diredonna network
logo
Stai leggendo: Spugnette trucco: quali sono le migliori e come sceglierle

Spugnette trucco: quali sono le migliori e come sceglierle

Sapete già tutto sulle spugnette trucco? Quando usare le spugnette e quando il pennello? Come sceglierle e quali scegliere? Vediamo nel dettaglio quali sono le migliori.
spugnette trucco
Fonte: web

Pennelli o spugnette trucco? Non esiste un metodo “migliore” o “peggiore” per applicare il fondotinta e spesso pennello e spugnetta si utilizzano assieme. È vero però che la spugnetta, soprattutto se utilizzata umida, dona un effetto molto più naturale, leggero e meno coprente rispetto ad un pennello, è quindi adatta a chi non ha molte imperfezioni e utilizza il fondo semplicemente per regolare il colore dell’incarnato.

1. Spugnette trucco a ovetto

spugnette trucco
Fonte: web

Le spugnette più note sono quelle a forma di ovetto. Le spugne a ovetto hanno la base più larga e la punta più sottile permettendoci così di arrivare in ogni angolo del viso. Le spugnette a ovetto sono una versione migliorata delle spugnette rotonde e piatte. Prima che fossero inventate le spugne a ovetto, si utilizzavano soprattutto le spugnette rotonde piatte per applicare sia il fondotinta che la cipria, spesso venivano vendute proprio assieme al prodotto per la base.

Le spugne a ovetto sono le più vendute e utilizzate al mondo, ne esistono molte varianti anche con forme leggermente alterate, ma solitamente la parte più larga si usa per stendere e tamponare bene il prodotto mentre la parte più stretta serve ad applicare i prodotti nelle parti più strette del viso.

2. Spugnette trucco triangolari

spugnette trucco
Fonte: web

Le spugnette triangolari erano quelle che venivano maggiormente utilizzate prima dell’avvento di quelle a ovetto. Sono adatte a raggiungere gli angoli del viso che risultano più difficili da raggiungere con un pennello o con una spugnetta tonda. La spugna triangolare quindi è praticamente una spugnetta di precisione, adatta per correttori e ciprie fissanti. La spugnetta triangolare ci aiuta a stendere bene i prodotti anche ai lati della bocca, agli angoli degli occhi e del naso. Questo tipo di spugnetta non ha visto un vero e proprio declino perché ancora oggi i make-up artist professionisti la utilizzano per truccare le modelle alle sfilate o celebrità varie.

Può essere utilizzata anche per rimuovere gli eccessi di ombretto, regolare un eye-liner non troppo dritto e pulire eventuali macchie di trucco. C’è poi chi la utilizza anche per rimuovere il trucco: è molto utile infatti se non riusciamo a togliere il trucco agli angoli degli occhi o del naso utilizzando i classici dischetti.

3. Migliori spugnette trucco

spugnette trucco
Fonte: web

La prima spugnetta e la più famosa al mondo è sicuramente la Beautyblender. Viene utilizzata anche alle sfilate e i make-up artist più autorevoli la utilizzano per truccare le clienti. Costa abbastanza perché il prezzo è di 16,90€ per la spugnetta classic ma in quanto a resa e applicazione del trucco è imbattibile. La Beautyblender è diventata famosa inizialmente per forma e colore, era la prima spugnetta a ovetto ed era di un color rosa acceso che ha catturato l’attenzione di tutti.

La spugnetta Sephora Collection ha una forma molto diversa dalla Beauty Blender, ha infatti due punte ed è più gonfia e tondeggiante al centro. I risultati sono garantiti e il prezzo è più contenuto, una spugnetta costa 8,90€.

Anche la spugnetta Ellipse Douce di Make Up Forever è molto valida, la forma di questa spugnetta è a cilindro, è realizzata in lattice e costa 11,50€.

4. Come lavare le spugnette trucco

spugnette trucco
Fonte: web

Essendo la spugnetta un accessorio che usiamo per truccare il viso va lavata molto spesso. Se avete sfoghi e brufoletti può essere che il problema sia anche un pennello sporco o una spugnetta poco pulita. I batteri si annidano all’interno della spugnetta, specialmente se consideriamo che la spugna da trucco va bagnata spesso.

Lavare le spugnette da trucco è molto semplice: basterà riempirle di sapone e strizzarle sotto l’acqua a ripetizione, fino a che l’acqua non risulterà pulita. Vedrete anche che la vostra spugnetta tornerà al suo colore originale e le macchie di fondotinta spariranno da essa. È importante che le spugnette non vengano mai attorcigliate o strizzate come un asciugamano, ma solo schiacciate tenendo chiuso il palmo della mano.

Se la spugnetta inizia a sfaldarsi significa che è giunto il momento di cambiarla.