Tagli capelli autunno/inverno 2020/2021: le tendenze | Roba da Donne

Tagli capelli autunno/inverno 2020/2021: colori e acconciature di tendenza

Cinque sono le tendenze principali che accompagneranno i tagli capelli autunno/inverno 2020/2021. Immancabili i dettagli, come cerchietti bombati e clip sui capelli corti e medi, mentre quelli lunghi optano per l'ispirazione Seventies dei foulard. I colori più gettonati saranno il mushroom blonde e il chocolate balayage, che si alterneranno su chiome perfette e dal finish wet oppure selvagge e fluffy.

Quando si va al mare si tende a pensare quasi esclusivamente a proteggere la pelle, dimenticando che anche i capelli hanno bisogno di cure mirate. Non appena si rientra dalle vacanze ci si ritrova a gestire un capello crespo, rovinato dall’esposizione al sole e dall’acqua del mare o della piscina e si corre ai ripari, spesso optando per un taglio drastico.

Ecco perché non appena l’estate lascia il posto alle temperature tiepide e alle mille sfumature dell’autunno è opportuno intervenire sulla chioma per restituirle lucentezza, morbidezza e idratazione.

Per cominciare, tutto quello che dovete fare è preparare una routine ultra nutriente composta da maschere per capelli e lasciarle in posa dai 10 ai 15 minuti. Se invece vi ritrovate le punte secche o particolarmente rovinate, tagliatele: non occorre optare per un taglio definitivo, ma vi basterà eliminare giusto quel paio di centimetri.

Per quanto riguarda i tagli capelli autunno/inverno 2020/2021 gli esperti sono tutti d’accordo sul fatto che, quest’anno, la parola d’ordine sarà Color Glow. Il focus non sarà più sulle colorazioni fashion e sui contrasti, ma si punterà all’esaltazione delle tonalità naturali, puntando a sfumature decise ma sempre delicate e mai eccessive.

Il colore sottolineerà la naturalezza e la morbidezza dei capelli affidandosi a due particolari trend del momento: il chocolate balayage e il mushroom blonde.

Tendenze moda autunno/inverno 2020/2021: 8 trend per la prossima stagione

Capelli e acconciature: 5 tendenze per l’autunno/inverno 2020/2021

tagli capelli autunno/inverno 2020/21
Alcune delle tendenze capelli autunno/inverno 2020/2. Fonte: pinterest

I foulard saranno i protagonisti dell’autunno. Chiedono rigorosamente l’abbinamento ad un capello naturale, morbido e leggero, in alternativa raccolto in un messy bun o una coda morbida e disordinata. La stagione delle mille sfumature vuole che li indossiate ispirandovi allo stile gipsy: quindi, non abbiate paura di osare e sperimentate ogni forma possibile di turbante, foulard, bandana morbida o fascia con nodo (sia sopra che sotto).

Piglio retrò per i capelli effetto fluffy. Quest’anno l’autunno sarà meno rigoroso del solito. L’inversione di rotta ci riporta ai gloriosi anni ’70 dove il mondo dell’hair style si ispira a chiome morbide e assolutamente voluminose, ancora meglio se cotonate. La naturalezza rilassata del capello si ribella a tutte le acconciature rigide e impeccabili, lasciando spazio a chiome selvagge dove il volume non spaventa, ma conquista. Niente fuori posto.

Se l’effetto fluffy non fa per voi e alla libertà selvaggia del capello preferite l’ordine di styling essenziali e minimali, preparatevi a tracciare righe al millimetro e super definite. La ricerca del volume lascia il posto a code o bun bassi, dove la riga al centro evita la fuoriuscita di ciuffi ribelli e ciocche al vento, con l’obiettivo di incorniciare il viso e renderlo più rinascimentale che mai. La riga a lato, invece, si fa portavoce di styling wet (bagnati), extra laccati e assolutamente perfetti.

tagli capelli autunno/inverno 2020/21
Le tinte di tendenza di questa stagione: a sinistra il chocolate balayage, a destra il mushroom blonde. Fonte: pinterest

Il Chocolate Balayage arriva direttamente da New York City. L’autunno è perfetto per sperimentare riflessi fondenti e caldi, ideali per dare ai capelli una texture più corposa. L’ispirazione arriva dalla hair stylist Stephanie Brown che ha voluto ricreare sfumature più chiare partendo da una base mocha, già molto scura e profonda. Questo trend, infatti, punta all’incontro di radici scure e lunghezze più chiare, da creare strategicamente con l’obiettivo finale di illuminare e valorizzare il viso.

Le varianti del chocolate balayage sono davvero infinite, ma per questo autunno/inverno i must saranno le tonalità del cioccolato fondente e quello al latte con un tocco di caramello, assolutamente contemporanei.

Il rientro in città può essere segnato anche dalle sfumature più fredde, e così il mushroom blonde è già stato incoronato colore dei capelli per l’autunno/inverno 2020/2021. Semplice comprendere il motivo per cui conquista (e conquisterà) così tante fan: si tratta di un biondo, ma non il solito. Argentato? Sì, ma non eccessivamente grigio. Castano? Sì, ma non così scuro. Trae ispirazione direttamente dalla natura invitando chi lo sceglie ad abbandonare gli schemi e lanciarsi in nuove sperimentazioni.

Questo colore è il risultato di un mix perfettamente equilibrato che vede la sua base nel biondo, ma in una sfumatura che si colloca a metà tra il biondo più scuro e il castano più chiaro. L’ultimo tocco, quello che regala a questo colore lo splendido riflesso argentato è dato dal grigio.

Ispirazione Seventies per i capelli lunghi

tagli capelli autunno/inverno 2020/21
I capelli lunghi si lisci, con leggere onde oppure con le trecce. Fonte: pinterest

L’accostamento capelli lunghi e riga in mezzo è (senza alcun dubbio) il trend protagonista tra le acconciature preferite delle lunghezze extra long per l’autunno/inverno 2020/2021. Il capello lungo quest’anno predilige pienezza e delicati movimenti sulle punte. La fine dell’estate porta via l’amatissimo styling delle beach waves, mentre l’autunno si lascia ispirare dagli anni ’70, dove i capelli prediligono forme piatte sulla radice ma leggerissime onde su punte e lunghezze.

Il taglio lungo e scalato si conferma, come ogni anno, una scelta di tendenza che ha il vantaggio della personalizzazione, da attuare in base alle singole esigenze di ognuna. Strategicamente distribuite sulla lunghezza, le scalature valorizzano il viso donandogli nuova luce e alleggeriscono chiome diventate ormai indomabili. La riga in mezzo si alterna alla frangetta che l’inverno vuole laterale e nella sua versione più sbarazzina.

Per quanto riguarda le acconciature, invece, le trecce avranno tutte le luci dei riflettori puntate addosso. Sì, avete capito bene: l’estate si porterà via quel magico effetto che l’acqua del mare ha sui capelli, ma non le lunghe (lunghissime!) trecce. Quelle basse, più morbide, a spina di pesce o un po’ spettinate si alterneranno ad acconciature semiraccolte o laterali.

Il bob effetto morbido: i tagli per capelli medi

tagli capelli autunno/inverno 2020/21
I tagli e i colori dei capelli medi, con lunghezza alle spalle. Fonte: pinterest

Per la prossima stagione, accanto alle lunghezze extra si riconfermano anche i tagli ad altezza spalle e i long bob lasciati al naturale, frange comprese. Da sempre il taglio medio è l’opzione migliore non appena si rientra dalle vacanze e si sceglie di eliminare le punte o la parte rovinata dal sole e dall’acqua del mare.

Le tendenze capelli autunno/inverno 2020/21 vogliono i tagli delle lunghezze medie articolati ed eccentrici. La forbice del vostro parrucchiere di fiducia taglierà solo dove è necessario il suo intervento e lascerà invariata la lunghezza delle punte più sane, creando così un effetto più lungo sulla parte davanti e più corto sul retro. La frangia, immancabile, viene spostata lateralmente e sarà uno dei punti di forza di questi tagli.

Tagli capelli autunno/inverno 2020/2021: corti, sbarazzini ma elegantissimi

tagli capelli autunno/inverno 2020/21
I tagli corti saranno accompagnati da cerchietti bombati e maxi fermagli laterali. Fonte: pinterest

Tra i tagli capelli autunno/inverno 2020/21 non mancheranno le lunghezze più corte e sbarazzine. Questo autunno la voglia di trasformazione e sperimentazione prenderà il sopravvento ed è proprio per questo che, inaspettatamente, tornerà anche lo stile “Mullet” con tutta la sua inconfondibile morbidezza.

In inverno, invece, le acconciature corte si faranno più rigorose e precise, e si arricchiranno di dettagli unici ma sempre eleganti. Qualche esempio? Il cerchietto bombato, in ogni sua sfumatura e fantasia, meglio se in velluto. In alternativa, le clip daranno un tocco glam laterale, meglio se in versione glitter oppure in versione fermaglio minimal.

La discussione continua nel gruppo privato!