logo
Galleria: Dalla frangia ai boccoli alla “Flashdance”: i trend dei capelli per l’estate 2018

Dalla frangia ai boccoli alla "Flashdance": i trend dei capelli per l'estate 2018

Quali saranno i tagli di capelli per l'estate 2018? Dal corto al lungo, la parola d'ordine sarà frangia, mentre ci sarà anche un grande ritorno... Avete presente Flashdance?

Dalla frangia ai boccoli alla “Flashdance”: i trend dei capelli per l’estate 2018

Dalla frangia ai boccoli alla "Flashdance": i trend dei capelli per l'estate 2018
Foto 1 di 12
x

Come ogni anno, appena si respira aria di primavera, si comincia a pensare alla bella stagione alle porte; la mente corre subito facilmente all’estate, al mare, al salmastro sulla pelle, alle vacanze e, perché no, anche a un cambio look adatto alla stagione.

Naturalmente, è la moda a dettare i trend per i prossimi mesi estivi, e le acconciature non fanno eccezione; per l’estate 2018 dalle passerelle sono già arrivati i futuri must, ovvero i tagli e le pettinature che, più di tutte, vedremo sfoggiare da maggio in poi.

Se volete avere delle anticipazioni per capire come preparare i vostri capelli all’arrivo dell’estate, questo articolo vi spiegherà quali saranno tutti i tagli più cool, sia che abbiate i capelli corti, medi o lunghi. Sicuramente, possiamo assicurarvi che assisteremo al ritorno di due grandi capisaldi, oltre che alla conferma di uno dei tagli più gettonati degli ultimi anni.

Tagli di capelli estate 2018: capelli corti

I capelli corti stanno vivendo veramente un momento d’oro; pratici, di grande personalità e molto femminili, anche nelle loro versioni più minimal sono sempre più apprezzati da chi decide di osare con un look sbarazzino e diverso dal solito.

In particolare, per l’estate 2018 i tagli di capelli corti si ispirano alle tendenze boyish, eppure riescono a conservare femminilità ed eleganza soprattutto riuscendo a mettere in risalto gli occhi e i tratti del viso. I tagli più belli che abbiamo potuto ammirare in passerella sono ordinati e leggermente scalati, da portare in maniera sbarazzina con un effetto finto spettinato.

Uno dei grandi ritorni per la moda hair sarà sicuramente la frangia, da portare, nel caso delle acconciature corte, lunga e sfilata, oppure corta e vagamente in stile retrò; in alternativa, però, si può optare per un ciuffo da portare lateralmente.

L’estate 2018 segnerà anche il ritorno, per le più avventurose che vogliono azzardare e giocare davvero con i capelli, del look alla Giovanna D’Arco: un corto estremo, anzi cortissimo, sicuramente adatto ai visi più minuti e regolari. Anche il bob, grande certezza delle ultime stagioni, richiestissimo da tutte le donne del mondo, amato dalle celebrity e celebrato dagli stilisti,  si accorcia, arrivando a fermarsi appena sotto agli zigomi.

Infine, per chi ha i capelli ricci, si assisterà al grande ritorno in auge dei capelli in stile afro; non siete più costrette a far crescere la chioma, più volume c’è, meglio è!

Tagli di capelli estate 2018: capelli medi

Per quanto riguarda le lunghezze medie ancora una volta il taglio di capelli su cui puntare è indubbiamente il caschetto, nella sua versione più classica, ovvero con una lunghezza che va dalla mascella al mento, che in questa stagione vine però rivisitato in una chiave più contemporanea, con il taglio che viene definito blunt bob, ovvero un taglio di capelli con le punte pari e nette e dalle geometrie ordinate. Questa acconciatura permette di essere portata davvero con tutti i tipi di styling, dalla piega iperliscia che cade perfettamente dritta fino a quello mosso, con le beach waves o i boccoli. Il tutto, anche in questo caso, è da abbinare a una frangia, che con i capelli medi va portata rigorosamente pari e lunga almeno fino alle sopracciglia.

Altra grande tendenza per l’estate 2018 sarà la riga centrale, in grado di accentuare ancora di più le forme geometriche del taglio. Solo per le mosse e le ricce è concessa l’eccezione della riga laterale, la soluzione ideale per creare più volume e dare maggiore movimento a tutto l’insieme,

Tagli di capelli estate 2018: capelli lunghi

Anche per chi sfoggia un’invidiabile chioma lunga le parole d’ordine sono due: liscio e frangia.

Insieme al ciuffo è davvero in pole position per questa estate, ma attenzione: non si addice proprio a tutte, è da preferire se amate il volume e avete dei capelli fini.

Come detto, i capelli lunghi per l’estate 2018 sono super lisci, con un perfetto aplomb. Anche in questo caso, come per il blunt bob, assolutamente sì alla riga centrale, mentre per le ragazze che sfoggiano boccoli o capelli mossi vale il discorso precedentemente fatto: okay alla riga laterale se l’obiettivo è creare un effetto di maggiore volume e movimento sull’intera chioma.

E per chi ha i capelli ricci?

Una cosa che farà felice moltissime nostalgiche è che la tendenza per i capelli ricci della primavera-estate 2018 ha un nome: Flashdance.

Ebbene sì, il gusto per le indomabili chiome boccolose seguirà proprio il cult degli anni Ottanta e l’acconciatura leonina di Jennifer Beals . “Le forme seguiranno la tendenza generale, valida per tutte le tipologie di capelli, e diventeranno un po’ più grafiche – ha spiegato a Vanity Fair Toni Pellegrino, Direttore Artistico The Club partner Wella. – I volumi saranno importanti e armoniosi“.

Attenzione, però: anche per i capelli ricci la frangia rimane un trend irrinunciabile.
Quest’anno la frangia va considerata come un vero accessorio, la vedremo su tutti i tagli – continua Pellegrino – Per i ricci la tendenza sarà una frangia importante e voluminosa. […] La cosa fondamentale è che la frangia e il resto della chioma siano sempre in armonia. Se si sceglie lo styling riccio, che sia tutto riccio. Idem in caso si scelga una piega liscia. Mai mettere insieme liscio e riccio in presenza di una frangia“.

Rating: 4.5/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...