diredonna network
logo
Stai leggendo: Anche i tattoo invecchiano: guida alla cura del tatuaggio

Anche i tattoo invecchiano: guida alla cura del tatuaggio

Come curare un tatuaggio nel corso degli anni? Vediamo come evitare che colore o bordi sbiadiscano e invecchino!
cura del tatuaggio
Fonte: web

Il tatuaggio appena fatto va ovviamente curato, non deve fare infezione e dev’essere mantenuto pulito e disinfettato. Ma sapevate che la cura del tatuaggio non finisce praticamente mai? È infatti bene continuare a prendersene cura anche nel corso degli anni!

tatuaggio invecchiato
Fonte: Web

Certo, l’inchiostro rimane sulla pelle per sempre, ma anche un tatuaggio può invecchiare! Avete presente quei tatuaggi sbiaditi, grigi o addirittura che diventano verdi invece di rimanere neri?

Vediamo come evitare questi problemi prendendoci cura del tatuaggio dai primi giorni in poi.

E se invece state cercando una nuova ideaa sul prossimo tatuaggio, perché non provare un Soundwaves Tattoo?

 

1. Come curare un tatuaggio appena fatto

cura del tatuaggio appena fatto
Fonte: web

Il tatuaggio viene effettuato con un ago che buca la pelle e la riempie con i colori scelti. Dopo aver effettuato il tatuaggio, il tatuatore deve stendere della vaselina (o una sostanza simile) sulla pelle e avvolgere la zona con della pellicola trasparente isolante. La pellicola può rimanere lì per qualche ora o anche solo per il tempo di tornare a casa.

Dopo aver rimosso la pellicola, la prima cosa da fare è pulire il tatuaggio: dovete quindi lavarlo con acqua tiepida e sapone neutro. Per lavarlo bene e disinfettarlo le vostre mani devono essere la prima cosa ad essere pulita: lavatele bene utilizzando lo stesso detergente dal pH neutro.

Dopo aver lavato il tatuaggio, tamponatelo leggermente per asciugarlo utilizzando un asciugamano pulito che poi utilizzerete solo per asciugare il tatuaggio. Non usate asciugamani che useranno anche altre persone, tenete per voi e solo per il tatuaggio un asciugamano solo. Passateci poi uno strato di crema lenitiva, la più consigliata è il Bepanthenol. Mettete la crema tre volte al giorno per dieci giorni.

Continua a leggere