diredonna network
logo
Stai leggendo: Maschera facciale all’albicocca: trattamento di bellezza tonificante e rinfrescante

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Maschera facciale all'albicocca: trattamento di bellezza tonificante e rinfrescante

L'albicocca è uno dei frutti più saporiti ed estivi, con il suo colore arancione che sa di sole, non è solo buona da mangiare ma può essere anche un'ottima alleata per la nostra bellezza. Come tutti i frutti di questo colore, insieme al melone e alle carote ad esempio, è un ottimo partner per aiutare la nostra abbronzatura. Impariamo come utilizzare l'albicocca per tonificare il nostro viso e renderlo più tonico e luminoso.

Prepariamo la maschera:

  • Si pelano due o tre albicocche abbastanza mature e si trita finemente la polpa.
  • Si aggiunge del latte fino ad ottenere un composto cremoso.Si fa riposare la crema per trenta minuti.
  • Intanto puliamo la pelle del nostro viso massaggiandolo con olio di mandorle dolci ed eliminando l’eccesso con un fazzolettino di carta.
  • stendiamo quindi il nostro composto, facendo attenzione a lasciare fuori la zona intorno agli occhi.
  • Si tiene in posa per 30 minuti, possibilmente in relax, facendo spaziare la mente solo su argomenti piacevoli…mare sole vacanze….
  • Si risciacqua con acqua tiepida, si asciuga tamponando lievemente con una salvietta morbida e, se si gradisce, si passa un tonico non alcolico per pelli delicate, avendo al solito l’accortezza di bagnare il batuffolo di cotone e poi di strizzarlo, così non si “beve” tutto il tonico.

La maschera si può fare una volta a settimana, oppure ogni quindici giorni a seconda della necessità. Per mantenere il viso nutrito e luminoso il consiglio è di struccarlo tutte le sere con olio di mandorle dolci e di sciacquare l’olio con acqua tiepida: la pelle sarà sempre levigata e luminosa.