logo
Stai leggendo: Bagno di colore, per chi cerca un nuovo look senza stravolgimenti permanenti

Bagno di colore, per chi cerca un nuovo look senza stravolgimenti permanenti

Hai voglia di cambiare look ma senza osare troppo? Il bagno di colore può essere la soluzione ideale: facile, non permanente e benefico sui capelli
Colpi di sole rossi su capelli biondi

A volte basta davvero poco per dare nuova luce al proprio volto, per cambiare il look senza stravolgerlo. I capelli sono uno dei punti forti su cui focalizzare l’attenzione: il taglio e il colore sono dettagli che possono fare la differenza. Per questo a volte è da questi che si comincia, quando si ha voglia di un cambiamento.

Alcune donne riescono a osare più di altre, ma per quelle che non hanno voglia di cimentarsi in qualcosa di troppo drastico o definitivo, il bagno di colore può essere l’opzione più indicata, anche perché ha il vantaggio di permettere più tentativi e più sperimentazioni.

D’impatto ma non permanente, è un cambiamento non radicale, a prova di eterne indecise o di perenni spiriti inquieti sempre desiderosi di passare da un look all’altro.

Bagno di colore: di cosa si tratta?

È una tecnica di colorazione delicata e naturale, senza ammoniaca. Agendo tono su tono, va a enfatizzare e valorizzare il colore naturale, donando riflessi e sfumature dall’effetto gloss. La chioma appare molto più lucente e dal colore molto più vivido, senza opacità. La colorazione è semi-permanente e la gamma di tonalità tra cui scegliere è davvero molto ampia. Ovviamente, a fare la differenza è il colore di partenza, quello dei propri capelli naturali. L’effetto dura dalle quattro alle sei settimane e non necessita di ritocchi periodici: il colore va a sbiadire e ad attenuarsi con i lavaggi.

Bagno di colore: come effettuarlo

Su capelli chiari si può optare per tonalità che vanno dal dorato al ramato all’aranciato. Su capelli scuri sono consigliati i rossi ramati, i castani caldi (quelli “cioccolatosi”). Mentre sui capelli biondi si può puntare su tonalità miele o dorate. Il gloss viene applicato direttamente partendo dalle radici e proseguendo poi sulle lunghezze. Si può applicare col pennello o con le mani, a seconda della consistenza più o meno cremosa del prodotto, ma è comunque consigliato l’uso dei guanti per proteggere la pelle.

Può essere utile procedere a ciocche, aiutandosi con un mollettone per tenere ferme le sezioni già lavorate. Il prodotto va tenuto in posa e lasciato agire per circa 30 minuti, tempo variabile anche a seconda dell’effetto più o meno intenso che si vuole ottenere. Poi si procede col lavaggio e si asciugano i capelli normalmente.

Bagno di colore: benefici

bagno di capelli
Fonte: iStock

Il bagno di colore non è solo una tecnica di colorazione per capelli, ma è un vero e proprio trattamento, che va a curarli e a renderli più sani.

Particolare attenzione all’aspetto della cura del capello, ce l’ha il bagno di colore “trasparente”, che a differenza di quello colorato (che è quello che esalta i rifletti naturali) ha semplicemente la funzione di rigenerare il capello, nutrirlo e dargli nuova vita, andando a normalizzare l’effetto crespo e a rendere la chioma più lucente, facendo sparire quell’effetto opaco che a volte i capelli danneggiati o stressati presentano.

Bagno di colore fai da te

L’applicazione di un bagno di colore fai da te è la stessa di una tinta permanente, ma è consigliata solo in caso di capelli naturali. Infatti, come già detto in precedenza, è importante che la base di partenza sia omogenea. Ciò è difficile in caso di capelli precedentemente colorati o con ricrescita. Ciò può compromettere il risultato finale, per questo, qualora il bagno di colore dovesse essere applicato su capelli precedentemente tinti, sarà meglio rivolgersi a un parrucchiere che possa valutare le differenze di tono, per eliminare prima la tinta e poi procedere col bagno di colore.

In commercio esistono comunque prodotti molto validi e soprattutto facili da usare. Le confezioni contengono già tutto l’occorrente, guanti compresi. Una volta seguite le facili istruzioni sulla confezione il gioco è fatto.

Bagno di colore: i migliori prodotti

Ce n’è per ogni gusto e il vantaggio è che avendo una durata breve ci si può sbizzarrire coi tentativi e sfoggiare una chioma nuova a distanza di poche settimane l’una dall’altra. Certo, meglio non eccedere per non sottoporre a stress i capelli, ma un cambio look ogni tanto non fa certo male.

1. Herbal Time Crema Colorante

bagno di colore

Formula con estratto di ortica, olio di oliva 100%, olio di resina e estratti di henné. Protegge i capelli e ne migliora anche la struttura, rendendoli morbidi e luminosi. La durata della colorazione va da quattro a sei lavaggi. Raggiunge quasi lo stesso risultato di colorazione in diversi tipi di capelli.
Acquista ora su Amazon.

2. Mariom Shampoo Colorato

 

bagno di colore

Colorazione tono su tono arricchita con estratto di aloe, che rende i capelli setosi e facili da pettinare. Dona ai capelli un meraviglioso colore brillante e una lucentezza naturale.
Acquista ora su Amazon.

3. S.O.S COLOR & GO Maschera colorante e riflessante

bagno di colore

Maschera Colorante riflessante, priva di parabeni e ammoniaca. Durata: 4 lavaggi.
Acquista ora su Amazon.

4. L'Oréal Paris Colorista

bagno di colore

Colorazione per capelli che dura 7-15 lavaggi. Consultare >la guida colore per trovare il Washout giusto in base al colore di partenza dei capelli (naturali).
Acquista ora su Amazon.

5. Capello Point Crazy Fashion Colorazione Semipermanente

bagno di colore

Colorazione semipermanente in crema senza ammoniaca, per aggiungere riflessi ai capelli, scurirli o schiarirli.
Acquista ora su Amazon.

6. Crazy Color Colorazione Semipermanente

bagno di colore

Colore semi permanente della durata di sei-otto settimane.
Acquista ora su Amazon.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...