diredonna network
logo
Stai leggendo: Tacchi alti causa di artriti. Nuova scoperta grazie al 3D

Tacchi alti causa di artriti. Nuova scoperta grazie al 3D

I tacchi alti fanno male.Un nuovo studio in 3D ha sottolineato come i tacchi creino forti problemi a chi li porta spesso.
(foto:Web)
(foto:Web)

Un piede femminile, costretto ai tacchi alti, è stato scansionato in 3D e la scoperta non è stata sicuramente tra le più piacevoli.

Che i tacchi non facessero bene non è una novità ma con questo studio è arrivata la conferma che le scarpe alte rovinano  la nostra postura poichè tutto il peso del corpo viene concentrato nella parte frontale del piede. Le probabilità di ritrovarsi con dita artigliate e di andare incontro a problemi di artrite crescono in modo esponenziale indossando tacchi alti. 

Le ossa vengono spinte al di fuori della loro conformazione naturale e si sviluppano borsiti nodose alle articolazioni. 

Al Royal Orthopaedic Hospital di Stanmore, a nord di Londra è stata scattata un’immagine con uno scanner sofisticato che effettua una scansione dei piedi a 360°. “Lo scanner ci dà molte più informazioni.” spiega lo specialista Goldberg. “Mostra le deformità causate dai tacchi alti, che è molto più complicata di quanto si pensasse in precedenza. Con i tacchi alti, le dita dei piedi sono schiacciati all’interno della scarpa. Più la forma è a stiletto e più è peggio.”

Il dottore ha aggiunto: “Non c’è niente di male a indossare i tacchi alti temporaneamente. Se si indossano i tacchi due o tre ore in una notte di festa non è un problema, ma se li portate otto ore al giorno per anni e anni, si svilupperanno problemi.”

Il pericolo è presente anche nelle ragazze molto giovani soprattutto se sono geneticamente predisposte a malattie dei piedi.