Margaret Badore e Katherine Martinko sono due blogger statunitensi che hanno voluto fare un esperimento di bellezza e poi condividerlo attraverso il web e dimostrare la loro scoperta.

Entrambe hanno deciso di provare a lavarsi i capelli senza shampoo, ma con il bicarbonato, per venti giorni.

Il risultato è stato sorprendente: capelli lucidi, puliti e molto più corposi.

Questo tipo di esperimento si colloca in quello che è considerato il nuovo trend di bellezza, etichettato con il nome “no poo” (aka no shampoo), e che prevede l’abbandono di prodotti per capelli sintetici per l’utilizzo massiccio di estratti naturali.

Margaret e Katherine hanno mischiato il bicarbonato con l’acqua e si sono lavate normalmente i capelli sotto la doccia: i loro capelli, dopo 20 giorni di trattamento, sono migliorati moltissimo.
Come variante a questo metodo si può utilizzare il bicarbonato di sodio associato all’aceto, mescolandoli perfettamente tra di loro.

 

“Il bicarbonato ha fatto un favoloso lavoro di pulizia dei miei capelli, erano splendenti, sgrassati. Quando usavo lo shampoo avevo una palla di capelli ricci molto più grande, ora sono molto più facilmente trattabili”

ha commentato Katherine.

 

Articolo originale pubblicato il 15 Gennaio 2015

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!