diredonna network
logo
Stai leggendo: “Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l’uno né l’altra”

Il linguaggio dei piedi: i calli. Cosa dicono e come curarli

L'eyeliner roller di MAC che sembra un rullo taglia pizza è geniale

"Ero una bodybuilder ma... ora sono felice"

Nuovo look platino per Sarah Jessica Parker

Acido glicolico: cos'è e come si usa

Trucchi: roba da uomini! Arriva il make up per uomo

Criolipolisi: "congelare" il grasso per eliminarlo

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

"Se siete in panico per il rotolino o la cellulite, il problema non è né l'uno né l'altra"

Se lo specchio è il vostro peggior nemico la causa potrebbe risiedere altrove, e non nel vostro fisico.
Cellulite e rotolini
Fonte: www.bollywoodshaadis.com

Siamo in piena estate e l’appuntamento con la temuta prova costume è dietro l’angolo: molte da mesi si stanno preparando affannosamente all’avento seguendo diete smodate (del minestrone, del limone, del gelato, proteiche e chi più ne ha più ne metta!), facendo addominali di qualunque tipologia per eliminare i rotolini e raggiungere l’agognata della pancia piatta, e infine lei, la nemica numero uno di tutto l’anno con cui si è in guerra perenne, l’odiata cellulite! Appena fa capolino la primavera si comincia a cercare il rimedio definitivo dell’anno per porre fine all’esistenza di questo brutto inestetismo ma sappiamo bene che difficilmente vinceremo al 100%. Quindi ricapitolando: dieta, palestra, esercizi di tonificazione, creme, gel, trattamenti… sicure che il problema sia proprio la cellulite o il rotolino sulla pancia? Vogliamo farvi porre l’attenzione su questo argomento prendendo spunto da un post pubblicato su Instagram da Estetista Cinica.

Come fa notare giustamente l’autrice del post se la cellulite o il rotolino diventa un’ossessione il problema non risiede nel presunto “difetto” estetico ma altrove, ed è bene farci attenzione. Sicuramente siamo bombardate da messaggi non sani da parte dei media che continuano a proporre un’immagine di donna che non corrisponde al reale, con fisici che infatti non lo sono dato che vengono continuamente e pesantemente ritoccati al computer con programmi di grafica.

Molto probabilmente ci si confronta con modelli estetici che sono improponibili e dimentichiamo che ognuna di noi è diversa e unica rispetto alle altre e che proprio le differenze ci rendono speciali. Avere un corpo tonico e armonioso è un desiderio sano, che ci fa sentire più in sintonia con noi stesse ma non dobbiamo dimenticare che l’armonia non è uguale per tutte, ogni fisico ha la propria. Una taglia 46 su un fisico dalle forme morbide è armoniose sta bene; un seno piccolo su un fisico asciutto è appropriato, dei fianchi più larghi su chi ha un fisico a clessidra sono la normalità… non ci facciamo ingannare da numeri, chili e centimetri.

L’armonia del fisico riflette quello che c’è dentro: se riscopriamo quello, vedremo con occhi diversi anche quel corpo che da sempre non sopportiamo e che invece non è poi così male se visto con il bene rivolto verso se stesse. Perché sì, il continuo voler stravolgere il proprio aspetto e non esserne mai soddisfatte molto spesso nasconde una mancanza di bene per sé, per l’unicità della propria persona e per la sacralità del proprio corpo che ci accompagna ogni giorno e che fa da contenitore terreno alla nostra essenza più profonda. È lì che c’è la nostra forza che è unica e imprescindibile, una fonte inesauribile di energia che non chiede altro che di essere in sintonia con il proprio corpo.

Non diciamo di non fare attenzione al fisico e di non prendersene cura ma di non esagerare e di non pretendere da se stesse l’impossibile che tra l’altro ci farebbe anche male. D’estate quindi arrivate tranquille e rilassate in spiaggia, senza porre l’attenzione su cellulite e rotolini che gli altri manco noteranno perché il più delle volte la situazione non è così disastrosa come la vediamo noi!

Il post su Instagram di Estetista Cinica ci fa sorridere e pensare. Citiamo questo passaggio:

Il mio consiglio beauty definitivo per la spiaggia è di fare un selfie in costume in meno e leggere un libro in più.
Perché la vostra testa resta sempre la parte del corpo di cui vorrei vi prendeste maggiormente cura.

Oltre alla testa pensate a voi stesse come a qualcosa di importante e sacro: prendervi cura di voi, mantenervi in salute e stare in pace con voi stesse è il più bel regalo che possiate farvi e il fisico risponderà di conseguenza.