diredonna network
logo
Stai leggendo: Capelli ricci e crespi: come trattarli al meglio!

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

Tutta la verità sulle immagini pubblicate in Instagram

Quando l'ascella arcobaleno diventa motivo di orgoglio

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Capelli ricci e crespi: come trattarli al meglio!

capelli ricci e crespi

Guardando alcune pubblicità si vedono modelle con i capelli ricci ben definiti, fluenti e senza l’aspetto crespo: ogni volta che le vediamo in TV pensiamo che raggiungere quel risultato sia un’utopia, ma tentar non nuoce. Pioggia, vento, umidità e sbalzi atmosferici contribuiscono a rendere i capelli ispidi, poco definiti e brutti da vedere. Ecco qualche consiglio utile per trattare i capelli ricci e crespi senza pensare ogni volta di tagliare a zero la nostra chioma!

Capelli ricci e crespi: come lavarli e quali prodotti usare

capelli ricci e crespi

Il primo passo per poter gestire i capelli ricci e crespi parte dal lavaggio: non utilizzate mai prodotti pensati per i capelli lisci perché otterrete l’effetto contrario, i capelli saranno arruffati, poco gestibili e assumeranno l’antiestetico effetto paglia. In commercio esistono tantissimi shampoo, maschere e balsami studiati appositamente per i capelli ricci e crespi. Dopo aver inumidito i capelli, diluite un po’ di shampoo all’interno di un flacone spargishampoo con dell’acqua tiepida: è indispensabile non utilizzare mai il prodotto puro perché sarebbe troppo aggressivo. Massaggiate bene la cute e risciacquate, a questo punto tamponate leggermente i capelli e applicate il balsamo che deve stare in posa per almeno 5 minuti. Risciacquate accuratamente i capelli, prima con acqua calda poi con acqua fredda, in modo da chiudere le squame e donare lucentezza alla chioma.

I capelli ricci e crespi necessitano di moltissima idratazione: quando scegliete i prodotti per la cura dei capelli, assicuratevi che contengano dei componenti idratanti. Prima di procedere all’asciugatura è possibile applicare qualche goccia di fialetta anti crespo.

Capelli ricci e crespi: come asciugarli e come realizzare lo styling

capelli ricci e crespi

Raccogliete i capelli in un asciugamano, meglio se in microfibra, in modo da eliminare l’eccesso d’acqua, pettinateli con un pettine a denti larghi in legno; non utilizzate la spazzola, perché le ciocche si dividerebbero troppo e i ricci perderebbero definizione. Il metodo migliore per asciugare i capelli ricci e crespi è senza dubbio l’aria, ma se non sopportate i capelli bagnati, potete utilizzare il diffusore. Mettetevi a testa in giù, raccogliete tutta la chioma all’interno del diffusore e completate l’asciugatura. Durante l’asciugatura, muovete i capelli con le mani, senza utilizzare spazzole o pettini per non elettrizzare le radici.

Per ottenere dei ricci morbidi e ben definiti è possibile applicare uno spray anticrespo prima dell’asciugatura, se questa avviene all’aria mettete un po’ di prodotto in più così vi aiuterà a tenere a bada i baby hair in crescita che sui capelli ricci e crespi sono molto più visibili e creano un effetto disordinato. Per proteggere i capelli dal calore del phon esistono dei termoprotettori specifici: anche in questo caso, non utilizzate quelli per i capelli lisci perché vanificheranno tutti i vostri sforzi.

Per ravvivare la piega e avere una chioma simile a quella delle pubblicità, applicate una crema o un gel apposito, studiati per non ungere e per creare quel bellissimo effetto molla sui ricci ed eliminare l’effetto crespo. Se i capelli risultano troppo secchi utilizzate dell’ olio di jojoba o di argan per idratare le punte.

I bigodini sono alleati di bellezza per i capelli ricci e crespi, scegliete quelli in velcro per boccoli e onde morbide, mentre applicate i bigodini tubolari per un riccio più definito e d’ispirazione afro.

Ma qual è il taglio migliore per chi ha i capelli ricci e crespi?

Capelli ricci e crespi: il taglio più adatto

capelli ricci e crespi

Quando si hanno dei capelli ricci e crespi è meglio optare per tagli scalati sia davanti che su tutte le lunghezze, in modo da dare definizione al boccolo. Infatti, i capelli troppo lunghi e pari risultano pesanti e ancora più difficili da gestire. Perfetti i tagli fino alle spalle che doneranno volume alla vostra chioma rendendo i riccioli pieni e corposi.