diredonna network
logo
Stai leggendo: Primer viso: conoscerlo per utilizzarlo al meglio

Questi pennelli trucco unicorno cambiano colore quando li usi

Wave Brows: pronte alle sopracciglia... a onda?

Fanghi anticellulite: sono davvero efficaci?

Dermaroller: gli aghi sulla pelle funzionano?

5 trucchi per chiudere i pori della pelle o renderli meno visibili

Se hai amato le Polly Pocket amerai anche queste trousse

Cicatrici: come eliminarle e tutto quello che c'è da sapere

Spazzola lisciante: le migliori e come sceglierle

7 tipi di naso per 7 tipi di personalità: qual è la tua?

Le proprietà del retinolo (e le sue controindicazioni)

Primer viso: conoscerlo per utilizzarlo al meglio

I primer viso sono dei prodotti che possono aiutarvi a far durare più a lungo il vostro make up, ma possono anche non far bene alla vostra pelle se vengono usati senza parsimonia. In questo articolo potrete trovare tutto ciò che dovete sapere su questi prodotti per poterli usare in modo ottimale.
Primer viso colorati

L’ossessione principale in fatto di make up di molte donne è sicuramente quella di far durare il più a lungo possibile il trucco che si indossa la mattina. Questo perché siamo sempre impegnate durante l’arco della giornata e tra lavoro, faccende domestiche, figli e sport ci rimane sempre poco tempo per poter ritoccare o addirittura riapplicare il nostro make up. Come possiamo quindi migliorare le performance, ormai già abbastanza buone grazie all’avanzamento della tecnologia, dei nostri prodotti cosmetici? Il primer, più nello specifico il primer viso, è la risposta ai nostri problemi. Ma attenzione, non è mai buona cosa cadere negli eccessi nell’utilizzo di qualsiasi cosmetico, soprattutto se parliamo di primer: questi prodotti, infatti, hanno la maggior parte delle volte al proprio interno siliconi che non sono benefici per la nostra pelle se applicati in eccesso.

1. Cos’è il primer viso

Primer viso: cos'è
Fonte: tumblr

Le cose più importanti da sapere sono: che cos’è il primer viso e in che modo deve essere utilizzato. Queste infatti ci aiuteranno a conoscerlo così da poterlo utilizzare al meglio. Il primer viso è una base per il make up che va appunto applicata prima di passare a fondotinta o correttori di ogni genere. Si tratta di un prodotto che è stato creato per poter aumentare la durata del nostro trucco inoltre, essendo anche in grado di riempire rughe, minimizzare rossori e opacizzare il viso, rende la nostra pelle più omogenea e liscia. Come però abbiamo già detto, all’interno di questi prodotti potete trovare spesso dei siliconi che creano solo un illusione di perfezione, ma non sono prodotti adatti per la cura delle pelle, sono infatti utili solo a rendere un viso perfetto per un lasso di tempo determinato. Ovviamente potete ricercare primer naturali, presenti in commercio, che non creino quindi problemi legati alla presenza di siliconi. Per applicarlo servitevi delle mani e attendete che la pelle lo assorba del tutto prima di procedere con gli step successivi.

2. Primer viso in base alla colorazione e al proprio tipo di pelle

Primer viso colorati
Fonte: web

Ora vediamo però quanti e quali tipi di primer viso potete trovare e acquistare a seconda delle vostre necessità. Si differenziano soprattutto in base alla problematica che si vuole correggere del proprio viso.

Primer correttivi

Si tratta di primer colorati che, grazie alla teoria dei colori complementari, vanno a minimizzare determinati problemi. I colori sono i seguenti:

Verde: utile per attenuare rossori vari come couperose o macchie da cicatrici derivanti da acne. Il verde è infatti il colore complementare del rosso e se sovrapposti si eliminano a vicenda.

Aranciato: i correttori caratterizzati da un colore aranciato sono perfetti per nascondere le occhiaie e illuminare la zona. L’intensità del colore arancio presente all’interno del primer dovrà andare di pari passo con il colore della pelle che si possiede. Quindi più la pelle sarà chiara meno arancio dovrà essere presente all’interno del cosmetico.

Lilla: sono utili per chi ha un incarnato tendente al grigiastro; infatti un primer di questo colore tenderà a illuminare naturalmente e immediatamente la pelle caratterizzata da questa problematica.

Primer opacizzanti

Il nome stesso indica l’utilità di questo prodotto. Infatti è adatto a chi possiede una pelle grassa e vorrebbe renderla opaca già dal primo step del trucco giornaliero. Ovviamente primer opacizzante e cipria possono combattere contro la pelle grassa anche più difficile da gestire.

Primer riempitivi

Possono essere molto comodi per chi non possiede più una pelle giovane e vuole tentare di attenuare e riempire le rughe del volto. Questi primer infatti donano un volto più levigato e aiutano il fondotinta ad aderire perfettamente.

3. Una base duratura anche senza primer

Come evitare il primer viso
Fonte: web

Quando non si sente la necessità di indossare il primer viso si possono mettere in atto dei piccoli accorgimenti in modo da aiutare il nostro make up a mantenersi perfetto per un tempo considerevole senza sbavare o sparire. Per prima cosa la pelle deve essere sempre pulita e detersa. Questo aiuterà il fondo ad aderire meglio al nostro volto.
Facciamo inoltre attenzione a lasciare il tempo necessario alla crema (applicata sul viso come primo step) di asciugarsi completamente. La cipria potrà aiutarvi fissando il make up e rendendo opaca la pelle qualora ne abbiate la necessità.
Infine potete utilizzare un fissante: applicatelo con un’adeguata distanza dal viso e potrà collaborare con i precedenti cosmetici, riuscendo a mantenere un make up perfetto per tutta la giornata.