logo
Galleria: Glass Hair, ecco come copiare la nuova tendenza “capelli di vetro”

Glass Hair, ecco come copiare la nuova tendenza "capelli di vetro"

Una chioma lucida e brillante, priva di crespo? Un desiderio che è possibile esaudire seguendo i nostri consigli e prendendo spunto dalle celebrità, e non solo. La tendenza "Glass Hair" è assolutamente da copiare.

Glass Hair, ecco come copiare la nuova tendenza “capelli di vetro”

Glass Hair, ecco come copiare la nuova tendenza "capelli di vetro"
Foto 1 di 18
x

Glass Hair: di che si tratta? Letteralmente il termine si traduce in “capelli di vetro”. In effetti, con questa nuova tendenza che impazza tra le celebrità del cinema, della musica, dello spettacolo, nonché tra blogger e influencer, si mira a ottenere il massimo della lucentezza dei capelli. Gettonatissimo sulle chiome lisce (ma frequente anche su ricci e onde) questo trend offre bagliori, luminosità, setosità, riconoscibile non solo al tatto, nonché un effetto quasi ‘riflettente’, come uno specchio.

Alcuni tagli, come vedrete nella gallery, si prestano maggiormente a questa linea: basti pensare al bob, nelle varianti short bob e long bob, privo di scalature (o quasi), che regala un caschetto che può apparire ‘rigido’, oltre che compatto. Ma non è proprio così, dal momento che proprio i “capelli di vetro” rendono il tutto più easy e meno severo, con un risultato finale davvero “wow”. Diverse star, caschetto o no, hanno ceduto al richiamo in questione: Laetitia Casta, Vanessa Hudgens, Amanda Seyfried, Olivia Culpo, Irina Shayk, sono solo alcune.

La texture “glass hair” si ottiene anche grazie a prodotti ad hoc, liscianti e in grado di far brillare i capelli. Spray, mousse, gel, oli, cere, lacche, e chi più ne ha più ne metta. C’è davvero l’imbarazzo della scelta! Una volta individuati il taglio e i prodotti da usare, occorre lavorare al meglio i capelli con spazzola e phon, magari affidandosi anche all’utilizzo di piastra e ferro.

A proposito di oli, un ottimo alleato è l’olio di argan, utilissimo per eliminare il crespo che, si sa, è nemico giurato della luminosità e causa dell’effetto opaco.

Per conquistare lucentezza e brillantezza, è comunque bene partire dal basso, facendo riferimento ad alcuni stratagemmi casalinghi utili alla causa. Basti pensare al lavaggio mediante balsamo, chiamato cowash, o all’applicazione sulla chioma di un ‘ingrediente’ che abbiamo in casa, ossia l’aceto di mele. Insomma, dei rimedi low cost e molto semplici per… brillare!

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...