logo
Galleria: “Quanto è difficile imparare ad accettare che anche il nostro corpo sia bello”

"Quanto è difficile imparare ad accettare che anche il nostro corpo sia bello"

Su Instagram Maria ha una pagina che si chiama Ars Eroticas, dove non si vergogna di parlare di sesso, mestruazioni, ma anche delle proprie insicurezze e di quanto sia importante il body positive.

“Quanto è difficile imparare ad accettare che anche il nostro corpo sia bello”

"Quanto è difficile imparare ad accettare che anche il nostro corpo sia bello"
Foto 1 di 7
x

Oggi sarò molto sincera e autocritica.
Sapete già che #ArsEroticasblog è uno spazio dove ammiro e difendo tutte le bellezze, mi piace quando vedo le foto di corpi naturali. Credo nel #bodypositivemovement ed è per questo che ho lanciato il progetto #cuerpxs per aiutarmi e aiutare a rendere visibili i nostri corpi. Ora, tutto ciò è fantastico, ma poi c’è un altro lato della medaglia: applicarlo. Vale a dire, guardarsi allo specchio e riconoscersi.

L’altro giorno @casitadewendy ha lanciato un contest sul suo IG con l’obiettivo di supportare i #mujeresreales e ho adorato la cosa. Ma poi mi è successo questo: cucinavo con il mio amore e ho iniziato a pensare che la mia pancia non andava bene, che odio i rotolini che mi partono da dietro, e lui, che a volte è molto ispirato, mi ha detto ‘Tu non devi fossilizzarti a pensare a quello che hai o non hai, questa è la forma del tuo corpo. Questo è il tuo corpo, amalo‘.

Con tutto questo intendo dire che tutte noi abbiamo quel momento di debolezza nelle lotte personali, e che dobbiamo credere, amare e lasciarci amare di più“.

Visualizza questo post su Instagram

Hoy voy a ser muy sincera y autocrítica. Ya sabéis que #ArsEroticasblog es un espacio donde admiro y defiendo todas las bellezas, me encanta cuando veo fotos de #cuerpxs naturales. Creo en el #bodypositivemovement y por eso lancé el proyecto #cuerpxs para ayudar y ayudarme a mí a visibilizar nuestros cuerpos. Ahora bien, todo eso está genial, pero luego hay otra cara de la moneda: aplicártelo. Es decir mirarte al espejo y reconocerte. 👁 El otro día @casitadewendy lanzó un concurso en su IG con el objetivo de apoyar a las #mujeresreales y me encantó. Pero fijaos lo que pasó. Yo toda metida en el movimiento, apoyando y promoviendo, estaba en la cocina cocinando con mi amore y empecé mi retahíla de que no termino de quitarme esta barriga que tengo, y lo mucho que odio las dos lorcillas que me salen en la espalda junto a un largo etc. Y la amore, que a veces está muy inspirada, me dijo "No te has parado a pensar que no es que te sobre nada, sino que es la forma de tu cuerpo. Éste es tu cuerpo, quiérelo" (es un zas en toda la boca, no me diréis que no. Y además luego me riñó claro, que mucho #bodypositive y luego yo me lamento por mis formas). Con todo esto quiero decir que todxs tenemos ese momento de flaquear en las luchas personales, y que hay que creerse, quererse y dejarse querer más. ❤💙💚💛💜❤💙💚💛💜❤💙 #sexblogger #bodypower #sexnfeminist

Un post condiviso da ✨Ars Eroticas by María✨ (@arseroticas) in data:

L’account Instagram della spagnola Maria, Ars Eroticas, è senz’altro uno dei più interessanti sui social. Nei suoi post lei non parla liberamente solo di sessualità, di vibratori, di piacere sessuale e di free bleeding, ma porta avanti anche un’importante campagna di body positive, in cui non si vergogna di mostrarsi in prima persona.

Oggi, quindi, abbiamo deciso di raccogliere proprio i post più significativi riguardanti l’accettazione di sé e della propria fisicità, a partire da questo e proseguendo con altri davvero molti intensi, che troverete sfogliando la gallery.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...