logo
Galleria: Luisa Ranieri: “Invecchiare? Che c’è di male, vuol dire che non sei morta”

Luisa Ranieri: “Invecchiare? Che c’è di male, vuol dire che non sei morta”

Luisa Ranieri: "Invecchiare? Che c'è di male, vuol dire che non sei morta"
Foto 1 di 10
x

Invecchiare è un problema per le celebrità? È naturale, quando si lavora con la propria immagine, avere qualche preoccupazione legata al processo naturale dell’età che trasforma il nostro volto e il nostro corpo. Non tutte le celebrità prendono in esame la questione nello stesso modo. C’è chi ricorre alla chirurgia estetica, chi opta per molto esercizio fisico unito con una dieta sana e ricca di sostanze antiossidanti.

C’è chi invece, come faceva Anna Magnani, va fiera delle proprie rughe. L’attrice Luisa Ranieri ha un pensiero preciso e interessante sull’argomento.

Invecchiare? – ha raccontato in un’intervista a Vanity Fair – Non ci trovo niente di male, vuol dire che hai vissuto e non sei morta. Vivo i cambiamenti come tutte le donne, non me ne preoccupo nonostante il lavoro che faccio, non sono il mio core business, vivo alla giornata e assaporo la vita intensamente. Quando invecchierò farò i conti con l’età. […] Io ho un approccio di mantenimento, cerco di preservarmi il più vicino possibile come adesso, ma mi piaccio così e se vedo spuntare la rughetta non è un dramma, non mi soffermo su quello che dice lo specchio.

"Quasi quasi mi faccio grigia": quando una donna decide di smettere di tingersi

"Quasi quasi mi faccio grigia": quando una donna decide di smettere di tingersi

Ma cosa fa quotidianamente Luisa Ranieri per non cambiare troppo? Si mantiene in forma con lo sport – ne ha praticati diversi, come il tennis, il canottaggio, il pugilato (solo la preparazione, niente incontri), il corpo libero, perché è molto curiosa e di anno in anno varia un po’ – non si preoccupa di un chiletto in più, beve tanta acqua fin da appena sveglia, ha una sua routine per la pulizia del viso – sia la sera che la mattina – un’alimentazione equilibrata con prodotti freschi, in particolare frutta e verdura di stagione.

In particolare, condisce la pasta con verdure amare, perché glielo ha consigliato la sua nutrizionista: in questo modo, i vegetali fluidificano la bile e permettono che il fegato assorba meno gli zuccheri dei carboidrati.

Sfogliamo insieme la gallery per scoprire la vita e la carriera di Luisa Ranieri.