logo
Galleria: “Mi dicevano ‘sei troppo pesante'” e Katelyn Ohashi ha zittito tutti così

“Mi dicevano ‘sei troppo pesante'” e Katelyn Ohashi ha zittito tutti così

"Mi dicevano 'sei troppo pesante'" e Katelyn Ohashi ha zittito tutti così
Foto 1 di 11
x

In queste settimane, si è parlato molto e in tutto il mondo di Katelyn Oashi, la 21enne atleta della Ucla che è riuscita a realizzare una routine perfetta nel corpo libero: il video della sua performance è diventato ben presto virale, ma per questa giovane non è stato sempre così. Ha incontrato sul suo cammino tanti ostacoli, e non solo quelli che le atlete affrontano di solito per diventare d’alto livello. Katelyn è stata infatti spesso oggetto di body shaming.

Mi dissero – ha raccontato in un’intervista a Access – che sembrava avessi inghiottito un elefante o un maiale.

"Come hai fatto a farti sposare da uno così?": la risposta della blogger curvy

"Come hai fatto a farti sposare da uno così?": la risposta della blogger curvy

Katelyn Oashi ha spiegato come questa situazione sia stata vissuta da lei e dalle sue compagne di squadra nel tempo, fin da quando aveva 14 anni. E le ragazze finivano per fare dei giochi tossici, tipo fare a gara a chi ingerisse meno calorie, ma l’atleta si accorse ben presto che non mangiare si rifletteva negativamente sulla sua resa durante le gare, perché anche se ci si sente leggeri non si ha energie.

Così ha iniziato a lavorare con un nutrizionista e sulle proprie abitudini alimentari, arrivando a sviluppare un ottimo rapporto con il cibo. Oggi è un’atleta stimata e ammirata e questa è la miglior risposta per chi ieri la bullizzava perché ritenuta «troppo pesante» per la ginnastica artistica e nello specifico nel corpo libero. Ma Katelyn Oashi oggi fa anche di più: lei stessa è un grande modello per tutte le ragazze del mondo, e lo ribadisce nei suoi post su Instagram.