diredonna network
logo
Stai leggendo: Piega capelli: lunghi, corti, mossi o lisci ecco quella che fa per te

Piega capelli: lunghi, corti, mossi o lisci ecco quella che fa per te

Non siete delle esperte nel campo dell'hairstyling ma desiderate una piega perfetta? Volete una chioma come se foste appena uscite dal parrucchiere ma non sapete proprio da dove iniziare? Ecco come realizzare una messa in piega in base alla lunghezza della vostra chioma. In pochi e semplici mosse avrete un hair look decisamente al top!
piega capelli
Fonte: Pinterest

Avere dei capelli perfettamente acconciati è fondamentale per la maggior parte delle donne. Mentre prima però era una consuetudine recarsi dal parrucchiere ogni settimana, oggi, sarà la crisi, sarà per mancanza di tempo, non tutte le donne si rivolgono ad un hairstylist ma preferiscono il “fai da te”, almeno per quel che riguarda la piega capelli.

Grazie a molti strumenti tecnologici quali la piastra e il ferro arricciacapelli è sicuramente più facile asciugare la chioma ottenendo un ottimo risultato. Ma chi è meno esperta come fa? Semplice: basta seguire qualche piccolo accorgimento, prenderci un po’ la mano e non abbattersi al primo tentativo fallito. Parola d’ordine? Provare, provare e riprovare!

A prescindere che abbiate i capelli lunghi o corti, che li portiate lisci o mossi, di seguito vi spiegheremo come ottenere una piega perfetta!

Piega capelli lunghi

piega capelli lunghi
Fonte: Web

Avete una chioma fluente ma non sapete gestirla? Niente panico: basta davvero poco per ottenere un look ordinato a prova di parrucchiere!

Se avete i capelli lisci dovrete scegliere come asciugarli in base al vostro gusto personale e alle vostre esigenze. Potrete optare per una piega ultra liscia oppure mossa. Tutto ciò che dovrete fare è lavare i capelli con i prodotti che normalmente utilizzate, magari evitando quelli liscianti perché appesantirebbero troppo la chioma che è già liscia di natura. Una volta terminato il lavaggio tamponate l’acqua in eccesso (evitando assolutamente il turbante poiché elettrizza i capelli). Asciugate la chioma e quando sarà ancora leggermente umida dividetela in sezioni e procedete alla piega. Prendete una ciocca, posizionate la spazzola partendo dalla radice e direzionate il phon sulla spazzola mantenendo però una piccola distanza dai capelli. Lasciate poi scivolare la spazzola verso il basso facendo sì che il phon segua il movimento della spazzola stessa. Proseguite così per ogni ciocca fino al completamento di tutte le sezioni. Fissate poi il tutto con la lacca o la cera per capelli.

Saper maneggiare spazzola e phon richiede una certa manualità, ma basterà un po’ di pratica e riuscirete sicuramente a destreggiarvi bene. Se proprio non ne volete sapere, potrete sempre aiutarvi con la piastra che renderà la chioma super liscia.

Se avete invece i capelli ricci dopo il lavaggio applicate la spuma distribuendola uniformemente su tutta la chioma e procedete all’asciugatura utilizzando il diffusore. Se volete un effetto voluminoso, asciugate i capelli a testa in giù altrimenti rimanete dritte per ottenere una piega meno gonfia.

Piega capelli medi

piega capelli medi
Fonte: Web

Se avete capelli dalla lunghezza media, potrete optare per styling differenti dal mosso all’ondulato, dal riccio al liscio.

Per una messa in piega liscia o riccia procedete allo stesso modo di come vi ho precedentemente spiegato per i capelli lunghi. Se volete invece un effetto ondulato utilizzate il ferro arricciacapelli arrotolando le ciocche intorno al ferro e fissando il tutto con la lacca.

Se infine desiderate un effetto spettinato e i vostri capelli sono lisci, applicate dopo il lavaggio una schiuma e create dei riccioli con le mani fermandoli alla nuca con delle forcine. Asciugate la chioma con il phon e, una volta che i capelli saranno completamente asciutti, sciogliete le forcine e con le mani o con un colpo di phon spettinate la chioma. Fissate il tutto con la lacca… et voilà, il gioco è fatto!

Piega capelli corti

piega capelli corti
Fonte: Web

I capelli corti sono molto pratici ma allo stesso tempo richiedono una costante cura. Per quanto riguarda lo styling se portate il caschetto potrete decidere anche in questo caso se asciugarlo liscio oppure mosso. Non accenno in questo caso il riccio in quanto i tagli corti sono vivamente sconsigliati per chi è riccia.

Se sfoggiate invece un pixie cut potrete optare per varie soluzioni. Per una messa in piega semplice lisciate i capelli utilizzando una spazzola tonda dal diametro piccolo aiutandovi se necessario con la piastra. Potrete inoltre sfoggiare un look leggermente maschile asciugando i capelli al naturale e successivamente con il gel portarli tutti indietro. Se invece amate uno stile ultra femminile e chic con l’aiuto della piastra realizzate delle onde e fissate il tutto con la lacca. Infine come ultima opzione potrete ricreare uno styling spettinato con la cera modellando la chioma per un look decisamente sbarazzino.

Piega capelli mossi

piega capelli mossi
Fonte: Web

Potrete realizzare una piega mossa a seconda che vogliate onde o boccoli avvalendovi dell’aiuto della piastra o del ferro arricciacapelli.

Come arricciare i capelli? Se utilizzate la piastra, una volta selezionata la ciocca non dovrete far altro che ruotare la piastra su se stessa partendo dall’altezza delle orecchie. Procedete poi su tutte le altre ciocche fino a completare l’acconciatura. Se usate il ferro arrotolate invece la ciocca intorno ad esso e solo dopo qualche secondo srotolatela lentamente in modo da non rovinare il boccolo creato. Anche in questo caso eseguite lo stesso procedimento per tutta la chioma.

Ad ognuna la sua piega! Voi quale preferite?