Cica creme, il nuovo trend per lenire e idratare la pelle - Roba da Donne

Ogni donna attenta alla propria beauty routine tiene sempre un occhio sul mercato, in attesa delle novità dal mondo della cosmesi; tra queste, le cica creme sono sicuramente l’ultimo trend capace di guadagnare un successo clamoroso.
Le “creme cica”, o “cica creme” appunto sono formule dal potere estremamente lenitivo e riparatore, in grado alleviare le irritazioni cutanee, rafforzando la barriera epidermica e favorendo i suoi fisiologici processi di autoguarigione.
Il trend in fatto di skincare arriva dalla Corea, e sfrutta soprattutto ingredienti naturali come la Centella asiatica (o Tiger grass), l’olio di crusca di riso e il burro di karité.

Com’è facilmente intuibile, la parola “cica” è stata “presa in prestito” dalle creme lenitive dei marchi dermocosmetici che guariscono le cicatrici, e in effetti anche la confezione di questi prodotti ha solitamente un packaging simile al dermocosmetico.

Le cica creme, come detto, sono lenitive e rinforzanti della barriera cutanea, perfette per alleviare la pelle irritata e idratare delicatamente allo stesso tempo.

Secondo il rapporto Mintel Global New Products Database, come riporta un articolo di d.repubblica, il 23% dei prodotti per la cura della pelle lanciati in Corea del Sud tra gennaio e ottobre 2017 sono stati progettati per “skin sensibile”, e le cica creme sono in breve tempo diventate il prodotto ideale nel segmento di prodotti dedicati alla cura delle pelle ad azione lenitiva e idratante, tanto che alcuni tra i brand più importanti stanno già cercando di differenziare le loro cica creme aggiungendo ingredienti di supporto come i probiotici, oppure sviluppando ingredienti alternativi alla Centella asiatica, come la camomilla ricca di azulene.

Ma che cos’è esattamente la Centella asiatica?

Le proprietà della Centella asiatica

cica creme
Fonte: web

Utilizzata fin dall’antichità a scopo officinale, la Centella Asiatica è una pianta diffusa soprattutto in India, nell’Oceania tropicale e in alcune regioni dell’Africa, molto famosa per le sue appurate virtù riparatrici, spirituali e anti-età e usata principalmente dalla medicina orientale. È comunemente chiamata anche “erba della tigre”, o Tiger grass appunto, perché si ritiene che questi felini vi si rotolino proprio al fine di lenire i segni dei combattimenti.
La sua particolare forma a ventaglio ricorda i due emisferi del cervello e, secondo la medicina ayurvedica, utilizzarla stimolerebbe il passaggio di energia tra le due metà, quella razionale e quella più istintiva, migliorandone l’equilibrio.
I composti presenti nella Centella Asiatica sono acido madecassico, madecassoside, asiaticoside e acido asiatico, e possiedono attività biologiche complementari, che garantiscono alla pelle una maggiore resistenza e una migliore elasticità.

Come detto, in Corea del sud, le cica creme sono diventate un cosmetico irrinunciabile nel beautycase delle donne, e hanno scalzato definitivamente le creme con acido ialuronico, ceramidi, prendendo il sopravvento sull’intero segmento delle creme idratanti; uno dei motivi del successo delle cica creme sta proprio nel fatto che sempre più consumatori percepiscano l’estrema sensibilità della propria pelle e cerchino quindi soluzioni lenitive come rimedio.
Le cica creme sono in grado di soddisfare questa fascia di mercato, e hanno definitivamente aperto la strada a un nuovo segmento di “idratazione riparatrice”.

Ma, a proposito di prezzi, quanto possiamo pagare per una cica crema?

Quanto costano le cica creme

cica creme
Fonte: web

Secondo un articolo de Il Sole 24 ore, alcune cica creme sono già acquistabili online, come la Revitalift Cicacream Face Moisturizer di L’Oréal Paris e Dr. Jart+ Cicapair Tiger Grass. Le potete trovare anche su Amazon.
Rispetto ai prezzi, sempre secondo le indicazioni de Il Sole 24 ore ci sentiamo di suggerirvi tre prodotti diversi a tre fasce di prezzo diverse.

  • Cicaplast Gel B5 di La Roche Posay: dona sollievo immediato, facilita la guarigione dell’epidermide anche dopo che è stata sottoposta a trattamenti di medicina estetica come laser e peeling, e grazie alla sua texture isolante invisibile garantisce una protezione ottimale effetto barriera, simile a un cerotto, contrastando la comparsa di segni e cicatrici visibili . Costa 12 euro per 40 ml, ed è disponibile in farmacia.
  • Cicavit+ Crème di SVR: questa crema svolge tre azioni, essendo fortemente lenitiva, accelerando la riparazione cutanea e combattendo la formazione di segni post guarigione. Tutto questo grazie al Derm-repair Complex, costituito da attivi concentrati proprio per massimizzare i risultati, garantendo una tollerabilità ottimale. Questo prodotto è adatto anche per la pelle danneggiata e irritata dei neonati, su viso e corpo, e 100 ml costano 17 euro. Si trova in farmacia.
  • Crema Lenitiva Protechnique Rilastil di Ganassini: la sua è una formula estremamente addolcente che, grazie all’alta concentrazione di principi attivi idratanti ed emollienti, è in grado di attenuare gli arrossamenti e le irritazioni nutrendo la pelle, proteggendola e mantenendola elastica. È pensata soprattutto per ripristinare le normali condizioni dell’epidermide dopo i trattamenti medestetici, e risulta ottima nella routine quotidiana. Costa 29,90 per 50 ml, e si trova in farmacia.
La discussione continua nel gruppo privato!