logo
Stai leggendo: Spazzola per capelli: come scegliere quella giusta?

Spazzola per capelli: come scegliere quella giusta?

L'acquisto della giusta spazzola per capelli richiede più attenzione di quanta crediamo. Qui di seguito trovate i nostri suggerimenti per scegliere quella adatta a voi e ai vostri capelli.

Prendersi cura dei propri capelli non significa necessariamente investire in prodotti costosi o abbonarsi a trattamenti lussuosi del nostro hairstylist di fiducia, al contrario la salute dei nostri capelli parte proprio dalle piccole cose, come l’uso della spazzola per capelli adatta a noi o la scelta dei giusti lacci.

Qui di seguito analizzeremo quella che potrebbe sembrare una scelta banale, ma che molti di noi sbagliano, ovvero la scelta della spazzola.

Le spazzole per tutti i capelli

Spazzola con picchi di legno
Fonte: web

Sono poche le spazzole che si adattano alla maggioranza dei capelli, ma la spazzola con picchi in legno è una di quelle. I picchi corti in legno sono ideali per ogni tipo di capello, districano i nodi in modo delicato senza spezzare le lunghezze e effettuano un massaggio alla cute stimolando la crescita del capello.

La spazzola per capelli lisci

Spazzola con setole di cinghiale
Fonte: web

Per pettinare i capelli lisci, gli esperti consigliano l’utilizzo della spazzola in legno con setole di cinghiale, che, grazie all’alta densità di setole e al loro specifico taglio, garantisce una perfetta presa della ciocca, in questo caso liscia e fine, che tende a “scappare” dai denti della spazzola.

Le setole di cinghiale hanno la caratteristica di aggrapparsi bene al capello, tirandolo alla perfezione e districando un gran numero di nodi. Inoltre, non elettrizzano il capello, infoltiscono e volumizzano la chioma.

La spazzola per capelli ricci

Decidere di pettinarsi i capelli ricci è sempre un’incognita: è meglio farlo con i capelli bagnati o asciutti? O addirittura è meglio non pettinarli e utilizzare al posto della spazzola i prodotti consigliati? Esistono diverse opinioni a riguardo e trovare un’unica soluzione potrebbe essere un problema. Noi abbiamo selezionato due diverse spazzole per capelli ricci, in grado di soddisfare due diverse esigenze.

Spazzola piatta quadrata
Fonte: web

La spazzola piatta quadrata è perfetta per le ricce che sono abituate a pettinarsi e che non vogliono aggiungere altro volume ai propri capelli. Questo pettine renderà i capelli leggermente crespi, togliendo alla chioma il tipico effetto bagnato dei capelli ricci.

Spazzola di plastica con poche setole
Fonte: web

Un’alternativa per le chiome ricce è la spazzola in plastica con poche setole. Questo tipo di spazzola ha delle setole morbide e poco fitte rispetto alle classiche spazzole e proprio per questo motivo è l’ideale per domare i ricci più difficili senza rovinare il loro naturale movimento.

La spazzola per capelli bagnati

Spazzola sciogli nodi
Fonte: web

Quando i capelli sono bagnati hanno bisogno di una spazzola sciogli nodi. Questo tipo di pettine è studiato appositamente per districare i capelli più arruffati, senza correre il rischio di strapparli o spezzarli, come spesso succede con le altre spazzole.

Spazzola ovale con cuscinetto
Fonte: web

Al contrario, sono assolutamente sconsigliate le spazzole ovali con cuscinetto; questo tipo di spazzola risulterebbe troppo aggressiva sui capelli bagnati, il rischio, nonostante aiuti a districare i nodi, è quello di strappare le ciocche più deboli o spezzare le lunghezze.

La spazzola elettrica per capelli

La spazzola elettrica è la moderna sostituzione della spazzola rotonda utilizzata solitamente dai professionisti. La messa in piega dell’hairstylist, realizzata con la spazzola rotonda, il phon e tanta manualità, è replicabile con il semplice utilizzo di questa spazzola. Solo passandola tra i capelli, dona alla chioma lo styling voluminoso e naturale che si ottiene con la messa in piega tradizionale. La voluminosità del risultato è proprio la grande differenza tra la spazzola elettrica e una classica piastra lisciante per capelli.

In commercio troviamo diversi modelli di spazzole elettriche, ognuno destinato a un preciso utilizzo, esistono spazzole elettriche rotanti, cilindriche, con getto d’aria (che asciugano) e liscianti.

La spazzola lisciante

Spazzola lisciante
Fonte: web

La spazzola elettrica lisciante è in grado di realizzare solo lo styling liscio, il vantaggio però rispetto alla piastra è che il liscio ottenibile può essere regolato dal numero e dalla velocità di passate, avendo così la possibilità di ottenere un liscio più o meno naturale, a seconda dei propri gusti. Si tratta di un’alternativa comoda e veloce, che non richiede né un’eccessiva manualità né la divisione delle ciocche: è infatti sufficiente passarla tra i capelli come una semplice spazzola.

La spazzola lisciante non raggiunge temperature troppo elevate, evitando così di danneggiare i capelli, cosa che, invece, spesso accade con la piastra lisciante.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...