diredonna network
logo
Stai leggendo: Capelli ricci: i 5 consigli che devi assolutamente seguire

7 segnali che ti dicono che hai bisogno di un nuovo look

10 cose (+ 1) che solo le ragazze con i capelli crespi possono capire

Maschere viso: perché dovresti colorarti così la faccia

Tutte pazze per Poutcase, la cover per smartphone portatrucchi

Depilazione con il rasoio: 7 errori che tutte facciamo

10 modi in cui stai usando la tua beauty blender nel modo sbagliato

Questi trucchi Disney sono una magia di colore

I 10 peggiori consigli beauty che non dovete seguire: MAI!

Brow Wigs, 4 motivi per cui le "parrucche" per sopracciglia potrebbero non essere male

Guida per realizzare una perfetta treccia alla francese in 3 mosse

Capelli ricci: i 5 consigli che devi assolutamente seguire

Altro che ogni riccio un capriccio, ritornate dalle vacanze e salutata l’estate, ci si ritrova ad affrontare l’indomabilità dei bei capelli ricci. Tutte le ricce sanno quanto siano sensibili i propri capelli ai cambiamenti climatici, soprattutto all’umidità che li rende crespi e poco attraenti. Come fare per tenerli sempre in ordine?

Avere una splendida chioma riccia è un dono, ma a volte può essere molto complesso tenere i nostri ricci ribelli a bada. L’importante è non trascurarli, altrimenti rischiamo di creare un fastidioso e antiestetico effetto elettrico o, peggio, di indebolirli e renderli fragili.

Quante volte avete visto sui magazine patinati delle splendide foto di modelle con un casco di ricci da fare invidia? Se volete che le vostre acconciature assomiglino alle loro, per mantenere i vostri capelli sani e per cercare di domarli al meglio, vi proponiamo cinque utili consigli che abbiamo ridefinito le “regole d’oro” dei capelli ricci.

1) Non lavarli troppo spesso

Innanzitutto non bisogna lavarsi i capelli molto spesso, due/tre volte alla settimana bastano, altrimenti si rischia di indebolirli o renderli molto fragili.

2) Usare shampoo e prodotti appositi per capelli ricci

Bisogna poi usare uno shampoo idratante contenente olii, ad esempio quelli a base di semi di lino. In commercio inoltre esistono vari prodotti specifici per capelli ricci, ad esempio maschere nutrienti per dare lucentezza oppure balsami particolari contro l’effetto crespo, da applicare prima che i capelli si asciughino.

3) Occhio alla pettinatura!

Non dovete mai pettinare i capelli ricci quando sono già asciutti! I capelli ricci vanno sempre pettinati quando sono ancora bagnati e usando un pettine a denti larghi e di legno, per evitare che si elettrizzino.

4) Definire con gel o schiuma

Consigliamo di usare anche gel o schiuma per dare più definizione ai ricci, da applicare sui capelli bagnati prima dell’asciugatura oppure sui capelli asciutti. Anche in questo caso, è possibile trovare in commercio dei prodotti adatti ai ricci.

5) Un tocco di spray fissante!

Per non inaridirli, ricordate di asciugarli sempre ed esclusivamente con l’uso del diffusore, mettendovi a testa in giù. A pettinatura ultimata non deve mai mancare il tocco finale dello spray fissante, per assicurare ai ricci una maggiore tenuta.

Ed ora uscite all’aria aperta e godetevi i vostri splendidi ricci!