diredonna network
logo
Stai leggendo: Capelli Mossi con la Piastra: Ecco Come Farli

Capelli Mossi con la Piastra: Ecco Come Farli

Vuoi provare a farti i boccoli ai capelli ma non possiedi un arricciacapelli? Prova a usare la piastra: segui i nostri consigli e vedrai che risultato!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Non tutte le donne lisce che sognano i capelli mossi possiedono un arricciacapelli che può correre in loro soccorso.

Però molte di loro possiedono una piastra che di norma serve per stirare i capelli, ma che nel nostro caso possiamo usare anche per creare delle bellissime onde!

Come al solito vi proponiamo una soluzione che non ha nulla di troppo complicato, ma che necessita solo un po’ di pratica e di tanta pazienza.

Siete pronte a farvi i capelli mossi?

Allora seguite le nostre istruzioni:

1. Un buon lavaggio

(Foto: Web)
(Foto: Web)

La prima cosa da fare è quella di lavare i capelli con uno shampoo volumizzante, che sappia mantenere leggera la capigliatura ma che al tempo stesso la sappia rendere corposa e la sostenga.

Sciacquare i capelli con abbondanza e poi applicare un balsamo a vostro piacere.

Sciacquate di nuovo i capelli.

2. Asciugatura

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Dopo avere tamponato i capelli per togliere l’acqua in eccesso, va applicata una mousse modellante: infatti così avrete un aiuto in più per creare e mantenere i vostri boccoli.

Poi asciugate i capelli con il phon, iniziando già a creare volume tenendo la testa rivolta verso il basso.

3. L’uso della piastra

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Una volta che i capelli saranno totalmente asciutti, possiamo prendere in mano la nostra piastra ben calda.

Dividiamo i capelli in ciocche, prendiamone una alla volta e infiliamola nella piastra, facendole fare mezzo giro e tenendola così far scivolare la piastra fino alla fine della ciocca.

Procediamo così per tutta la testa.

4. Un tocco in più

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se vogliamo creare ancora più volume, una volta terminato il lavoro con la piastra possiamo prendere il phon e, impostando la temperatura sul freddo, usarlo per spettinare i nostri capelli.

Ci sono poi diverse tipologie di onde che possiamo realizzare: possiamo partire dalla radice oppure da metà delle lunghezze; si possono creare dei capelli ricci più ampi con delle ciocche più consistenti oppure più stretti con ciocche più sottile.

Insomma: sperimentate!