logo
Stai leggendo: Bagno di sale: il rimedio home made per combattere la cellulite

Bagno di sale: il rimedio home made per combattere la cellulite

Volete combattere la cellulite senza spendere patrimoni in creme con particolari principi attivi o in trattamenti ultra specializzati? Il bagno di sale è quello che fa per voi.

Il sale, tanto inviso e odiato in cucina, è invece fondamentale per ottenere un’azione drenante e anticellulite home made mediante il bagno di sale, di cui poche di voi conosceranno l’efficacia.

Come ben sappiamo, il consiglio degli esperti di alimentazione è quello di eliminare o utilizzare sempre meno sale in cucina, sostituendolo con aromi naturali come timo, basilico, aglio, rosmarino e altre spezie. Il sale è sconsigliato nella preparazione di cibi a causa dell’elevata presenza di sodio: infatti trattiene i liquidi nei tessuti, diventando così l’alleato per eccellenza della nostra cellulite.

Bagno di sale: i benefici

bagno di sale: tutti i benefici
Fonte: web

Se in cucina il sale deve essere utilizzato sempre meno, al contrario nella nostra beauty routine deve avere un posto fisso e costante. Per capire l’importanza del bagno di sale basta pensare alle proprietà benefiche che l’acqua del mare porta alla nostra cute: leviga la pelle, allevia acne e dermatite ed è un aiuto per chi soffre di psoriasi.

Il sale se diluito in acqua, per esempio nella nostra vasca da bagno, compie l’effetto opposto di quando viene ingerito, ovvero per il principio dell’osmosi il sale richiama verso sé e cioè verso l’esterno i liquidi trattenuti nei tessuti della pelle che verranno poi eliminati attraverso la circolazione venosa e linfatica.

Per questo motivo i bagni di sale combattono efficacemente la ritenzione idrica, diventando di conseguenza un ottimo rimedio anticellulite fai da te. Scopriamo ora come realizzare un perfetto bagno di sale.

Bagno di sale: come si fa?

Perché il nostro bagno di sale sia funzionale, dobbiamo sciogliere un chilo di sale in una vasca da bagno piena di acqua tiepida. L’acqua troppo fredda non farebbe sciogliere completamente il sale e l’acqua troppo calda irriterebbe la nostra pelle. Successivamente bisogna restare nella vasca per circa 15/20 minuti, il tempo necessario affinché il sale svolga la sua funzione drenante, in completo relax e senza distrazioni.

Per aumentare l’effetto drenante possono essere aggiunti anche oli essenziali, potrete scegliere la profumazione che più vi piace e più vi rilassa: i più gettonati sono ginepro e rosmarino. Gli oli a base di cumarine come il limone e il bergamotto sono consigliatissimi per i bagni di sale per la loro capacità di attivare la circolazione linfatica, aspetto fondamentale per la buona riuscita del bagno. Questi oli, prima di essere aggiunti alla nostra vasca, devono essere però sciolti (qualche goccia) in un cucchiaio di latte, evitando di aggiungerli puri ad acqua e sale.

Il consiglio è quello di ripetere il bagno di sale una volta alla settimana, applicando prima di immergersi uno scrub alle gambe con un’azione esfoliante e in grado di stimolare la circolazione. Dopo il bagno è sempre consigliata una crema anti-cellulite, in modo da completare al meglio la beauty routine per le nostre gambe.

Bagno di sale: quanto e quale sale usare

Bagno di sale con sale del Mar Morto
Fonte: web

Nel web troviamo opinioni contrastanti riguardo al tipo di sale da utilizzare affinché il bagno sia efficace. C’è chi sostiene che l’unico vero sale in grado di ottenere l’effetto anticellulite sia il sale integrale, ovvero un sale marino naturale ricco di proprietà benefiche per la nostra salute come il sale rosa dell’Himalaya.

Un altro sale consigliato è il sale del Mar Morto. Quest’ultimo, a differenza di quello tradizionale, ha una maggiore concentrazione di magnesio e potassio, di conseguenza oltre che combattere la cellulite, svolge un’azione sgonfiante e antinfiammatoria.

Tuttavia, anche il sale da cucina ha un’ottima efficacia drenante e va benissimo per il bagno di sale. Regalerà anch’esso al nostro corpo un’azione sgonfiante e anticellulite.

In conclusione, il bagno di sale può essere un ottimo rimedio home made contro la cellulite, che non richiede troppo impegno e troppo tempo; ovviamente non può essere l’unico alleato per sconfiggerla: la costanza nell’attività fisica, la corretta alimentazione e la giusta idratazione sono fondamentali per attenuare la presenza della pelle a buccia d’arancia sul nostro corpo.

Rating: 3.8/5. Su un totale di 6 voti.
Attendere prego...