Come ogni estate Altroconsumo ha rilasciato i risultati degli esami compiuti su 42 creme solari in commercio nel mercato italiano, con un occhio di riguardo particolare alla protezione solare per i bambini, per cui sono stati analizzati 16 prodotti specifici.

All’arrivo della bella stagione, a dire il vero, sono diversi i test, sia in Italia che all’estero, che confrontano i più noti prodotti in commercio, valutandone l’efficacia ma anche la sicurezza; ciononostante, i risultati non sempre sono univoci, perché spesso nell’analisi vengono presi in esame parametri differenti, o ci si può trovare in presenza di una maggiore o minore “severità” nella conduzione del test, soprattutto per ciò che riguarda determinati ingredienti giudicati a rischio per la nostra salute.

Nel test di Altroconsumo che riportiamo qui, ad esempio, a essere presi in esame sono quattro parametri principali:

  • le analisi di laboratorio per valutare la reale protezione dai raggi UVA e UVB.
  • l’impatto ambientale del prodotto
  • la prova d’uso, ovvero consistenza, capacità di assorbimento, effetto sulla pelle, profumo.
  • la completezza e la chiarezza dell’etichetta

Rispetto ai criteri menzionati, il podio per Altroconsumo è conquistato da Biotherm,con la sua Waterlover Sun Milk Spf 30 che, nel complesso, ha raggiunto il punteggio di 70/100. Per quanto riguarda i prodotti pensati appositamente per l’infanzia, invece, hanno conquistato 67 punti su 100:

1. Avène lait enfants Spf 50+

Avène latte solare

Avène latte solare

L'eccellenza di Avèna garantisce un prodotto ad altissima protezione per le pelli dei più piccoli, senza profumazioni e con azione anti ossidante
14 € su Amazon
Pro
  • Anti ossidante
  • Senza profumo
Contro
  • Appiccicosa

2. Garnier Ambre Solaire Kids advanced sensitive spray anti-sabbia

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids

La protezione Advanced Sensitive Kids IP50+ ripara da raggi UVB, UVA e UVA lunghi, che penetrano la pelle in profondità, proteggendo la pelle sensibile dei bambini contro scottature e danni alla pelle a lungo termine. La tecnologia RESISTO è sviluppata specificamente per proteggere la pelle dei bambini.
10 € su Amazon
16 € risparmi 6 €
Pro
  • Anti sabbia, anti sale e anti cloro
  • Alta protezione testata sotto controllo pediatrico
Contro
  • Alcuni genitori non la ritengono sufficientemente protettiva

3. Cien Sun spray solare per bambini

Cien Sun Spray Solare

Cien Sun Spray Solare

Lo spray Cien Sun non unge, resiste all'acqua ed è venduto in un kit da cinque confezioni.
Compra su Amazon
Pro
  • Facile applicazione
  • Resistente all'acqua
Contro
  • Su Amazon è disponibile solo il kit da 5 confezioni

Con un punto appena di meno, 66/100, si piazzano:

4. Vichy Idéal soleil spray dolce bambini

Vichy Ideal Soleil

Vichy Ideal Soleil

Ipoallergenica e resistente all'acqua, la crema Vichy è ideale per bambini e neonati.
11 € su Amazon
Pro
  • Fattore di protezione 50
  • Formato da 300 ml
Contro
  • La consistenza densa richiede pazienza nell'applicazione

5. Aptonia (Decathlon) kids spray solare protettivo

Aptonia Decathlon

Aptonia Decathlon

Dermatologicamente testata, non appiccica, resiste all'acqua, è venduta nel kit da viaggio con matita rossetto IP50+ e latte doposole
19 € su Amazon
Pro
  • Protezione solare 50+
  • Resistente all'acqua
Contro
  • Su Amazon è disponibile solo il kit

Sorprendentemente, e proprio in virtù della diversità di variabili prese in esame, l’analisi effettuata da Okotest ha portato alla luce risultati differenti per quanto riguarda, ad esempio, la crema solare per bambini Ambre solaire kids 50+, in cui è stata sottolineata la presenza di un filtro potenzialmente pericoloso come l’homosalate, che sarebbe responsabile di ssere un interferente endocrino, tanto pericoloso da far guadagnare al prodotto l’ultima posizione nel test tedesco. Ma c’è un altro punto a sfavore della crema Ambre solaire kid 50+, ovvero il fatto che, essendo composta da PEG, siliconi e altri composti plastici, non è propriamente green, dato che i polimeri poc’anzi citati possono entrare nell’ambiente, risultando difficili da degradare. Sul Avène, invece, il giudizio sembra essere unanime.

In generale, per lasciarsi guidare in maniera saggia nei nostri acquisti, consigliamo sempre di leggere l’INCI dei prodotti, per avere un’idea chiara di quello che stiamo comprando. Ricordando di avere un occhio di riguardo per i più piccoli, ma anche per l’ambiente.

Articolo originale pubblicato il 9 Luglio 2019

La discussione continua nel gruppo privato!