Un nuovo trend sta conquistando sempre più persone in UK (tar cui molti dermatologi). Si tratta del cosiddetto “Foot Botox“, il cosmetico iniettabile in gradi di ‘anestetizzare’ i piedi.

Questo cosmetico è una vera manna dal cielo per tutte quelle donne che non riescono più a sopportare i crampi ai piedi dovuti ai tacchi alti. Il Foot Botox intorpidisce, infatti, i piedi facendo donando un immediato sollievo (anche ai piedi più doloranti).

Insomma, era solo questione di tempo prima che qualcuno facesse due più due: se esiste il botox per il viso, perché non inventarne uno anche per i piedi? La procedura, che sta diventando sempre più popolare, prevede l’iniezione di una combinazione di Botox e filler dermico nel tallone e nella pianta del piede. La sostanza iniettata paralizza i muscoli e allontana il dolore.

Botox capelli: cos'è e come si effettua

E qui sta la differenza tra il botox del piede e quello del viso: nel Foot Botox l’estetica non ha alcuna importanza, non c’entra assolutamente niente. “Il trattamento è per chiunque indossi regolarmente tacchi alti e provi un dolore significativo ai piedi mentre li indossa”, ha dichiarato il dottor Stephen Humble, consulente di medicina estetica presso la Hedox Clinic di Harley Street.

Foot Botox: un trend crescente

Ma quanto costa questo trattamento? Diciamo che non è proprio per tutte le tasche. Eseguirlo nello studio del dottor Humble, infatti, costa la bellezza di 590 sterline. “È molto sicuro, ma con qualsiasi trattamento ci sono sempre rischi minori, come infezioni, allergie o lividi”, ha continuato Humble. “Uno svantaggio è che il piede è un’area sensibile, quindi si sente un po’ di dolore con l’iniezione. Questo dolore svanisce con il tempo, ma in ogni caso la procedura va ripetuta”.

Baby botox: tra botox preventivo ed età sempre più giovane della prima iniezione

Secondo il sito web Fashionista, a lanciare il trend del Foot Botox sono state ancora una volta loro, le celebrità. che hanno scelto questo trattamento per poter indossare senza problemi i tacchi alti sul red carpet. Pian piano la procedura ha ottenuto sempre più visibilità.

“Foot Botox è nato [come un modo per trattare] l’eccessiva sudorazione“, ha dichiarato la dottoressa Tamara Griffiths, della British Association of Dermatologists. “È stato utilizzato per la prima volta per il sudore delle ascelle, dove può essere molto efficace. Quindi il suo utilizzo è stato esteso alle mani sudate, ai piedi e persino al viso, al cuoio capelluto e all’inguine”.

I podologi e gli operatori sanitari hanno sempre usato il Botox nei piedi per trattare problemi legati agli spasmi muscolari alle lesioni ai tendini. Il suo utilizzo per placare il dolore provocato dai tacchi alti è una novità assoluta che, si prevede, si diffonderà sempre più.

La discussione continua nel gruppo privato!
Seguici anche su Google News!