady

sauna facciale

Sauna facciale con temperatura del vapore di circa 40°, ideale per la dilatazione dei pori, per pulire in profondità, idratare la pelle e liberarla dalle cellule morte e dai residui di trucco. In dotazione ci sono tre strumenti per la pulizia.
Acquista ora su Amazon.

2. Sauna facciale Aiemok

sauna facciale

Trattamento viso professionale per purificare la pelle, stimolare la circolazione sanguigna e prevenire i segni dell’invecchiamento. Il vapore aiuta ad ammorbidire la pelle e ad idratarla, lasciandola lucida e levigata.
Acquista ora su Amazon.

3. Sauna facciale Plastimea

sauna facciale

Sauna facciale per una pulizia viso profonda, consente di eliminare impurità e punti neri e combatte acne e brufoli. Adatto a tutti i tipi di pelle.
Acquista ora su Amazon.

4. Sauna viso Beurer

sauna facciale

Dilata i pori del viso, idrata la pelle, riattiva la circolazione agendo in profondità contro le impurità, per una pelle subito più liscia e dall’aspetto giovane e sano.
Acquista ora su Amazon.

5. Sauna facciale Faircity

sauna facciale

Idratazione intensiva grazie al vapore che penetra in profondità nella pelle, rimuovendo trucco, sporco e altre impurità dalla pelle. Inoltre favorisce la circolazione del sangue, migliorare la vitalità cellulare e promuove l’assorbimento di ossigeno della pelle, rendendola sana, elastica e levigata.
Acquista ora su Amazon.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...