diredonna network
logo
Stai leggendo: Make Up: Come Riconoscere il Sottotono della Pelle

6 cosmetici al prosecco: c'è chi il prosecco lo beve e chi lo usa così

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Hai il piede greco, romano o egizio? Ecco cosa dice del tuo carattere

10 rimedi definitivi per gli antiestetici talloni screpolati

10 modi per prolungare l'abbronzatura

4 modi per far durare la depilazione più a lungo

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Make Up: Come Riconoscere il Sottotono della Pelle

Il sottotono della pelle è un elemento importante per capire quali colori ci stanno meglio. Con i nostri consigli potrai scoprire quale è il tuo sottotono e conoscere così quali tinte evitare assolutamente!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

A volte succede che certi colori, che siano del make up o dei vestiti, non ci stanno proprio bene addosso.

Ci fanno sembrare smorte e smunte… lo sapete il perché?

Il colpevole del misfatto è il sottotono della pelle, cioè quella tonalità di fondo che è sotto l’epidermide.

È come se la nostra pelle fosse composta da due livelli, posizionati l’uno sopra l’altro: quello esterno corrisponde al colore della pelle (chiara, media, scura), mentre il livello inferiore è quello del sottotono, che può essere caldo, freddo o neutro.

Il sottotono caldo è detto anche sottotono giallo, mentre quello freddo è detto sottotono rosa.

In pratica il sottotono è come un’ombra che si intravede sotto il colore della pelle e conoscerlo aiuta quindi nella scelta dei cosmetici da usare e degli abiti da indossare.

Seguite le nostre istruzioni per scoprire quale è il vostro sottotono!

1. Test del sottotono

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Uno dei metodi più semplici per identificare il proprio sottotono consiste nell’osservare come la pelle si abbronza: se assume un bel colorito con facilità, il sottotono è caldo, mentre se siete vittime frequenti di scottature il sottotono è freddo.

Un altro modo per capire il proprio sottotono è indossare due magliette, una avorio e l’altra bianca.

Se state meglio con la prima, il vostro sottotono è caldo, mentre se vi dona di più la seconda, il sottotono è freddo.

O ancora si possono osservare le vene che si intravedono attraverso il polso: se queste sono verdi, il sottotono è caldo; se tendono al viola-blu, il sottotono è freddo.

Se questi test vi sembrano del tutto inconcludenti, è perché il vostro sottotono è neutro.

2. Sottotono freddo

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Con questo sottotono i colori che vi valorizzano sono in maggioranza freddi e con un tono di blu: il rosa, il viola, il fucsia, il verde smeraldo, il verde muschio, il magenta, il bianco puro, il nero, l’argento e il blu.

Per il fondotinta, l’ideale è quello a base rosata.

3. Sottotono caldo

(Foto: Web)

Rosso, giallo, oro, pesca, arancio, marrone, verde bottiglia, panna, beige e in generale i colori caldi: queste sono le tonalità che sapranno rendervi giustizia!

Nella scelta del fondotinta, preferite uno con base beige.

4. Sottotono neutro

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se avete il sottotono neutro siete fortunate, perché vi permette di scegliere i colori che più vi piacciono.

Infatti questo sottotono è molto delicato e dunque impercettibile.

Quindi largo alla creatività: gli abbinamenti puoi farli per esempio in base al colore dei tuoi capelli.

Per il fondotinta, scegliere quello a base neutra.