diredonna network
logo
Stai leggendo: Tutto quello che dovete sapere sul burrocacao

Helen Mirren: "Non sposatevi presto" e "Amate le vostre rughe"

Perché una donna non deve MAI usare un rasoio da uomo

5 modi per depilarsi l'inguine all'ultimo minuto

Tutta la verità sulle immagini pubblicate in Instagram

Quando l'ascella arcobaleno diventa motivo di orgoglio

Pina Bausch, il corpo martoriato della "suora" che danzava

Shampoo fai da te: 6 ricette naturali da fare in casa

Come si realizza uno chignon intrecciato in 5 facili step

Ultherapy, pronte a farvi un lifting senza chirurgia?

Perché Johanna, la compagna di Fabio Volo, ama i suoi "tatuaggi gratis"

Tutto quello che dovete sapere sul burrocacao

Quanto sapete sul burrocacao? Sapete quali sono gli ingredienti principali da cui è composto? Scopritelo con noi e imparate anche a creare la versione fai da te del balsamo labbra!
Burrocacao
Fonte: web

Il burrocacao è un must have nella cura giornaliera di noi donne. Non è solo un cosmetico ma ci aiuta principalmente ad idratare e proteggere le labbra da agenti esterni che le danneggiano in qualsiasi stagione.

1) Cos’è il burrocacao?

Burrocacao
Fonte: web

Il burro di cacao è un grasso che si ottiene dai semi di cacao e dopo essere lavorato è perfetto per diventare balsamo labbra. Oltre a proteggere le labbra dal freddo in inverno e dal sole in estate, il burrocacao può anche alleviare i sintomi dell’herpes labiale e dare sollievo in caso di labbra secche.

2) Com’è fatto il burrocacao

Burrocacao
Fonte: web

Gli ingredienti contenuti in un buon balsamo labbra variano in base al marchio e al tipo di prodotto: il burro di cacao in sé non è un elemento fondamentale e può non essere presente in un balsamo per labbra.

L’importante è che all’interno si trovino sostanze emollienti. Le più comuni sono l’olio di ricino, il burro di karité, il burro di cacao  ma anche petrolati, oli minerali, olio di jojoba o olio di semi. Si tende a prediligere la quantità di burro piuttosto che di oli per un discorso di facilità nell’applicazione, ma un balsamo che contiene più oli sarà più efficace anche se meno solido nella forma. Come avete letto molti balsami labbra contengono derivati dal petrolio. Anche in questo caso è un discorso di comodità: i petrolati sono inodore e resistono maggiormente all’ossidazione.

Per compattare lo stick labbra vengono utilizzare delle cere, non devono essere troppo dure perché il prodotto dev’essere facilmente spalmabile ma nemmeno troppo morbide o il prodotto si squaglierebbe. Le cere più diffuse sono la cera d’api, la cera carnauba e la cera microcristallina che è sintetica e anch’essa deriva dal petrolio.

3) Burrocacao fai da te

Burrocacao
Fonte: web

Proprio per evitare gli ingredienti nocivi contenuti nel burrocacao tradizionale sempre più persone preferiscono farlo in casa. Gli ingredienti che vi serviranno per realizzare uno stick labbra in casa sono davvero pochi e la lavorazione è semplice.

Gli ingredienti che vi serviranno sono:

  • 2 cucchiaini di burro di karité o burro di cacao
  • 3-4 gocce di olio essenziale a vostra scelta
  • un piccolo contenitore metallico

Con un cucchiaino versate direttamente in una scatolina da burrocacao il burro di karité o il burro di cacao. Aggiungete poi tre o quattro gocce dell’olio essenziale che avete scelto. Mescolate con un cucchiaio fino a quando il burro di inizierà a cambiare consistenza e diventerà più cremoso. Quando la consistenza sarà cremosa versate il burro nel vostro contenitore e livellatelo bene. Questi ingredienti sono perfetti per realizzare il burrocacao in vasetto che si spalma sulle labbra con le mani. Per realizzare uno stick la ricetta cambia leggermente, vi serviranno:

  • 4 g di burro di karité
  • 5 g di burro di cacao
  • 1 g di olio di cocco
  • 3 g di miele

Dovrete sciogliere tutti gli ingredienti a bagnomaria fino a che il composto non sarò diventato liquido.
Successivamente dovrete togliere il contenitore dal fuoco e iniziare a mescolare.
Dovrete continuare a mescolare fino a che l’impasto non sarà più liquido.
Dovrete trasferire il composto nello stick da burrocacao quando la consistenza sarà diventata gommosa, dopo una notte il vostro stick si sarà già solidificato e sarà pronto all’uso.

4) Burrocacao colorato

burrocacao colorato
Fonte: web

Il burrocacao colorato è perfetto se si vuole abbinare l’idratazione delle labbra ad un velo di colore e magari non si è a proprio agio con un rossetto forte o l’occasione non lo consente.

I tinted lip balm sono la soluzione e in commercio ce ne sono davvero tanti di tutti i tipi. Uno dei più popolari al momento è sicuramente il Baby Lips di Maybelline.

Molto belle anche le tinte burrocacao di Benefit. Sephora invece propone un colore unico che cambia in base al colore naturale delle labbra: il Balsamo Labbra Rivelatore di Colore.

In versione low cost anche i profumatissimi Kiss Love Care Lipbalm di Essence.